Salone di Parigi 2016

Noble M600: chiamatela Fenix Automotive

Noble M600: chiamatela Fenix Automotive

il marchio noble torna a vivere sotto il nome fenix automotive

da in Auto nuove, Auto sportive, Supercar
Ultimo aggiornamento:

    Chissà se sarà una nuova Noble M600 o un modello ex-novo. Quel che è certo è che la Noble Car non è morta. Parliamo del brand scomparso nel 2006 e fondato da Lee Noble, ingegnere inglese e costruttore di auto sportive.

    Il suo brand ha avuto vita breve, solo sei anni; dopo qualche non specificato problema personale Lee ha chiuso l’attività, lasciando come ricordo le 1.500 Noble vendute in tutto il mondo. Noble ha ora comunicato l’intenzione di ricominciare a produrre supercar, fondando una nuova casa automobilistica.

    Sarà per scaramanzia, ma la nuova società non è più sua omonima. La Fenix Automotive a quanto pare non ha tempo da perdere; entro qualche anno uscirà il primo modello. Noble ha già un asso nella manica, un prototipo che attende di conoscere il suo destino presso gli stabilimenti Fenix sudafricani. Proprio lì è stata prodotta a suo tempo la Noble M12, vettura discretamente apprezzata anche dagli automobilisti italiani insieme alla più recente M600.

    Secondo lo stesso Noble la nuova vettura sarà una due posti con motore centrale, nonchè “il mio telaio, il mio stile e un bel V8 potente”, anticipa il costruttore.

    Le prestazioni dovrebbero rasentare quelle delle supercar più potenti, anche grazie al peso ridotto, meno di 1.200 Kg. Infine, non avrà il cambio automatico e sarà senza ABS. Come prezzi, Noble vuole essere modesto, riuscendo a coinvolgere anche il consumatore medio. La nuova supercar non costerà più di 80.000 euro, ma sarà comunque dedicata a un pubblico di nicchia. Non saranno commercializzate più di 100 unità all’anno.

    284

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveAuto sportiveSupercar Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI