Nuova Fiat Multipla: non sarà prodotta in Italia

Nuova Fiat Multipla: non sarà prodotta in Italia

La nuova Fiat Multipla sarà prodotta in Serbia

da in Fiat, Fiat Multipla, Mercato Auto
Ultimo aggiornamento:

    nuova fiat multipla

    Abbiamo perso un’occasione, o meglio, “avete”, come specifica Sergio Marchionne rivolto agli operai di Pomigliano. Se non avessero creato tutti questi problemi – parole sue – l’avremmo spuntata noi. E invece la nuova Fiat Multipla non sarà prodotta in Italia ma in Serbia, nella fabbrica di Kragujevac. La vettura, la nuova Fiat L0, andrà a sostituire un bel numero di assi del mercato: la Fiat Multipla, la Fiat Idea e la Lancia Musa.

    Tutte simil MPV che insieme coprono una fetta di mercato non indifferente. La Fiat L0 sarà prodotta nel paese balcanico in 190.000 unità l’anno.


    La monovolume sarebbe dovuta essere assegnata al complesso industriale del nostro paese, ma a quanto pare la nostra capacità produttiva è stata giudicata insufficiente. E dire che lo scorso 22 aprile Marchionne aveva manifestato a Repubblica l’esatto contrario. “Proprio la piccola sportiva – aveva dichiarato riferendosi alla Alfa MiTo - sarà uno dei punti fissi delle produzione effettuate a Mirafiori, alla quale si aggiungeranno le cosiddette “L0″ ed “L1″, ossia le due nuove versioni della vettura che andrà a sostituire la Multipla“. Pomigliano ha rovinato tutto.

    Le radici di Fiat sono e resteranno in Italia“, aveva assicurato l’Ad del Gruppo Fiat. Alla luce dei recenti avvenimenti (ci viene da chiedere) cosa ne sarà di Mirafiori?

    Lo stabilimento di Torino, che attualmente produce proprio Fiat Multipla, Idea e Musa, è in stand by, in bilico tra le parole di Marchionne che promette “di pensarci su”.

    302

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatFiat MultiplaMercato Auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI