Salone di Parigi 2016

Tutte le novita' presentate ed esposte al Salone di Parigi 2016. News, anticipazioni, anteprime, foto e video delle nuove auto esposte alle kermesse francese.

Nuova Honda Civic 2017 al Salone di Parigi: motori, dimensioni e scheda tecnica [FOTO]

Nuova Honda Civic 2017 al Salone di Parigi: motori, dimensioni e scheda tecnica [FOTO]
da in Auto 2017, Auto nuove, Berline, Honda, Honda Civic, Salone auto, Salone di Parigi 2016
Ultimo aggiornamento: Lunedì 19/09/2016 11:17

    Dopo essersi fatta apprezzare al Salone di Ginevra 2016 in versione “Prototype”, la nuova Honda Civic 2017 sbarca in veste ufficiale al Salone di Parigi 2016 con la carrozzeria berlina. La decima serie della compatta nipponica impartisce un radicale cambio di rotta nelle sorti del marchio in Europa, a cominciare dall’innalzamento dei livelli produttivi a Swindon, impianto nel Regno Unito che sarà l’unico a produrre la nuova Civic 5 porte (la sedan e la coupé vengono dallo stabilimento in Nord America dell’Ontario). Honda ha investito 200 milioni per adeguare lo stabilimento alla prossima generazione.

    Il frontale è molto importante, grazie anche allo stile articolato di mascherina e scudo paraurti che le danno carattere. Il cofano è piuttosto lungo e dona slancio alla fiancata, senza risultare sproporzionato perchè il lunotto posteriore è molto inclinato e bilancia bene le geometrie dei volumi. Possiamo definire elaborato anche il posteriore, dato che sfoggia gruppi ottici moderni e dall’effetto tridimensionale, che inglobano i punti di fissaggio del piccolo spoiler alla base del lunotto. Complessa è anche la forma della fascia paraurti, disegnata per dare un tocco di sportività in più alla nuova Honda. Fari a led di serie al posteriore, mentre davanti saranno offerti sugli allestimenti più ricchi, in sostituzione delle classiche lampade alogene.

    Sotto al cofano troveremo i moderni motori turbo benzina tre cilindri da 1.0 e 1.5 litri quattro cilindri, alternative ideali per liberarsi del vecchio aspirato 1.8 litri ed essere affiancate da una gamma di turbodiesel che ruoterà intorno al valido 1.6 i-DTEC. La potenza del mille VTEC Turbo è di 129 cavalli e 200 Nm con cambio manuale 6 marce, 180 Nm nel caso si abbini l’automatico CVT. L’1.5 eroga ben 182 cavalli e 240 Nm, valore di coppia limitato a 220 Nm con il CVT. Al rinnovamento operato sui propulsori si accompagna un progetto tutto nuovo, con una scocca più rigida del 52%, sospensioni anteriori MacPherson e posteriore multilink e dimensioni cresciute, a vantaggio dell’abitabilità interna, del feeling di guida più sportivo – grazie all’abbassamento di 35 millimetri della seduta di guida – e della silhouette più slanciata.

    Misura 4 metri e 49 centimetri in lunghezza, con un passo di 2 metri e 70, una crescita della prima pari a 130 millimetri, a fronte di un’altezza inferiore di 20 millimetri, a quota 1 metro e 42. E’ molto più larga, Honda Civic 2017, si contano 30 millimetri extra, che portano il totale a 180 centimetri. Molto interessante, poi, il volume di carico nel bagagliaio, che raggiunge i 478 litri e si caratterizza per la presenza di un vano con fondo perfettamente piatto quando si ribaltano i sedili posteriori.

    A bordo c’è una plancia sempre dinamica ma meno barocca rispetto all’attuale Civic. L’infotainment ruota intorno al sistema Honda Connect, con schermo da 7 pollici, compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay, la presenza della telecamera posteriore sugli allestimenti più curati. Non manca nemmeno la ricarica induttiva e una soluzione interessante per nascondere il passaggio dei fili nel collegamento dello smartphone alla presa Usb in plancia, anche per chi sta seduto dietro. Restando nel campo dei dispositivi tecnologici, ma applicati alla sicurezza e l’assistenza alla guida, nuova Honda Civic offre la frenata automatica d’emergenza, l’avviso di cambio corsia involontario, il Road Departure Mitigation, ovvero, l’intervento su freni e volante dell’elettronica per mitigare i danni di un’uscita di strada, variando l’angolo volante per provare a restare in carreggiata; con il Lane Keeping Assistant, la telecamera anteriore legge le corsie e dà istruzioni all’elettronica per mantenere l’auto all’interno della propria, con opportune micro-correzioni sullo sterzo. Cruise control adattivo, riconoscimento dei segnali stradali e adeguamento della velocità di conseguenza, sono altri sistemi di assistenza offerti sulla berlina.

    649