Nissan Qashqai, anche “allungata”, piace tanto agli italiani

Nissan Qashqai, anche “allungata”, piace tanto agli italiani

    Piace e non avevamo dubbi, la Nissan Qashqai in Italia, al punto che, in 60 giorni, sono stati evasi 9.000 ordini del versatile simil-SUV anche per uso cittadino.

    E a confermare l’attenzione della Casa produttrice verso il suo pubblico, l’intenzione di rendere ancora più versatile la Qashqai allungandola di quel tanto che basta per rendere più generoso il vano di carico e annettere due strapuntini aggiuntivi da usarsi all’occorrenza.

    Ma che la vettura potesse confermare l’interesse del mercato restavano pochi dubbi, visto il ruolo che essa ha nei confronti dello stesso, come da noi annunciato poco tempo fa, ovvero la poliedricità di un’auto che se la cava al meglio in tutte le situazioni e che, per dimensioni e versatilità, non obbliga le famiglie all’acquisto di un’auto aggiuntiva per la città, visto che la Qashqai si districa al meglio anche nel caos urbano.

    L’aggiunta dell’anello mancante della catena di produzione della vettura, un diesel elastico di 2,0 litri di derivazione Renault, ha chiuso il cerchio in fatto di preferenze da parte dell’opinione pubblica che oggi può scegliersi la sua Qashqai fra una rosa di proposte quanto mai interessanti in fatto di allestimenti e motorizzazioni, senza contare che il fattore prezzo, compreso fra i 18.000 e i 28.000 euro, ha reso quanto mai competitiva la vettura rispetto a concorrenti del calibro di Citroen, Peugeot e , Suzuki, quest’ultima con la “sua “ Grand Vitara.

    280

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fuoristrada e SUVNissanNissan QashqaiPeugeotSuzuki Grand Vitara
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI