Novità Opel al Salone di Ginevra 2012: Astra OPC, Mokka e Rad-e

Due nuove vetture verranno presentate a Ginevra da Opel: l'Astra OPC e la Mokka

da , il

    opel mokka 1

    La prossima edizione del Salone di Ginevra, che si terrà dall’8 al 18 marzo, sarà molto importante per Opel, che presenterà due nuove vetture per ampliare la propria gamma. Ci sarà la sportivissima Astra OPC, versione ad alte prestazioni della GTC. Ma ci sarà anche l’inedito SUV compatto con la denominazione Mokka. Grande attenzione anche alla mobilità sostenibile, con il prototipo di bici elettrica Rad-e. Il Salone di Ginevra costituirà anche l’occasione per lanciare la nuova motorizzazione BiTurbo CDTI 2.0 litri diesel da 195 cavalli per la Insignia e le nuove versioni GPL-Tech di Meriva, Astra, Zafira Tourer e Insignia.

    Opel Astra OPC

    L’Astra OPC è la versione ad alte prestazioni della già sportiva GTC, e quindi è disponibile solo nel modello a 3 porte. Esternamente l’aspetto si fa ancora più cattivo, con un paraurti anteriore dotato di un’enorme presa d’aria centrale, minigonne e spoiler posteriore. Decisamente vistosi i cerchi da 20″, che presentano anche un disegno inedito. Posteriormente risaltano invece i due terminali di scarico posti ai lati dell’estrattore. Ma è sotto il cofano che si può apprezzare di più il lavoro dell’Opel Performance Center: il 2.0 litri biturbo sprigiona ben 280 cavalli e 400 Nm di coppia. Una simile potenza è coadiuvata sia dal telaio FlexRide, in grado di gestire e modificare l’assetto degli ammortizzatori, sia dal differenziale autobloccante per contrastare i limiti della trazione anteriore. All’interno i sedili sportivi ad alto contenimento con personalizzazione ‘OPC’ sullo schienale ricordano che non si tratta di una normale Opel Astra.

    Opel Mokka

    Certamente ha un nome che suonerà un po’ insolito da noi in Italia, ma la Opel Mokka è l’interpretazione del SUV compatto secondo il produttore tedesco. Con una lunghezza di 4,28 metri riprende le linee di tutta la più recente produzione Opel applicandole al segmento crossover. Le dimensioni non eccessive corrispondono però ad una buona abitabilità interna, con uno spazio estremamente versatile anche grazie ai numerosi vani portaoggetti ed al bagagliaio che può arrivare fino a 1.372 litri di capienza. Cruscotto e strumentazione hanno un’impostazione classica e ricordano molto quelli dell’Astra. Meccanicamente la Mokka sfrutta la stessa piattaforma che userà la prossima generazione della Corsa e sarà disponibile con 3 diversi motori: 1.6 da 115 cavalli, 1.4 Turbo da 140 cavalli e il 1.7 CDTI turbodiesel da 130 cavalli. A scelta sarà possibile avere la sola trazione anteriore o la trazione integrale a controllo elettronico. Grande la dotazione per la sicurezza (di serie o a pagamento) con sistema Open Eye, dispositivo Forward Collision Alert, Departure Warning e Traffic Sign Recognition.

    Opel Rad-e

    A Ginevra Opel presenterà anche un’interessante novità per la mobilità sostenibile. La Rad-e è una bicicletta elettrica con pedalata assistita, che sfrutta un motore elettrico da 250 watt. L’autonomia può andare da 60 a 140 km, ed esteticamente verranno citati alcuni elementi stilistici presenti sull’innovativa Opel Ampera.