Nuova Honda Jazz: chiude col passato e inizia una nuova stagione

Nuova Honda Jazz: chiude col passato e inizia una nuova stagione
da in Honda, Honda Jazz
Ultimo aggiornamento:

    Nuova Honda Jazz

    Ecco la nuova Honda Jazz, che da noi ha avuto un discreto successo ma che con questa nuova versione potrebbe crescere a dismisura, un’auto che gode di una popolarità enorme, molto di più di quanto si creda in Italia, se solo si considera che la FIT, così si chiama la Jazz in Giappone, viene prodotta in cinque diversi Stati del mondo e in sei anni di produzione è stata costruita in più di 2 milioni di esemplari.

    Oggi la media nipponica, in questa nuova versione, diviene persino HI-Tech si pensi al sistema di navigazione Honda HDD InterNavi con display da 7 pollici e disco rigido da 40 GB: oltre a fornire i dati sulla viabilità e persino il sistema informativo sismico, cui si aggiunge, anche la telecamera retrovisiva con display da 7 pollici, TV (trasmissione su un segmento), radio AM/FM, lettore DVD/CD, terminali di ingresso AV, comandi audio a distanza illuminati, 4 altoparlanti.
    Nuova Honda Jazz

    Ma a parte questo pacchetto, che oltretutto va pagato a parte e non dovrebbe costare pochissimo, le caratteristiche principali di questa vettura sono altrove, intanto, nel grande spazio interno che conferisce grande confort, si pensi ai quasi 4 metri di lunghezza e al metro e 70 centimetri di larghezza, tutte doti che si son potute realizzare prevedendo una razionalizzazione degli spazi riguardo alla meccanica.
    Nuova Honda Jazz

    E in fatto di meccanica ricordiamo i propulsori, un 1.300 cc. i-VTEC da 100 cavalli di potenza con cambio automatico CVT e bassissimi consumi, visto che con 1 litro di benzina, si avvicina ai 25 chilometri, così come, degno di nota è il 1.500 i-VTEC – RS con la trazione integrale e capace di rilasciare una potenza di 120 cavalli.
    Nuova Honda Jazz

    Ottima l’abitabilità, per via di quello spazio ragguardevole di cui si parlava, cui si aggiunge un piano di carico di tutto rispetto, di ben 430 litri che, oltretutto, per l’assenza della ruota di scorta, sostituita dal kit di emergenza e della diversa collocazione del serbatoio benzina, rende facilissimo il carico di questa vettura.

    Così come grande è la visibilità e la luminosità interna assicurata da superfici vetrate di più estese dimensioni rispetto al passato compresa una filosofia abitativa che avvicina la Jazz più ad una monovolume che ad una media, così come nacque all’origine.

    C’è da sottolineare il fatto che la nuova Jazz ha forme molto riconducibili alla vecchia versione e, questo, potrebbe finire per ritorcersi contro la nuova versione che di fatto, è davvero nuova rispetto al passato, sancendo uno stacco vero e proprio.

    La nuova Jazz, che vedremo in concessionaria intorno al mese di giugno/luglio del prossimo anno, avrà prezzi a partire da 11.000 euro.

    510

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN HondaHonda Jazz
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI