Motor Show Bologna 2016

Nuova DS3 2016: la prova su strada del 1.6 BlueHDi 120cv, prezzo e interni [FOTO]

Nuova DS3 2016: la prova su strada del 1.6 BlueHDi 120cv, prezzo e interni [FOTO]

Abbiamo provato la piccola di Casa DS, parliamo della Nuova

da in Auto 2016, Auto nuove, DS, DS 3, Prove auto su strada, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    Allaguida.it questa volta ha effettuato la prova su strada a bordo della Nuova DS 3 2016 motorizzata dal 1.6 diesel da 120 cavalli. La piccola sportiva chic della Casa francese, presentata all’evento #absoluteDS di Parigi, arriva nelle nostre strade sfoggiando su tutto il nuovo frontale. Abbiamo viaggiato a bordo di una vettura in allestimento Sport Chic, bicolore con tonalità Grigio Madreperla per la carrozzeria e tetto nero, cambio manuale 6 rapporti e sedili in pelle nero basalto.

    DS presenta con la “3” una vettura sempre elegante ma allo stesso tempo sportiva. La nuova inedita calandra ingloba i gruppi ottici full led introdotti nella versione precedente, due elementi che ricalcano l’eleganza della francesina chic.
    Abbiamo testato i consumi e la vivacità di questo BlueHDi, così come le sue prestazioni e la sua comodità in un’utilitaria che si porge nel mercato a partire da 16.400 Euro (prezzo della versione “base”>), optional esclusi.

    Nuova DS3 2016 presenta dimensioni di 3 metri e 95 centimetri di lunghezza, per una larghezza di 1 metro e 72 ed un’altezza di 1 metro e 46 centimetri predisposta per ospitare 5 passeggeri.
    Passando nella parte posteriore della vettura, notiamo il portellone del bagagliaio impreziosito dal logo DS al centro e il nome del modello in basso a sinistra. La minima capacità di carico è di 285 litri e se si abbatte il divanetto posteriore la capacità massima arriva a ben 980 litri, fa quindi meglio delle dirette concorrenti Audi A1 e Mini.

    In listino la Nuova DS3 presenta una varia scelta di motori.
    Tra i motori a benzina troviamo i 1.2 PureTech presenti negli step di potenza di 82, 110 e 131 cavalli turbo, altrimenti si opta per la più potente versione 1.6 THP da 165 cavalli e per chi vuole “esagerare” trova in listino la 1.6 THP da 208 cavalli di potenza massima con cambio automatico a 6 rapporti che caratterizza la versione sportiva Performance.
    Passando ai propulsori diesel si ha la scelta solamente per la cilindrata 1600 cc da 75, 99 e 120 cavalli con possibilità, anche per questi motori, di cambio automatico a 6 rapporti, l’EAT6 di Citroen.
    Quello della nostra prova? Il 1.6 diesel BlueHDi da 120 cavalli dotato del cambio manuale a sei marce. Vediamo com’è andata circa specialmente i suoi consumi e prestazioni.

    Partiamo col parlare dei consumi: la Casa madre dichiara per questo propulsore addirittura i 27,8 chilometri con un litro nel misto ma noi, dati alla mano, su ciclo urbano ed extraurbano e ad andature pressoché costanti, non ci siamo staccati dalla media dei 22,7 chilometri con un litro di carburante tenendo conto anche dell’efficiente sistema Start&Stop di serie. Non è comunque un motore che delude circa le sue prestazioni e la sua omologazione risponde alle normative antinquinamento Euro6.
    Abbiamo testato subito la francesina nel tratto autostradale Milano-Padova nel quale abbiamo verificato che in un tratto lungo circa 250 chilometri, in sesta marcia abbiamo rilevato un consumo medio di 19,7 chilometri con un litro e si riesce a mantenere un regime inferiore a 2000 giri al minuto viaggiando in sesta marcia.

    In ripresa, da ferma, questa utilitaria tre porte può non sembrare “frizzante” come invece lascia pensare la potenza di 120 cavalli poiché il primo rapporto non va oltre i 1500 giri/min, ecco quindi che interviene praticamente da subito l’indicatore di cambiata che consiglia di passare alla seconda marcia.

    Il motore, nel compenso, è fluido e silenzioso anche agli alti regimi grazie all’ottima insonorizzazione dell’abitacolo.

