Nuova Mercedes Classe A, prova su strada [FOTO e VIDEO]

da , il

    Nuova Mercedes Classe A: il nuovo concetto di bellezza

    La nuova Mercedes Classe A, presentata in anteprima mondiale all’ultimo Salone di Ginevra 2012, è dal 18 giugno 2012 ordinabile presso i concessionari italiani. La nuova due volumi tedesca rappresenta una novità in casa Mercedes, un’auto che non ha nulla a che vedere con la versione precedente della fortunata Classe A. Più bassa, dinamica e sportiva, dagli interni di prestigio elevato. Noi di AllaGuida.it abbiamo avuto l’onore e il piacere di provarla per le strade di Lubiana e dei paesi limitrofi, provando la vettura su diversi percorsi: montuosi, cittadini e in autostrada. Ma prima analizziamo la berlina nei dettagli e poi vediamo come si è comportata su strada.

    Nuova Mercedes Classe A: dimensioni

    Come detto, la Mercedes Classe A 2012 non ha nulla a che vedere con la vecchia Classe A. Abbandona l’aspetto di una monovolume compatta, trasformandosi in una berlina adatta ad ogni tipo di pubblico. L’auto è meno alta di 16 centimetri rispetto alla vecchia versione, con un baricentro molto più basso. La berlina si presenta più vicina al fondo stradale. Per quanto riguarda le misure la Mercedes ha una lunghezza di 4,29 metri, una larghezza di 1,78 metri e un’altezza di 1,43 metri. Ma guardate in questo video come Gerd Sailer, Product Manager Classe-A, ci presenta la vettura.

    Nuova Mercedes Classe A: esterni

    Esteticamente si presenta con un aspetto molto dinamico. Presenta spigoli bene definiti, il muso possiede la solita mascherina del radiatore molto grande con la stella centrale e doppie lamelle a sinistra e a destra. Il frontale sportivo possiede prese laterali supplementari e fari originali, con il caratteristico “effetto fiaccola” per le luci diurne e gli indicatori di direzione. Il tetto è molto filante con uno spoiler che nasconde tutte le antenne e da alla Mercedes Nuova Classe A un accento sportivo.

    Il retro, molto largo e ampio, è costituito da superfici convesse e concave insieme. Sotto al paraurti escono due tubi di scarico ai lati, mentre i fari posteriori sono di forma quasi rettangolare. I cerchioni sono diversi a seconda degli allestimenti, si passa dai cerchi in lega da 16” fino all’AMG con quelli da 18.

    Nuova Mercedes Classe A: interni

    Entrando in macchina, saltano all’occhio le lavorazioni accurate nei minimi dettagli. Sulla plancia sono presenti ben cinque bocche per l’aria condizionata circolari con cornici esterne, con in mezzo un inserto a forma di X che può essere ruotato per deviare la direzione e la potenza dell’aria emessa. In mezzo si può notare un display da 14 cm di diagonale, comandabile da una manopola rotonda tra i sedili, da dove si può fare letteralmente di tutto: dalla musica, alle telecamere della retromarcia, fino ad andare su internet. Ma di questo ne parleremo dopo.

    Sedendoci sul sedile del guidatore, con un assetto di guida abbastanza “sdraiato”, davanti a noi vediamo il quadro composto da due cerchi con la velocità e i giri motore. Il volante, con il solito logo Mercedes in mezzo, possiede ben 12 tasti per fare qualsiasi cosa senza mai staccare le mani dal “timone” dell’auto. Ai lati dietro il volante sono presenti le due alette per il cambio manuale. Andando sui sedili posteriori notiamo un buono spazio per i passeggeri. Dietro ci stanno 3 persone senza problemi, anche se per la loro caratterizzazione sportiva sembrano due posti singoli. Dai numeri dati dalla casa madre, la Classe A 2012 ha un bagagliaio di 341 litri, ribaltando gli schienali posteriori, la capacità aumenta a 1.157 litri. La ruota di scorta è assente, ma la dotazione di serie comprende il kit di riparazione pneumatici TIREFIT, con sigillante per pneumatici e pompa di gonfiaggio elettrica, e la segnalazione perdita di pressione pneumatici, che visualizza un messaggio di avvertimento sulla strumentazione in caso di evidente perdita di pressione.

