Nuova Fiat 500: a Roma premiata col Premio dei Premi

Perché la nuova Fiat 500? perché la piccola utilitaria non è solo in grado di esprimere al meglio ciò che è possibile realizzare in fatto di design, ma anche la caratteristica di questa city car di essere riuscita ad imporsi nell’uso quotidiano imprimendo con decisione la forza del marchio

da , il

    Il Premio dei premi per la nuova fiat 500

    Un evento importante è quello che ha riguardato la nuova Fiat 500 al centro di un importante riconoscimento che è stato conferito in occasione della giornata nazionale dell?innovazione, che si è svolta a Roma nel palazzo del Quirinale alla presenza del Capo dello Stato; si tratta del ? Premio dei Premi?, un riconoscimento all?attività imprenditoriale dimostrata dal produttore, un incentivo anche al fine di proseguire l?attività creativa e innovativa dell?azienda di cui la nuova Fiat 500 è l?esempio lampante degli sforzi fatti dal produttore.

    Tutto ciò è stata anche l?occasione per sottolineare l?importanza rivestita dal Governo italiano in direzione di aziende ed enti pubblici e privati. A ritirare il ?Premio dei premi? sono stati Lorenzo Ramaciotti (responsabile Style di Fiat Group Automobiles e Maserati) e Roberto Giolito, a capo del Centro Stile Fiat e designer della 500.

    Perché la nuova Fiat 500? perché la piccola utilitaria non è solo in grado di esprimere al meglio ciò che è possibile realizzare in fatto di design, ma anche la caratteristica di questa city car di essere riuscita ad imporsi nell?uso quotidiano imprimendo con decisione la forza del marchio.

    A dimostrare il successo di questo approccio sono i 300 mila clienti che l?hanno acquistata in tutto il mondo in meno di due anni di vita, valore decisamente superiore alle previsioni iniziali. Inoltre, la Fiat 500 piace veramente a ogni genere di cliente ed è scelta soprattutto nell?allestimento più ricco ?Lounge? con il motore benzina 1.2 da 69 cv, mentre il colore preferito è il Bianco bianco.

    La 500 ha anche altri primati: si pensi alla sicurezza stradale e alle 5 stelle ottenute all?EuroNCAP, così come bisogna riconoscere merito a questa vettura in fatto di inquinamento ambientale visto i tassi d?inquinamento della sua categoria, con motori che fin dal debutto rispettavano la direttiva Euro 5. In ambito alle dotazioni tecniche, non comuni per una vettura di queste dimensioni, ricordiamo i 7 air-bag che garantiscono una protezione totale degli occupanti, i motori benzina e diesel di ultima generazione, la scocca ad alta efficienza di rigidità e resistenza già premiata negli ambienti tecnici specifici ? fanno della 500 un eccellente esempio di ciò che viene oggi definito ?downsizing?, cioè il trasporre nel piccolo tutto ciò che prima era un?esclusiva dei segmenti e delle categorie superiori, a beneficio delle basse emissioni e del rispetto dell?ambiente e dello spazio collettivo.

    La sfida della 500 in tutte le sue versioni (compresa la 500C che sarà lanciata tra qualche settimana) non è realizzare un esercizio di rappresentazione futuristica e ipertecnologica, ma offrire una soluzione di mobilità concreta e reale come nuova city-car Fiat, con profonde radici nel passato della marca.