    L’interno di questa vettura è di alto livello, nella configurazione della Nuova DS3 che abbiamo provato i sedili erano in pelle e riscaldabili.
    I nuovi e caratteristici cerchi in lega da 17 pollici, Aphrodite, dotati di pneumatici 205/45 R17, nonostante l’altezza della gomma, assorbono davvero bene le imperfezioni del manto stradale.
    Auto omologata per trasportare cinque persone, si trova ad essere confortevole anche per chi viaggia nel divanetto posteriore e per tutti gli occupanti è di buon gradimento l’insonorizzazione ben riuscita da DS.
    La nostra DS 3 in allestimento Sport Chic prevede di serie il nuovo ed esclusivo sistema di infotainment che presenta uno schermo Touch Pad da 7 pollici. Di grande utilità e facile all’uso il nuovo navigatore, abbastanza intuitivo anche in tutte le varie opzioni fruibili come radio, Bluetooth, connessione ad internet attraverso il proprio Smartphone e computer di bordo.

    Benzina:

    DS 3 1.2 PureTech 82 cavalli Chic 16.400 Euro

    DS 3 1.2 PureTech 82 cavalli So Chic 17.900 Euro

    DS 3 1.2 PureTech 82 cavalli Sport Chic 19.800 Euro

    DS 3 1.2 PureTech 110 cavalli So Chic Start&Stop 19.500 Euro

    DS 3 1.2 PureTech 110 cavalli Sport Chic Start&Stop 21.400 Euro

    DS 3 1.2 PureTech 131 cavalli So Chic Start&Stop 20.500 Euro

    DS 3 1.2 PureTech 131 cavalli Sport Chic Start&Stop 22.400 Euro

    DS 3 1.6 THP 165 cavalli Sport Chic Start&Stop 23.300 Euro

    DS 3 1.6 THP 208 cavalli Performance Start&Stop 27.150 Euro

    Diesel:

    DS 3 1.6 BlueHDi 75 cavalli Chic 18.400 Euro

    DS 3 1.6 BlueHDi 75 cavalli So Chic 19.900 Euro

    DS 3 1.6 BlueHDi 75 cavalli Sport Chic 21.800 Euro

    DS 3 1.6 BlueHDi 99 cavalli So Chic Start&Stop 21.650 Euro

    DS 3 1.6 BlueHDi 99 cavalli Sport Chic Start&Stop 23.550 Euro

    DS 3 1.6 BlueHDi 120 cavalli Sport Chic Start&Stop 24.550 Euro

    DS 3 1.2 PureTech 82 cavalli Chic 16.400 Euro

    DS 3 1.2 PureTech 82 cavalli So Chic 17.900 Euro

    DS 3 1.2 PureTech 82 cavalli Sport Chic 19.800 Euro

    DS 3 1.6 BlueHDi 75 cavalli Chic 18.400 Euro

    DS 3 1.6 BlueHDi 75 cavalli So Chic 19.900 Euro

    DS 3 1.6 BlueHDi 75 cavalli Sport Chic 21.800 Euro

    PRO:

    MIRROR LINK. Questo grande schermo centrale è appunto di facile intuizione e comodo in tutte le sue funzionalità.

    DESIGN. I fari full led con freccie direzionali a scorrimento e questa inedita calandra DS Wings danno un tocco di eleganza che forse prima un po’ mancava rispetto a quando DS 3 era caratterizzata dal Double Chevron.

    BAGAGLIAIO. La capacità del vano posteriore è davvero “generosa” e consente alla stiva di numerosi bagagli per il segmento di mercato quale fa parte

    CONTRO:

    CONSUMI. Rispetto al dato che DS dichiara, ossia 27,8 km/l, siamo rimasti un po’ delusi per i 22,7 km/l registrati nel misto. E’ comunque un valore positivo per la compatta chic francese.

    ILLUMINAZIONE INTERNA. Davvero insufficiente l’illuminazione dentro l’abitacolo, la plafoniera centrale è proprio in mezzo all’ambiente e non arriva nei punti che necessitano illuminazione. Altresì, il minischermo tondo del climatizzatore rimane acceso anche quando il sistema è spento e, specialmente di sera, dà fastidio a chi guida per la luce bianca che presenta.

    EROGAZIONE PRIMA MARCIA. All’inserimento della prima marcia il motore non fa “spingere” oltre i 1500 giri/min, quindi per forza si deve passare al secondo rapporto e si ha uno spunto a dir poco piacevole.

    1225

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2016Auto nuoveDSDS 3Prove auto su stradaUtilitarie

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI