Motor Show Bologna 2016

Nuova Opel Insignia Grand Sport 2017, scheda tecnica e caratteristiche [FOTO]

Nuova Opel Insignia Grand Sport 2017, scheda tecnica e caratteristiche [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2017, Auto nuove, Berline, Opel, Opel Insignia, Salone auto, Salone di Ginevra 2016
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 07/12/2016 10:47

    Nuova Opel Insignia Grand Sport 2017 la vedremo dal vivo al salone di Ginevra, appuntamento eletto per il debutto della seconda generazione, radicalmente diversa nello stile e nelle note tecniche. Progetto che guarda al premium, infarcito com’è di contenuti hi-tech e cura nella realizzazione degli interni. La marcia di avvicinamento alla kermesse elvetica prosegue, un lungo svelare le caratteristiche tecniche e non che caratterizzano la berlina (e wagon) di segmento E. Spiccano da subito gli inediti gruppi ottici anteriori che adottano la tecnologia IntelliLux ad esempio, evoluti rispetto a quanto visto su Opel Astra, in particolare adottano 32 elementi led, in grado di assicurare una copertura di 400 metri con il fascio degli abbaglianti.

    La Insignia Grand Sport 2017 si ispira in modo consistente alle linee della Monza Concept, il prototipo sportivo presentato nel 2013 e questa assonanza è data soprattutto nella forma dei fari. Lo stile complessivo della berlina è radicalmente diverso dalla generazione che va a rimpiazzare, si nota già nel frontale, dove le proporzioni sono molto diverse da quelle odierne. Insignia Grand Sport avrà un passo più lungo di 92 millimetri e ridurrà notevolmente gli sbalzi anteriori e posteriori. Complessivamente le dimensioni di Insignia Grand Sport dicono di una lunghezza di 4 metri e 89 centimetri, carreggiate ampliate di 11 millimetri e un’altezza ridotta di 29 millimetri. Posizione più bassa anche per il posto guida, 3 centimetri più giù daranno una sensazione di maggior sinergia con l’auto. Lo spazio extra nel passo si traduce in più centimetri a disposizione per i passeggeri, mentre per i bagagli si avranno da 490 a 1.450 litri nel vano posteriore della berlina. In abbinamento alle carreggiate maggiorate, ecco ritrovarsi 32 millimetri in più all’altezza dei fianchi, 23 per spalle e ginocchia, rispettivamente in senso trasversale e longitudinale, insieme a 8 millimetri in più di aria sopra la testa. Più grande e al contempo più leggera. Il telaio FlexRide arriva a garantire un risparmio di peso fino a 175 kg complessivamente, di cui 60 dalla sola carrozzeria. Grazie al selettore delle modalità di guida, inoltre, si potrà variare la risposta degli ammortizzatori, del cambio automatico e del motore, a seconda che si opti per l’assetto Sport o Tour, alternativi alla modalità Auto, nella quale l’elettronica gestisce la taratura di ogni parametro in funzione delle informazioni ricevute dai sensori. In modalità Sport, gli ammortizzatori si irrigidiscono nella risposta, incrementando la precisione di guida e riducendo l’affondamento del muso in frenata; volante e acceleratore offrono una risposta più pronta, mentre il cambio automatico innalza il regime di cambiata, quanto all’ESP si innalza la soglia di intervento, lasciando un margine più ampio per controllare la dinamica del veicolo prima che subentri l’elettronica. Diverso approccio con la modalità Tour, rivolta all’incremento del comfort di marcia, quindi con cambi di rapporto più soft e ammortizzatori che filtrano al meglio le sconnessioni. Anche il motore adotta una mappatura diversa, più attenta ai consumi che non alla prestazione pura. Tra le novità tecniche di maggior rilievo su Opel Insignia Grand Sport, l’introduzione di un nuovo cambio automatico, 8 marce, proposto al lancio in abbinamento alla trazione integrale, anch’essa nuova e caratterizzata da un sistema di ripartizione della coppia sulle ruote dello stesso asse mediante due frizioni, che si aprono e chiudono per trasferire maggiore o minore coppia alla ruota esterna, così da incrementare la dinamica di marcia e ridurre il sottosterzo.

    583

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI