Novità Yamaha per amanti del genere: YZ450F, EnduroGP WR250F e WR450F

Tra enduro e motocross la gamma di Yamaha si rinnova con tre interessanti proposte. Si chiamano YZ450F, EnduroGP WR250F e WR450F. Di seguito tutte le caratteristiche di queste nuove moto del marchio giapponese.

da , il

    Yamaha è uno di quei brand che ha da tempo affondato le proprie unghie nel mondo sia dell’offroad che dell’enduro, riuscendo a proporre una lineup di prodotti completamente dedicati a questo genere di esperienze e ad una clientela interessata a lasciarsi l’asfalto alle spalle.

    Periodicamente è però necessario aggiornare le moto di questo segmento per cercare di offrire sempre un qualcosa di fresco ed accattivante, per riuscire a primeggiare sui competitor in questa fascia di mercato.

    Così il brand di Iwata ha presentato le nuove Yamaha YZ450F, Yamaha EnduroGP WR250F e WR450F. La prima è considerata universalmente una delle motocross più performanti in assoluto, mentre le seconde si rivolgono a chi fa delle piste chiuse il proprio pane quotidiano, poichè sono rivisitazioni del modello di serie non adatte a circolare su strada.

    La nuova Yamaha YZ450F

    Tecnologia all’avanguardia, scheda tecnica di livello. Si chiama Yamaha YZ450F e avrà un nuovissimo motore creato apposta per questo modello.

    Sostanzialmente la versione 2018 di Yamaha YZ450F ha voluto portare con sè un bagaglio di tecnologia estremamente interessante, abbinato ad una scheda tecnica importante. Il motore è stato rivisto rispetto al passato, con il cilindro rovesciato che permette di avere lo scarico verso il posteriore ora posizionato in modo diverso all’interno del telaio. Viene accoppiato ad un corpo farfallato Mikuni da 44mm, così come ad un nuovo albero ed un pistone ad alta compressione. Tutto comunque è stato studiato per centralizzare meglio le masse, che oltre alla posizione del motore sono state riviste anche con un cammino del collettore di scarico più avvolgente e radiatori maggiorati e distribuiti meglio.

    Seppur la trasmissione e le frizione sono state rinforzate, la novità assoluta sta nella possibilità di modificare la moto attraverso un’applicazione. Grazie all’elettronica ed all’applicazione Power Tuner, disponibile per smartphone con sistemi operativi Android e iOS, si potrà modificare la mappatura della Yamaha YZ450F 2018 direttamente dal telefono, così da adattarla a stile e condizioni di guida direttamente via wifi.

    Resta di fatto che la dinamica nuda e cruda, quella meccanica che non vuole badare all’elettronica, è confermata interessante. Il telaio è stato modificato nella zona dei telaietti, del supporto motore e dei montati, tutti ridisegnati per aumentare la rigidezza e centralizzare le masse, mentre forcelle e monoammortizzatore sono KYB, quest’ultimo diverso dal precedente poichè si è dovuto adattare al nuovo telaio ed ha una molla più leggera.

    Yamaha EnduroGP WR250F e WR450F

    Dall’altro lato troviamo quelle moto che nascono da un modello di serie per poi essere destinate esclusivamente all’utilizzo in pista, poichè elaborate per offrire prestazioni ancora superiori. Partendo dalla Yamaha WR-F di serie le Yamaha WR250F e WR450F EnduroGP si differenziano per una mappatura dedicata della centralina, che permette al motore di scaricare in modo diverso la potenza grazie anche al nuovo terminale di scarico Akrapovic slip-on in titanio. Fanno la loro apparizione anche le tabelle portanumeto sul fronte e sul lato della moto, così come i paramani Acerbis Tri-Fit per evitare spiacevoli inconvenienti.

    Caratteristiche principali EnduroGP WR250F e WR450F

    -Enduro da gara in edizione limitata

    -Marmitta slip-on Akrapovič in lega di titanio

    -Grafiche in stile Racing e antigraffio

    -Mappatura ECU ottimizzata

    -Paramani Acerbis Tri-fit multi-funzione

    -Testa rovesciata ad alta efficienza per il motore a iniezione

    -Compatto ed agile telaio a doppia trave in alluminio

    -Massa centralizzate per la massima maneggevolezza

    -Forcella AOS di vertice

    -Sospensione posteriore Monocross

    -Avviamento elettrico

    -Rapporti del cambio spaziati e frizione enduro

    -Airbox montato sopra il motore, filtro facilmente removibile

    -Power Tuner in opzione, per regolare la mappatura