Nuova Cadillac CT6: un inedito twin turbo sotto al cofano dell’ammiraglia [FOTO]

Nuova Cadillac CT6: un inedito twin turbo sotto al cofano dell’ammiraglia [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2015, Auto di lusso, Auto nuove, Berline, Cadillac, Salone auto, Salone di New York 2016
Ultimo aggiornamento: Martedì 07/04/2015 18:32

    Al Salone di New York 2015, in scena dall’1 al 12 Aprile, il brand di lusso Cadillac presenta per la prima volta al pubblico il suo nuovo concetto di ammiraglia: parliamo della Nuova Cadillac CT6. Entro il 2020 il marchio americano ha promesso il debutto di ben otto nuovi modelli e la CT6 è proprio uno di quelli: un primo assaggio quindi dello stile intrapreso dalla Casa statunitense. Viene trapelato che la Nuova CT6 vuole essere una berlina di lusso agile e confortevole con tantissimo spazio a bordo, motori economi e prestanti con novità sotto il punto di vista dell’adozione di nuovi materiali per la realizzazione del telaio. La nuova architettura, denominata “Omega”, è stata concepita quasi interamente in alluminio per rendere la Nuova CT6 veramente molto leggera. L’entry-level infatti si presenta con un peso di “soli” 1678 chili.

    Le novità dell’adozione dell’alluminio

    L’alluminio insomma è il materiale che fa da padrone per questa Nuova Cadillac rendendola maggiormente leggera rispetto alle altre vetture in gamma e ovviamente rispetto anche ai modelli che va a sostituire. Questa sarà una base di partenza per tutti i prossimi modelli che si susseguiranno per la Casa americana, l’alluminio quindi sarà l’elemento strutturale di tutte le vetture del brand previste almeno fino al 2020. Persino il comparto assetto anteriore multilink è stato studiato e concepito quasi completamente in alluminio, mentre il cinque bracci collocato dietro favorisce la precisione di guida ed un buon handling.

    Dimensioni

    Stando alle dimensioni di questa nuova berlina di lusso, la Nuova CT6 si presenta con una lunghezza di cinque metri e 18 centimetri per un passo di tre metri e 11 centimetri a tutto vantaggio dell’ottimo comfort e abitabilità all’interno, una larghezza di un metro e 88 centimetri ed infine un’altezza di un metro e 47 centimetri.

    Interni di gran lusso

    Cadillac CT6 interni

    All’interno non potevano che mancare materiali di ottima qualità, elemento che in una Cadillac ovviamente non può mancare come ad esempio anche gli inserti e molteplici dettagli concepiti in legni esotici, pellami ricercati e fibra di carbonio. La selleria offre ai passeggeri addirittura cinque diverse tipologie di massaggio ed un sistema di riscaldamento del tutto innovativo. I sedili posteriori, indipendenti tra loro poiché praticamente poltrone, scorrono di otto centimetri e tre millimetri, con tanto di regolazione lombare e anch’essi sono dotati di sistema di massaggio, riscaldamento e raffreddamento. L’infotainment della Nuova CT6 è affidato ad un impianto audio Bose Panaray con addirittura 34 altoparlanti, mentre per quanto riguarda il comfort di bordo il climatizzatore è un quadri-zona e consente anche di purificare l’aria, specie nel momento in cui si è in mezzo al traffico. Spicca tra la plancia un inedito impianto multimediale dotato di schermo da ben 10.2 pollici ed un touchpad con sistema di ricarica senza fili per gli smartphone.

    Sicurezza attiva e passiva

    La sicurezza di questa Cadillac non passa in secondo piano. Ci sono infatti a disposizione nell’equipaggiamento il rinnovato Night Vision, la telecamera a 360° per una miglior visibilità durante le manovre, il Pedestrian Collision Mitigation ed il Rear Camera Mirror, ovvero lo specchietto retrovisore con integrato un piccolo schermo.

    Pratica anche in città

    Cadillac CT6 posteriore

    Per una maggior praticità anche per chi utilizza Cadillac CT6 in città, questa vettura prevede anche l’assale posteriore sterzante per manovre di inversione in 11,4 metri ed il sistema di trazione integrale ed entrambi fanno parte dell’Active Chassis System. Il sistema di trazione integrale non è però di tipo permanente, questo infatti sfrutta la tecnologia on-demand, cioè entra in funzione solamente quando la vettura ne sente la necessità. Tra gli stili di guida, il conducente può scegliere tre modalità diverse: la rilassante Tour, l’impegnativa Snow/Ice e la variante Sport e, a sua discrezione, decidere di far prevalere la motricità o i consumi.

    Motorizzazioni in listino

    Passiamo ora al comparto motorizzazioni. Sono in tutto presenti in listino per la Nuova CT6 tre unità e tutte con alimentazione a benzina. Si parte con il 2 litri turbo a quattro cilindri con una potenza massima di 269 cavalli per passare poi al sei cilindri 3.6 di cilindrata aspirato con 340 cavalli, altrimenti al top di gamma abbiamo un vigoroso sei cilindri turbo 3.0 di cilindrata con potenza di 405 cavalli e coppia massima che arriva a 543 Newtonmetri e la meccanica prevede, per tutte, un cambio automatico ad otto velocità.

    Segmento di mercato e rivali

    Logicamente avrete capito che il segmento di mercato è quello delle grandi ammiraglie di lusso e le sue competitor sono del calibrdo di Audi A8, BMW Serie 7, Maserati Quattroporte, Mercedes Classe S Maybach, Porsche Panamera, Jaguar XJ, Lexus LS, Infiniti Q70.

    958

    ARTICOLI CORRELATI