Nissan Pino, la citycar economicissima

da , il

    Nissan Pino, la citycar economicissima

    Il frutto dell?accordo fra le due giapponesi, Suzuki e Nissan ha dato vita alla Pino, una city car tutta vantaggi, ancora confinata al mercato nipponico senza che pero? si possa escludere a priori la possibilità che invada anche altri mercati, ad esempio, quello occidentale.

    La Pino nasce dall?esigenza di creare una piccola vettura ideale per le città senza mai venire a compromesso con il confort e lo spazio interno, non a caso, la Suzuki ha messo a disposizione il bagaglio di esperienza accumulato con la Alto.

    Indubbio vantaggio primario, l?economicità d?esercizio della Pino, una cinque porte che si muove ovunque vi sia un angolo per sterzarla in poco spazio, grazie, anche, alle dimensioni esterne complessive della vettura che ha inoltre l?enorme vantaggio di consumare pochissimo, anche 21/22 km/l di benzina grazie al suo piccolo propulsore, un 1.200 cc. 3 cilindri 12 valvole. Da segnalare, inoltre, che la Pino è disponibile a trazione anteriore e a trazione integrale, quest?ultima anche con cambio automatico a 3 o 4 marce, mentre la versione a 2 ruote motrici è possibile averla solo con un cambio manuale a 5 marce.

    La Pino a guardarla non presenta una spiccatissima personalità e ciò in quanto media anche troppo i tratti distintivi della Alto, ciò non toglie che, proprio per ritagliarle una nicchia di interesse soprattutto per il gentil sesso, è possibile accessoriare la city car con gli ?occhi a mandorla? con tutta una serie di accessori che è possibile acquistare direttamente su internet nel negozio virtuale Pinoshop.jp.

    La dotazione di serie è buona, di rilievo alcuni accorgimenti quali, il sistema di cambio freni integrato con gestione elettronica mediante centralina che adatta le decelerazioni e la frenata della vettura alle diverse condizioni di percorso, il doppio airbag, l?ABS, L?EBD e il Brake Assist e uno sterzo poco demoltiplicato con ridotto raggio di sterzata completano il quadro.

    Il tutto, per soli 7.000 euro, speriamo che giunga presto anche da noi?.

    Insomma, una vettura ideale per le città e per i piccoli spostamenti anche extraurbani che consente di viaggiare in poco spazio senza risentire di scomodità, anzi, apprezzando al meglio il confort che Pino è in grado di elargire.

    Via | World Car Fans