    Nuova Mercedes Classe A: motori e consumi

    Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova Mercedes Classe-A sarà è in vendita in Italia in 5 motorizzazioni, tre benzina e due diesel. Per quanto riguarda i benzina abbiamo la A180 BlueEfficiency con 122 cavalli con consumi pari a 5,4 litri/100 km, la A 200 che possiede 156 Cv con consumi pari alla precedente, fino alla motorizzazione più performante per la Classe A, la A250 con 211 cavalli (6,1 litri/100 km). Passando ai motori a gasolio ci sono il 180 CDI da 109 cavalli (che consuma con il cambio manuale 3,8 litri ogni 100 km) ed il 200 CDI da 136 cavalli (4,3 litri/100 km). Noi abbiamo provato l’A250 benzina e il 200 CDI.

    Nuova Mercedes Classe A: allestimenti e versioni

    La Mercedes nuova Classe-A 2012 presenta una ricca dotazione di serie, con climatizzatore, Audio 5 USB, quattro alzacristalli elettrici, accensione automatica delle luci e volante multifunzione a 12 tasti. La macchina è in vendita in tre versioni, “Urban“, “Style“ e “AMG Sport“, che si differenziano per il design esterno e negli interni, mentre per gli allestimenti ci sono tre livelli: Executive, Sport e Premium, con cui si può personalizzare la propria vettura.

    Di serie è presente il sistema di “Collision Prevention Assist” che si attiva sopra i 30 km/h ed emette segnali visivi e acustici per segnalare il rischio di una collisione al guidatore, qualora distratto, e prepara il Brake Assist a frenare con la massima precisione possibile. Il processo di frenata viene avviato non appena il guidatore preme con fermezza il pedale del freno. Lo abbiamo provato sul circuito, e il sistema a nostro parere deve essere implementato su ogni vettura: la macchina in situazioni complicate frena praticamente da sola, e questo sistema può salvare vite umane. A richiesta è possibile avere la telecamera posteriore o l’Active Parktronic (parcheggio automatico, l’auto parcheggia da sola), sensori di parcheggio anteriori e posteriori, sedili anteriori con funzione Memory, retrovisore interno e retrovisori esterni con dispositivo antiabbagliamento automatico. A scelta c’è anche il sistema Distronic Plus: una sorta di Cruise Control più intelligente, dove la vettura si accorge di una macchina davanti a breve distanza e decellera da sola. Quando la distanza di sicurezza aumenta, la macchina torna ad andare alla velocità prestabilita. Può arrivare fino a nove il numero di airbag con cui la Classe A 2012 protegge i propri passeggeri. La dotazione di serie prevede gli airbag lato guida e lato passeggero, un kneebag lato guida, i grandi sidebag per il torace integrati nei sedili, che proteggono busto, addome e bacino, e i windowbag.

    Nuova Mercedes Classe A: infotainment

    La nuova Classe-A fa si che coloro che sono in macchina sono sempre connessi a internet. Google, Facebook, Twitter, informazioni sul meteo e traffico con il navigatore Becker Map Pilot, tutto è raggiungibile in tempo reale. Si possono inserire al massimo 20 cd, legge gli Mp3, presa USB e a richiesta anche le schede SD. Presenta anche l’attacco per l’Iphone, mentre per Android non c’è ancora nulla a disposizione. Il tutto appena descritto, è visibile in un display a colori al centro della plancia di quasi 15 centimetri di diagonale.

    Nuova Mercedes Classe A: prova su strada

    Arrivati a Lubiana, abbiamo avuto il piacere di provare la Mercedes Classe A250 benzina con cambio automatico a 7 marce. Il tempo era inclemente, ma la macchina è stata a dir poco perfetta. Senza neanche accorgersene ci si ritrova a 160 all’ora, e non ci rimane che rallentare…. La vettura tiene la strada magnificamente, il motore non è brusco ma fluido, con qualunque innesto impostato. Il pilota può impostare tre tipi di innesti differenti:

    1) Economy: dal nome è abbastanza intuibile. La cambiata automatica avviene a bassi regimi con consumi contenuti.

    2) Sport: gli innesti avvengono giri motore più elevati, tenendo la marcia più lunga.

    3) Manuale: si cambia manualmente tramite le alette dietro al volante, per scegliere liberamente quando cambiare.

    In autostrada la macchina va che è una meraviglia, in città lo sterzo è preciso e molto leggero, forse troppo, ma i cambi di direzione si riescono a gestire senza alcun problema.

    Il navigatore ci ha guidato senza problemi alla destinazione, dove di sera abbiamo provato la versione A 250 Sport sul circuito del vecchio aeroporto di Portoroz.

    Adrenalina e divertimento puro, la Classe-A Sport è naturalmente più efficiente e performante di quella provata nel pomeriggio. Sul circuito abbiamo trovato ogni tipo di innesto e abbiamo anche provato a guidare senza sistemi elettronici attivati, divertendoci a far pattinare le gomme in accelerazione. La macchina arriva ai 170 km/h in pochissimi metri in rettilineo, mentre in curva ad alte velocità non si perde mai il posteriore della vettura, e si ha sempre il controllo totale del mezzo. Abbiamo l’opportunità di testare i sistemi di sicurezza prima citati, soprattutto il Collision Prevention Assist. Ci siamo avvicinati ad alte velocità verso un finto mezzo davanti a noi, a pochissima distanza dalla vettura davanti a noi premiamo, anche molto poco, il freno e la Classe A “magicamente” frena da sola premendo il pedale con maggiore vigore, in modo da evitare lo scontro frontale. Straordinario.

    La mattina dopo abbiamo provato la Mercedes Classe-A 2012 modello A200 CDI AMG. Anche qui le prestazioni sono un minimo inferiori rispetto alle altre, ma è assolutamente giusto tutto ciò, come la differenza di prezzo che si aggira sui 4.000 euro. Ci divertiamo a testare il sistema di infotainment, usando i comandi al volante e il tutto funziona molto bene. Arriviamo in aeroporto e dobbiamo salutare le vetture.

    Auto sportiva, design innovativo, in Mercedes hanno le idee chiare: la nuova Mercedes Classe A 2012 ha tutto per diventare un nuovo punto di riferimento tra le auto premium compatte.

    Nuova Mercedes Classe A: prezzi e promozione

    La nuova Mercedes Classe A è in vendita in Italia a partire da 22.900 euro per la versione A 180 BlueEfficiency da 122 cavalli con cambio manuale a sei rapporti. Se si vuole l’auto a gasolio, la meno costosa è la A180 CDI da 109 cavalli a 24.100 euro con il cambio manuale, mentre l’automatico a 7 marce costa 26.030. Si arriva fino alla Classe A250 con 211 cavalli venduta a 32.770 euro, ma si può implementarla con la versione AMG Sport e il prezzo sale ancora. Per i fortunati che ordineranno la nuova Mercedes Classe A 2012 prima del 21 settembre 2012, la casa tedesca riserva quattro pacchetti che arricchiscono la vettura di accessori a prezzi notevolmenti scontati, fino al 40%.

    Prezzi e motorizzazioni

    Diesel

    A 180 CDI BlueEFFICIENCY cambio manuale da 109 cv a partire da 24.100€

    A 200 CDI BlueEFFICIENCY cambio manuale da 136 cv a partire da 26.970€

    Benzina

    A 180 BlueEFFICIENCY cambio manuale da 122 cv a partire da 22.990€

    A 200 BlueEFFICIENCY cambio manuale da 156 cv a partire da 27.020€

    A 250 BlueEFFICIENCY cambio automatico da 211 cv a partire da 32.770€

    Nuova Mercedes Classe A: pro e contro

    PRO

    - Guidabilità

    - Sicurezza

    - Prestazioni

    CONTRO

    Difficile trovare dei difetti a questa vettura, forse i prezzi un minimo elevati rispetto alla concorrenza, offre anche di più rispetto alla Alfa Romeo Giulietta o l’Audi A3, per cui è anche giusto così.