Motor Show Bologna 2016

Nuova Jaguar XE: scheda tecnica, dimensioni e prezzo, anche AWD [FOTO]

Nuova Jaguar XE: scheda tecnica, dimensioni e prezzo, anche AWD [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, Berline, Jaguar, Jaguar XE
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/11/2016 15:11

    All’assalto del segmento D, quello delle berline tre volumi. Nuova Jaguar XE si è svelata in un primo momento al grande pubblico al Salone di Parigi 2014. Jaguar prova con questo modello a dar fastidio a clienti come Audi A4, Bmw Serie 3 e Mercedes Classe C, con un prodotto che ha le carte in regola per far bene. Lo stile è stato più volte anticipato da teaser e ricostruzioni grafiche che svelavano le forme del frontale, tipicamente Jaguar e con quei tratti dinamici che non possono mancare su una tre volumi di prestigio. Quanto si sia ampliato il target di questo segmento lo ha dimostrato bene Mercedes con la nuova Classe C.

    Non si può vivere con una rendita di posizione, un’immagine costruita nel tempo: serve andare a caccia di nuovi clienti. La XE arriva non solo con le credenziali del design, ma anche forte di una base tecnica moderna e collaudata, visto il telaio interamente in alluminio, quella piattaforma iQ/Al sulla quale sono nate le ultime Land Rover. Trovata la “base”, la Jaguar XE attinge anche ai motori V6 3 litri sovralimentati della sportiva F-Type, nello step da 340, top di gamma per la berlina, aspettando magari prestazionali versioni R con il V8.

    Motori Ingenium

    Per essere competitiva, però, la XE sfoggia anche nuovi motori della famiglia Ingenium, dei quattro cilindri sovralimentati benzina e diesel, progettati dal foglio bianco e in grado di assicurare un risparmio di peso pari a 80 kg, rispetto alle unità ex-Ford. Tra le caratteristiche tecniche, sappiamo che saranno propulsori interamente in alluminio, con un contralbero di bilanciamento – per ridurre le vibrazioni – pompa dell’olio e dell’acqua a controllo elettronico, iniezione diretta di benzina e fasatura variabile. Oltre alla versione da 2 litri, grazie alla progettazione modulare si ricavano diverse cubature alternative, così come è possibile l’installazione e l’abbinamento con trazione integrale e posteriore. Tra i turbodiesel si parte con il 2 litri da 163 cavalli e 380 Nm di coppia, dai consumi particolarmente bassi, dichiarati in 26,3 chilometri con un litro, con emissioni di anidride carbonica pari a 99 grammi per chilometro (227 km/h e 8″4 da 0 a 100 orari). La seconda alternativa a gasolio è rappresentata dallo step da 179 cavalli e 430 Nm, solo appena più assetata, 23,8 chilometri con un litro secondo quanto dichiara la Casa madre (21,3 km/l per la versione AWD) nel ciclo misto, a fronte di una velocità di 228 km/h e un’accelerazione in 7″8 da 0 a 100 (225 km/h massimi e 7″9 secondi per lo 0-100 per la AWD). Dicevamo della “S”, spinta dal 3 litri V6 con compressore volumetrico con 340 cavalli di potenza e coppia che arriva a 450 Nm. Le prestazioni parlano di uno scatto da 0 a 100 “bruciato” 5.1 secondi con una velocità massima autolimitata a 250 chilometri orari. In Jaguar dichiarano un consumo medio di 12,3 chilometri con un litro ed emissioni di 194 grammi di Co2 per chilometro percorso. La variante 2 litri turbo benzina è accoppiata al cambio otto marce automatico Zf (di serie), rivisto e alleggerito. Anche in questo caso, due varianti di potenza: 200 cavalli con 280 Nm di coppia, forte di 237 km/h di velocità massima, uno 0-100 in 7″7 e consumi di 13,3 chilometri con un litro; la seconda, quella con 239 cavalli, assistiti da 340 Nm, tocca i 250 all’ora, accelera in 6″8 da fermo fino a 100 km/h e consuma anch’essa 13,3 chilometri con un litro nel misto e questo motore è dotato di cambio automatico sequenziale ad otto rapporti.

    Sospensioni, sterzo e trazione
    Jaguar XE, sospensioni

    La berlina inglese attinge a piene mani dalla tecnica sfoggiata sugli altri modelli del marchio, a partire della Jaguar F-Type. La sospensione anteriore, realizzata in alluminio e ancorata su un telaio secondario, si configura con due triangoli sovrapposti e una taratura particolarmente rifinita per assicurare l’handling migliore, tanto da aver ripreso alcuni componenti dalla sportiva XFR. Al posteriore, invece, non troviamo un tradizionale multilink, ma una soluzione semplificata, che lasci ampio spazio anche al confort. E’ stata ribattezzata Integral link e anche in questo caso i componenti sono realizzati in alluminio lavorato con diverse tecniche (forgiatura ed estrusione). Lo sterzo è un comando ad assistenza elettrica, mentre per quel che riguarda la trazione posteriore, Jaguar XE porta al debutto il sistema All Surface Progress Control, nato dall’esperienza in fuoristrada del marchio Land Rover. In pratica, nei primissimi metri, l’elettronica attiva una sorta di cruise contro da basse velocità per garantire il miglior stacco e grip anche sui fondi più scivolosi, azzerando i pattinamenti.

    Lo stile
    Jaguar XE prima foto ufficiale

    Le proporzioni di nuova Jaguar XE ricalcano quelle vincenti della Bmw Serie 3, con un abitacolo particolarmente arretrato e il lungo cofano sagomato da nervature longitudinali. Aggressiva grazie ai gruppi ottici vagamente ripresi dalla XF, quest’ultimi sono modellati nella parte superiore per essere più taglienti. La calandra piace nelle sue linee tradizionali, tipiche del marchio. Ha dimensioni nella norma, con una lunghezza pari a 4 metri e 67 centimetri per una larghezza di 1 metro e 85 e un’altezza di 1 metro e 41 con un passo di 2 metri e 83 centimetri a tutto favore dell’abitabilità. Il bagagliaio offre 450 litri di capacità, appena meno dei 480 litri garantiti dalla Classe C, più lunga però di 2 centimetri. La fiancata sfoggia una piccola griglia di sfogo dietro le ruote anteriori, segnale evidente di come sotto al cofano ci sia il più potente tra i motori benzina; passaruota importanti al posteriore mentre il montante C si raccorda perfettamente con il volume del bagagliaio, lasciano una coda corta. I fari a sviluppo orizzontale richiamano quelli della F-Type e occupano gran parte dello spazio. Le vendite di questa tre volumi premium inizieranno da giugno del prossimo anno con un prezzo di partenza pari a 37.750 Euro. Gli allestimenti annunciati sono cinque, almeno per il mercato britannico: SE, Prestige, Portfolio, R-Sport e la sportiva S. Tra le dotazioni principali, segnaliamo i cerchi da 17 pollici, il navigatore, il cruise control, radio DAB e volante multifunzione già sulla versione base; fari bi-xenon, pelle Windsor, impianto audio Meridian e cerchi da 18 pollici, invece, si trovano sulla lussuosa Portfolio, al vertice prima di sconfinare nelle caratterizzazioni marcatamente sportiveggianti. Jaguar XE 2015

    Si va via via ampliando la gamma della Nuova Jaguar XE, la berlina dinamica e sportiva mid-size, introducendo in listino la variante a trazione integrale AWD. Sin dal debutto ha raccolto davvero tantissimi successi e primati, come i riconoscimenti per maneggevolezza nella guida, la raffinatezza dei componenti, il sistema Advanced Aluminium Architecture, sofisticate sospensioni e potenti motori efficienti. La trazione integrale non nasce in un secondo momento per quanto riguarda Jaguar XE poiché sin dagli esordi si pensava al lancio commerciale anche di questa versione ma mancavano ancora gli ultimi test e gli approci al pubblico. Ecco quindi che debutta in listinno la variante AWD disponibile per i motori a gasolio da 179 cavalli in tecnologia Ingenium e per le motorizzazioni a benzina da 340 cavalli dotate di cambio automatico ad otto rapporti. C’è da dire che la tecnologia di questa trazione prevede che la coppia venga trasferita solo all’asse anteriore quando necessario e che quindi non sia permanente. Il sistema tecnologico Adaptive Response Surface (ADSR) migliora il sistema AWD poiché ne va a modificare la mappatura del propulsore ed il sistema di controllo dinamico della stabilità in base alle condizioni del manto stradale.

    Listino prezzi

    Benzina: Jaguar XE 2.0b 200 cavalli Pure automatica 38.400 Euro Jaguar XE 2.0b 200 cavalli Prestige automatica 40.750 Euro Jaguar XE 2.0b 200 cavalli R-Sport automatica 42.300 Euro Jaguar XE 2.0b 200 cavalli Portfolio automatica 44.000 Euro Jaguar XE 2.0b 239 cavalli Pure automatica 41.900 Euro Jaguar XE 2.0b 239 cavalli Prestige automatica 44.250 Euro Jaguar XE 2.0b 239 cavalli R-Sport automatica 45.800 Euro Jaguar XE 2.0b 239 cavalli Portfolio automatica 47.500 Euro Jaguar XE 3.0 V6 340 cavalli S/C XE-S automatica 55.910 Euro Diesel: Jaguar XE 2.0d E-Performance 163 cavalli Pure 38.050 Euro Jaguar XE 2.0d E-Performance 163 cavalli Prestige 40.400 Euro Jaguar XE 2.0d E-Performance 163 cavalli R-Sport 41.250 Euro Jaguar XE 2.0d E-Performance 163 cavalli Portfolio 42.950 Euro Jaguar XE 2.0d 179 cavalli Pure 38.050 Euro Jaguar XE 2.0d 179 cavalli Prestige 40.400 Euro Jaguar XE 2.0d 179 cavalli R-Sport 41.950 Euro Jaguar XE 2.0d 179 cavalli Portfolio 43.650 Euro Jaguar XE 2.0d 179 cavalli Pure automatica AWD 43.150 Euro Jaguar XE 2.0d 179 cavalli Prestige automatica AWD 45.500 Euro Jaguar XE 2.0d 179 cavalli R-Sport automatica AWD 47.050 Euro Jaguar XE 2.0d 179 cavalli Portfolio automatica AWD 48.750 Euro

    1565

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI