Nuova Citroen C4 Picasso: il confort innanzitutto

Nuova Citroen C4 Picasso: il confort innanzitutto
da in Citroen, Citroen C4 Picasso, Monovolume
Ultimo aggiornamento:

    Nuova Citroen C4 Picasso

    Si viaggia magnificamente in cinque, in questa monovolume e se fate un viaggio, con tutta la famiglia, non correrete il rischio di dover lasciare a casa qualche vestito a cui tenete in particolar modo, sol perché il bagagliaio non vi consente di contenere ciò che vi occorre. Parliamo della nuova Citroen C4 Picasso.

    In fatto di abitabilità c’è da dire che ovunque vi mettiate all’interno di quest’auto avrete una visuale da prima fila, grazie alle ampie superfici vetrate di cui dispone la C4 Picasso ed al fatto che i posti a sedere sono abbastanza sollevati.

    Diverse sono le motorizzazioni disponibili, ce ne è per tutti i gusti e dalla parte della C4 la possibilità offerta riguardo ai prezzi, meno di 20.000 euro, di partenza; un’ ottima opportunità questa. Tutti i propulsori sono a 16 valvole, si parte dal 1.800 cc. di cilindrata con 125 cavalli di potenza che con 1 litro di benzina percorre 12 chilometri e mezzo con accelerazioni, da 0 a 100 orari, in 12 secondi ed una velocità massima di 185 km/h.

    Poi c’è il 2,0 litri che ha un prezzo di 24.500 euro e 140 cavalli di potenza, raggiunge i 190 orari di velocità massima, accelera in 12 secondi e con 1 litro va oltre i 14 chilometri di percorrenza.

    Un occhio di riguardo anche ai diesel, si parte dal 1.600 cc. per arrivare al 2,0 litri, rispettivamente da 109 e 136 cavalli di potenza, i primi raggiungono i 180 orari di velocità massima accelerando in 12 secondi e mezzo con la capacità di percorrere fino a 17 chilometri con 1 litro di gasolio, i più grandi raggiungono i 190 orari di velocità massima, accelerano in 12 secondi e con 1 litro di gasolio percorrono anche 16 chilometri.

    Le versioni con cambio automatico, invece, hanno consumi superiori.

    Buono il comportamento su strada di tutte le versioni, mentre il diesel è quello che garantisce maggior fluidità di esercizio, così come puntuale e preciso è anche lo sterzo e il cambio. Riguardo alla sicurezza, parliamo, con C4 Picasso, di una delle vetture più sicure della categoria e che dispone di sofisticati sistemi atti a salvaguardare la vita a bordo e l’incolumità generale durante la circolazione. Pensiamo all’ASL, che vi avvisa al superamento della striscia continua della carreggiata, anche se è un optional che costa 500 euro. Oltre agli altri sistemi di sicurezza di uso più comune, come ABS con EBD, airbag nei punti nevcralgici e, in fatto di dotazione di serie, ricordiamo il climatizzatore automatico quadrizona, i cerchi in lega leggera da 17 pollici, il cruise control, l’ASR, l’ESP, un potente impianto radio/CD/MP3, i retrovisori elettrici, il freno a mano, anch’esso elettrico, il cambio robottizzato.

    Insomma una vettura da vivere al meglio nella massima confortevolezza, con un’unica pecca, per qualcuno ha troppi comandi al volante, anche se per certuni questo potrebbe essere visto, più che come un fastidio, come un vantaggio aggiuntivo:

    495

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CitroenCitroen C4 PicassoMonovolume
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI