Novità auto: le piccole dei prossimi anni

Novità auto: le piccole dei prossimi anni

Se la crisi dell'auto lo consentirà appieno potrebbero essere diverse le novità per i prossimi anni, qui vediamo cosa bolle in pentola in ambito alle piccole che sbarcheranno sul mercato a breve

da in Anteprima auto, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    I prossimi quattro anni per il mercato dell’auto saranno molto significativi, il motivo è ravvisabile nel fatto che la crisi dell’auto riconducibile a quella crisi economica coi suoi effetti palesabili nella recessione si faranno sentire nel tempo al punto che fra la previsione delle Case automobilistiche e la realtà potrebbe esserci di mezzo persino il “mare”!

    Ciò significa che per i prossimi anni, qualora gli scenari cambiassero all’interno di importantissimi marchi automobilistici, potremo assistere a sconvolgimenti derivati da modelli che pur se previsti potrebbero non vedere mai la luce.

    Le piccole

    Detto ciò, vediamo le previsioni che, a meno di colpi di scena, dovremmo poter toccare con mano nei prossimi anni.

    Smart Forfour

    La Smart Forfour che vedremo nel 2011 compenserà il limite da sempre rappresentato da Smart Fortwo e da questa si distinguerà per la presenza dei quattro posti anzicchè solo di due.

    Audi A1

    Una city car certa che vedremo nel 2009 sarà la Audi A1 derivata dalla Volkswagen Polo con diversi motori, da citare il 1.600 turbodiesel commonrail caratterizzato da bassi consumi ed altrettanto basse emissioni inquinanti.

    Fiat 500 Giardinetta

    Aspetteremo il 2010, ma c’è chi parla del 2009 per scoprire sul mercato la nuova Fiat 500 Giardinetta, logica prosecuzione della nuova Fiat 500 cabrio; entrambe le versioni saranno più larghe di una decina di centimetri, rispetto alla berlina.

    Nissan Pixo

    Nel 2009 sarà la volta della Nissan Pixo con motore a 3 cilindri di appena 1.000 cc. di cilindrata caratterizzata da bassi consumi e stessa cosa per quanto attiene le emissioni inquinanti.

    Parliamo anche di un’auto low cost che dovrebbe avere grande successo anche solo considerando questo fatto, se pensiamo che costa intorno ai 6.500 euro o giù di lì.

    Fiat Topolino

    Dovremo invece aspettare il prossimo 2010 per vedere la “nostra” auto low cost realizzata da Fiat negli ex stabilimenti Zastava in Serbia. Parliamo di un concentrato della più avanzata tecnologia col nome di Fiat Topolino caratterizzata da quattro comodi posti con motore anteriore.

    Volkswagen UP

    Il 2011 sarà invece l’anno della Volkswagen UP con motore bicilindrico posteriore previsto inizialmente ma che, alla luce degli eccessivi costi cui si sarebbe andati è stata prevista con motore a trazione anteriore.

    Dovrebbe avere anch’essa quattro posti, ma a differenza di quanto avverrà alle altre city car, la UP sarà un’ottima base di partenza per le derivate di quest’auto, dalla quale proveranno una monovolume e persino una cabrio.

    BMW I-Car

    Anche BMW si cimenta nelle city car con la I-Car, un’auto elettrica che dovremmo vedere nel 2012. La vettura sarà caratterizzata dalla grande autonomia di marcia e della batteria agli ioni di litio di ultimissima generazione.

    546

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoUtilitarie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI