Nissan Livina: vera Flex-Fuel

Nissan Livina: vera Flex-Fuel

Inizialmente solo per il mercato brasiliano la Nissan Livina alimentata con il sistema Flex Fuel, benzina-etanolo che consumerà poco e inquinerà altrettanto poco, nella realizzazione di quest'auto entra in campo anche Renault

da in Berline, Blocco traffico, Nissan
Ultimo aggiornamento:

    Si cimenta anche la Renault, insieme a Nissan nella costruzione di auto dotate della tecnologia definita “ Flex Fuel “ destinata al mercato brasiliano ed in ambito ai modelli si partirà dalla Renault Scenic che insieme a Nissan produrranno la Livina, una sorta di piccola multispazio a cinque porte.

    Interessante notare che la vettura sarà derivata dalla Dacia Sandero e Logan e dunque caratterizzata dalle dimensioni interessanti, una lunghezza di quattro metri e 16 centimetri, una larghezza di un metro e 70 centimetri circa e un’altezza di circa un metro e 60 centimetri, così come ancora più interessante è la capacità del bagagliaio di 450 litri che possono ancora aumentare agendo sui sedili.

    C’è da ricordare che la Livina segue lo stesso percorso in ambito alle auto economiche prodotte dalla Casa nippo-europea, si pensi ad esempio alla Nissan Pixo e tornando alla Livina ricordiamo i due motori, un 1.600 cc. di cilindrata 16 valvole ed un 1.800 cc. di cilindrata sempre 16 valvole con cambio a cinque marce manuale o a quattro automatica.

    Da ricordare che i motori possono funzionare con benzina ed etanolo, tutto a vantaggio dei consumi e delle emissioni inquinanti.

    237

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BerlineBlocco trafficoNissan
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI