Nissan NV200: per essere taxi a Londra cambia nel design [FOTO]

Nissan NV200: per essere taxi a Londra cambia nel design [FOTO]
da in Auto Elettriche, Curiosità Auto, Nissan, Nissan NV200, Veicoli Commerciali
Ultimo aggiornamento:

    Dopo aver ottenuto con immenso merito il rinomato titolo di Taxi of tomorrow a New York, Nissan permetterà ai londinesi di far conoscere il suo NV200 nella nuova veste di taxi. La città del Big Ben, dopo aver valutato la possibilità di sostituire gli ormai datati e “monotoni” taxi LTI FX4 detti anche “black cab” per le caratteristiche che mostrano, ci mostrano il sostituto: il Nissan NV200 in una veste nuova rispetto a quello in listino. Boris Johnson, sindaco di Londra, sta supportando l’iniziativa di cui vi parliamo poiché trattasi di un van con un’estrema facilità di accesso per i clienti che ne faranno uso (300.000 al giorno le persone che adoperano questo comodo servizio) e per la praticità che, nonostante le dimensioni da furgone, questo monovolume ha a favore dei tassisti che si metteranno alla guida.

    Per quanto riguarda il motore si pensa soprattutto ad una motorizzazione in grado di consumare e inquinare estremamente poco, offrendo un’ottima silenziosità agli occupanti per un trasporto confortevole. Si tratta, secondo quanto trapela la Casa giapponese, del motore a benzina 1.6 litri di cilindrata abbinato al cambio automatico volto quindi ad abbassare l’anidride carbonica emessa ed anche i costi di gestione (si pensi ai chilometri che giornalmente i taxi londinesi macinano sulle strade). Per la salute dei cittadini, questa scelta permetterebbe di espellere dallo scarico nell’aria ben 37.970 tonnellate di CO2 in meno ogni anno: non certo poche!
    Restando sempre in tema di motorizzazioni, la Nissan intanto sta già lavorando alla versione elettrica: l’e-NV200 ed a tutto merito dell’esperienza ottenuta con la Car of The Year 2011, la Leaf, una soluzione ideale per i tassisti che sarà disponibile in un futuro prossimo, presumibilmente nel 2015.

    Se calcoliamo una media di circa 375,9 milioni di km percorsi ogni anno dall’intera flotta dei taxi londinesi, l’NV200 consentirebbe un risparmio di circa 14,6 milioni di sterline all’anno solo per i costi del carburante, circa 663 sterline per ognuno dei 22.000 tassisti attivi sul territorio.

    Nissan_NV_200_Taxi_Londra_2013_posteriore

    La disposizione interna prevede accanto al conducente uno spazio per i bagagli e nella parte posteriore un divano a tre posti e due sedili pieghevoli posti in direzione contraria al senso di marcia. La comodità per i clienti sarà accentuata delle porte scorrevoli volte ad un migliore accesso ed alla massima sicurezza. I passeggeri possono contare anche su un tetto panoramico di 1,2 metri quadrati e su comandi separati per la climatizzazione. La livrea, a differenza della versione americana, sarà rigorosamente nera con inserti gialli all’interno, in omaggio alla tradizione londinese ovviamente.

    Questi dettagli li potrete cogliere dalle immagini ufficiali che vi proponiamo.

    Rispetto alla “normale” versione, ossia quella che vediamo girare per le nostre strade, il “formato taxi” è stato ridisegnato specialmente nel frontale con un animo ora molto più vicino allo stile londinese e che a tratti ricorda quello delle vetture in via di pensionamento. Nello specifico vediamo dei gruppi ottici anteriori di forma circolare e con luci a Led ed una griglia ridisegnata completamente, così come i paraurti.

    Nissan non pensa solo ai costi che il taxi comporterà al conducente ma ha pensato a lui anche in maniera attiva: per rendere ancora più maneggevole il mezzo, lo sterzo sarà in grado di far compiere un’inversione a U di 180 gradi in appena 7,6 metri per una discreta facilità di guida senza enormi sforzi.

    Nissan_NV_200_Taxi_Londra_2013_interni

    687

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto ElettricheCuriosità AutoNissanNissan NV200Veicoli Commerciali
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI