Nuova Fiat Panda 2012, tecnologia d’avanguardia per la citycar

Nuova Fiat Panda 2012, tecnologia d’avanguardia per la citycar

La nuova Fiat Panda sarà una vettura moderna e all'avanguardia

da in Auto 2012, Auto nuove, City car, Fiat, Fiat Panda, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    La nuova Fiat Panda sarà una vettura molto moderna, soprattutto per quello che riguarda le tecnologie che saranno presenti sull’auto. Fiat ha infatti deciso di adottare le soluzioni più avanzate su tutti i modelli della propria gamma. Tra le tante novità introdotte c’è il Low Speed Collision Mitigation, un sistema di sicurezza che è in grado di riconoscere gli ostacoli che si trovano di fronte all’auto e di frenare automaticamente quando il conducente non interviene. Questo dispositivo offre anche due funzioni aggiuntive: l’Automatic Emergency Braking e il Prefill.

    Il primo si aziona con una frenata d’emergenza dopo aver valutato alcuni parametri che riguardano la velocità degli ostacoli, la velocità del veicolo, l’accelerazione laterale, l’angolo di sterzo e la pressione sul pedale acceleratore e la sua variazione. Il Prefill invece precarica il sistema frenante per consentire una risposta pronta in tutte le situazioni. Tutti i motori TwinAir benzina e il 1.3 Multijet II da 75 CV hanno lo Start & Stop di serie che è in grado di ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Il 0.9 lt Twinair Turbo da 85 Cv è dotato del pulsante per attivare la modalità ECO che attraverso una mappatura specifica, riduce la coppia di 45 Nm consentendo una guida più attenta ai consumi.

    Su tutte le versioni della city car presentata nel corso del Salone di Francoforte 2011, sono montati il Gear Shift Indicator, che suggerisce al conducente se innestare una marcia superiore o inferiore rispetto a quella inserita, e il servosterzo elettrico Dualdrive con la funzione City.

    Con l’applicazione gratuita eco:Drive abbinata al sistema Blue&Me, si possono raccogliere i propri dati di guida e memorizzarli in un dispositivo di archiviazione USB. Successivamente, inserendo la chiavetta nel proprio computer, il sistema invia i dati a Fiat che li analizza per misurare l’efficienza di guida sulla base di quattro parametri che riguardano accelerazione, decelerazione, il cambio di marcia e la velocità. Inoltre oltre al sistema Blue&Me potrà essere montato il Blue&Me TomTom2 LIVE. Per conoscere ulteriori dettagli sulla nuova Fiat Panda basta cliccare qui.

    390

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2012Auto nuoveCity carFiatFiat PandaVideo Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI