Nuova Citroen C1 Pinko: ammirarla e apprezzarla

Nuova Citroen C1 Pinko: ammirarla e apprezzarla

Trendy quanto mai la nuova Citroen C1 Pinko

da in Auto 2008, Citroen, Citroen C1, City car
Ultimo aggiornamento:

    Vezzosa, sicuramente, affascinante come troppe poche volte siamo abituati a vedere in una city car, femminile quanto mai; questa è la Citroen C1 Pinko che, approfittando della gentilezza dei responsabili della CTAUTO di Catania,siamo stati invitati a scoprire, stavolta, dal vivo.

    Eravamo un po’ scettici, inizialmente, avendo conosciuto la C1 Pinko solo su foto, sull’eventualità di poter dare o meno priorità ad un’auto che ritenevamo potesse essere la solita trovata nata da un connubio fra una grande Casa automobilistica e una del settore moda, si pensava ai soliti accostamenti, più o meno frivoli, cui spesso le industrie ci abituano al fine di appagare una certa vanità che, nello specifico, doveva essere tutta femminile ed invece….

    Vezzosa al punto giusto
    Ed invece, nulla di tutto ciò è stato davanti alla Citroen C1 Pinko che è si un’auto soprattutto al…. Femminile, dove la donna giovane, giovanissima e non più giovane, può trovare un ambiente accogliente, ricercato nella qualità dei particolari, dei dettagli quasi maniacali e degli accessori glamour di cui è intrisa l’intera vettura, a cominciare dalle tre tinte, nero, grigio matita, grigio perla metallizzato e, all’esterno, dalla grande luminosità che riverbera dalle tonalità simil cangianti della vettura e che pare intersecarsi nelle linee di congiuntura dei gruppi ottici, culminando nella personalizzazione dei coprimozzi delle ruote; ma prima di tutto ciò, la C1 Pinko, è un’auto, nel senso più appropriato del termine e non solo un oggetto per stuzzicare la vanità del gentil sesso.

    All’esterno il primo contatto che si ha con la C1 Pinko è quello della grande compatezza della vettura capace di rassicurarci al meglio, con la particolarità di poter contare sulla versatilità di un’auto dai piccoli ingombri esterni, pur se completata dalle cinque porte, per chi lo volesse, così come, la celebrazione di ciò che viene promesso fuori è mantenuto all’interno, dove la ricercatezza del look complessivo dell’auto è destinato a far la differenza e, proprio sedendosi in auto che ci si accorge che ciò di cui si aveva soltanto l’impressione, prosegue in una sorta di continuazione ideale fra quello che è il confine fra l’apparenza e la sostanza ed in questo Citroen C1 Pinko ci sembra molto sincera.

    Un vero e proprio Make – up interno ci accoglie davanti al kit cruscotto cromato, al logo Pinko, delicato e mai invadente che campeggia con discrezione nel battitacco in alluminio cromato e nei sedili in pelle pieno fiore cipria, sofficissima e gradevolissima al tatto. E, una volta saliti a bordo, quelle azioni spontanee ed immediate che si compiono, come l’impugnare la corona dello sterzo ed il pomello del cambio marce, sono le stesse che sono in grado di trasmettere la piacevolezza del contatto con le superfici della vettura, dove i sensi si fondono nel fascino della contiguità del palmo della mano col pomello del cambio che, insieme alla cuffia, sono anch’essi in pelle, mentre lo sguardo viene catturato dall’interno delle portiere verniciate in esclusivo color cipria e dove cogliamo ancora una volta il logo Pinko in una sorta di personalizzazione perpetua dell’auto che culmina nel vano portaoggetti in color Magenta e, fin’anche nei tappetini esclusivi con bordatura a filo e ricamo nei colori in pandance con il resto dell’auto.

    Trendy anche su strada
    E ricordandoci pur sempre che di un’auto parliamo, non possiamo non ricordare che anche la Pinko, come tutte le altre C1, beneficia della brillantezza e della potenza dei suoi motori, a partire dal più piccolo di 1 litro di cilindrata da 68 cavalli di potenza, benzina, fino al 1.400 cc. di cilindrata HDI da 55 cavalli, dove ancora una volta a collocare la “piccola” di Casa Citroen provvedono moderni propulsori caratterizzati non solo dalle doti prestazionali di tutto rispetto, ma anche dai bassi consumi e dalle ridotte emissioni inquinanti che, anche per questo, collocano la moderna city car nell’ambito delle migliori vetture presenti attualmente in commercio.

    Dunque un’auto completa, affascinante ed esclusiva insieme, la C1 Pinko e, sorpresa finale, a rendere d’elite una vettura come questa è la classe di cui è intrisa l’auto e non certo il prezzo, perché a sorprenderci piacevolmente, stavolta, è il costo della vettura che, però, non vogliamo svelarvi…. andate a vederla, la C1 Pinko e, andateci sempre in coppia, con moglie o figlia al seguito, sicuramente non uscirete dalla concessionaria senza la “vostra” Pinko!

    749

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2008CitroenCitroen C1City car
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI