NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nuova Mazda 3, adesso non ha più segreti

Nuova Mazda 3, adesso non ha più segreti
da in Berline, Mazda, Mazda 3
Ultimo aggiornamento:

    Bella la nuova Mazda 3, sempre più importante, forte della tradizione che questa giapponese di razza ha saputo imprimere sul mercato; non a caso nella sola Italia, 3 Mazda su 10, sono proprio rappresentate da questa versione.

    Cosicché, la Casa nipponica ha saputo imprimere anche nel mercato europeo il suo marchio e, proprio con “3” si è saputa imporre al punto di vendere 275 mila esemplari, 20 mila sono stati destinati al mercato italiano.

    Oggi, con il nuovo modello, si sono ampliate le motorizzazioni con l’ingresso del 1.400 cc., benzina e 1.600 diesel, per quanto riguarda il design, questo ha risentito, positivamente, di alcuni ritocchi quanto mai azzeccati al profilo e al disegno dei gruppi ottici anteriori, frontale e paraurti, oggi più avvolgenti e in grado di assorbire al meglio eventuali impatti.

    Laddove si è operato più incisivamente, è stato negli interni, che oggi appaiono più eleganti e raffinati che mai, oltretutto questo ha favorito il confort anche in ordine alla silenziosità di marcia per le motorizzazioni più alte di gamma, come accaduto con la 2,0 litri turbodiesel, in questa versione abbiamo l’esempio più alto di coniugazione di un’auto che “sposa” al meglio le alte prestazioni di un moderno turbocompresso con intercooler, con l’abitabilità massima, il piacere di guida e il confort di pregio elevato.

    Che il 2,0 litri turbo della “3” sia il fiore all’occhiello di questa vettura ce lo dimostrano i dati prestazionali di quest’auto che si assesta ai livelli più alti, 200 orari di velocità massima, con accelerazione di 10 secondi da 0 a 100 orari nella sicurezza massima derivante da una carrozzeria moderna e in grado di reggere e adattarsi agli impatti al meglio, alla dotazione di serie in fatto di sicurezza attiva e passiva e alla generosità dell’impianto frenante, da recente potenziato, con dischi di maggiore diametro, che assolvono ai rinnovati impegni richiesti dalle maggiori prestazioni.

    Tutto ciò, senza mai deludere le aspettative di chi sceglie Mazda 3 anche per quel rispetto dell’ambiente che oggi è sempre di più oggetto delle discussioni in ambito automobilistico; il filtro antiparticolato di serie rende idonea la vettura all’accesso nel traffico urbano anche laddove siano applicate le più ferree regole di limitazione al traffico, bassi consumi, completano al meglio le aspettative di chi è attratto da un’auto potente ma non vuole svenarsi per mantenerla.

    Per quanto riguarda, infine, la dotazione di serie, nei due allestimenti Extra ed Energy, ritroviamo quanto di meglio la tecnologia, in questo caso asiatica, riesca a trasferire oggi nelle moderne vetture, conclusione questa, che fa si che chi si avvicina ad un prodotto come quello rappresentato dalla nuova Mazda 3, sceglierà, nello specifico, l’una o l’altra versione, solo per via di alcuni accessori più vicini alle proprie aspettative, piuttosto che a logiche di risparmio economico da un allestimento ad un altro. Insomma, il ragionamento che ci si è posti, in Mazda, è imperniato su un presupposto cardine: essere quanto mai vicini alle esigenze del singolo cliente, senza che questo debba sopportare aggravi pesanti di natura economica, rinunciando a dotazioni , ritenuti dall’azienda indispensabili per dare il meglio dell’affidabilità e confortevolezza alle proprie auto.

    522

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BerlineMazdaMazda 3
    PIÙ POPOLARI