Motor Show Bologna 2016

Nuova Audi RS3 Sportback MY 2016: motore, prezzo e prestazioni [FOTO]

Nuova Audi RS3 Sportback MY 2016: motore, prezzo e prestazioni [FOTO]
da in Audi, Audi RS3, Auto 2015, Auto nuove, Auto sportive, Berline
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 02/12/2015 16:12

    Chiunque volesse rispondere alla Mercedes A45 Amg nella partita tra segmento C supersportive dovrà adeguarsi. E la Nuova Audi RS3 Sportback Model Year 2016 spodesta la A45, almeno a leggere i numeri freddi: motore da 367 cavalli e 465 Nm, rispettivamente 7 e 15 in più sulla rivale di Stoccarda. Ma sarebbe una lettura distorta, quella che non tenesse conto della base tecnica che sta all’origine di queste cifre.

    Motore

    Ilmotore è un cinque cilindri turbo benzina da 2.5 litri, che si inserisce pienamente nella tradizione Audi, adeguato e rivisto per consentire il montaggio sul pianale Mqb. Un cilindro in più e 500cc, sono una differenza sensibile, più di quanto non lo siano i valori di potenza massima e coppia. Il lavoro di ottimizzazione della nuova RS3 Sportback non ha riguardato solo il propulsore, ma l’intero progetto. Più leggera di 55 kg, ha limato 1.4 kg solo sul sistema di frizione multidisco idraulica della trazione Quattro: collocata sull’asse posteriore, è controllata elettronicamente e ripartisce tra il 50 e il 100% della potenza al retrotreno, a seconda delle esigenze. Trazione che lavora insieme al cambio Dsg 7 marce e un’elettronica dell’Audi Drive Select System in grado di rendere più rapida la trasmissione della coppia in modalità Sport, oltre a permettere il totale disinserimento dell’Esc. Prestazioni Le prestazioni assicurate sono di prim’ordine, sintetizzabili in un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 4.3 secondi (3 decimi meno della Mercedes A45 Amg) e una velocità massima autolimitata a 250 km/h, con facoltà di innalzare il limitatore a 280 su richieta del cliente. Sorprende anche la disponibilità di coppia già a 1625 giri, per una curva piatta fino a 5500 giri/min, anche in tal caso, raffrontando i numeri con quelli della A45, si scopre che i 15 Nm extra arrivano anche prima, 600 giri in anticipo.

    Tecnica

    Prima di raccontare il design, evidente di per sé nelle differenze rispetto a una comune Audi A3 Sportback, va approfondita la tecnica. Le sospensioni mantengono lo schema McPherson anteriore e multilink a 4 bracci al posteriore, mentre le carreggiate sono state ampliate e il corpo vettura ribassato di 25 millimetri. In tema di sospensioni e di assetto, vanno aggiunti due dati: la possibilità di optare per gli ammortizzatori a controllo elettronico, del tipo magnetoreologico (un liquido che varia di consistenza in presenza di un’induzione elettrica, generando una rigidità superiore dell’ammortizzatore), con quattro setup selezionabili con l’Audi Magnetic Ride Adaptive Damper, e la presenza dello sterzo progressivo, dal rapporto di demoltiplicazione variabile: da 15,3:1 si scende fino a 10,9:1. La compatta supersportiva di Ingolstadt poggia su cerchi da 19 pollici e gommatura 235/35, mentre a frenare i 1520 kg di massa ci pensa un impianto frenante con pinze anteriori a 8 pistoncini, sempre che non si voglia optare per l’impianto carboceramico, disponibile a richiesta. Per esaltare, invece, la sonorità allo scarico, la doppia linea che termina al posteriore con terminali ovali, è dotata di due paratie mobili che si aprono al superamento di un certo regime di giri motore, regalando un sound senza filtri (o quasi).

    Il design

    Il frontale sfoggia un paraurti superbo per sportività, con i profili verticali grigi che quasi ricordano un’ala da monoposto. Ampie aperture contribuiscono al raffreddamento degli organi ausiliari al motore, mentre uguale bordatura in grigio satinato si ritrova sulla calandra single-frame, impreziosita dalla scritta Quattro sulla griglia. A contrasto anche le barre sul tetto e le calotte degli specchietti, elementi tipici di una fiancata che gioca tutto sull’altezza da terra ridotta e i cerchi maggiorati. Al posteriore si segnala lo spoiler pronunciato ma non eccessivo e i due terminali di scarico inseriti in un diffusore con i canali esterni bordati in grigio. Una delle vere carte extra che la Sportback può giocare nel confronto con la Mercedes A45 Amg risiede nella capacità e facilità d’accesso al bagagliaio: 380 litri contro 341. Con il piccolo aggiornamento subìto dalla RS3 MY 2016 debutta in listino anche la tontalità Nardo Grey e si aggiunge alle altre otto tonalità disponibili. L’estetica viene accentuata anche dai cerchi in lega da 19 pollici di diamentro.

    Interni
    Interni di nuova Audi RS3 Sportback 2015

    Gli interni di nuova Audi RS3 Sportback ricalcano il disegno delle versioni normali, segnalandosi unicamente per il volante in pelle e Alcantara dalla foggia sportiva ed ergonomica, con targhetta RS3 sulla razza centrale, cuciture rosse a contrasto e la pedaliera in acciaio. L’ambiente resta nel solco di una sportività sempre sposata con la giusta eleganza, così anche i sedili sportivi appaiono conformati correttamente, senza scadere nell’esagerazione di un prodotto estremo.

    Benzina: Audi RS3 Sportback 2.5 TFSI 367 cavalli S tronic quattro 49.900 Euro

    870

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI