Nuova Porsche 911 GT2 RS 2018: scheda tecnica, caratteristiche e foto

Porsche 911 GT2 RS 2018 si prepara al debutto, atteso nel 2018, con una scheda tecnica da urlo. Prime immagini dalla presentazione di Forza Motorsport 7

da , il

    Non ci sarà nulla di più prestazionale, nulla al di sopra di nuova Porsche 911 GT2 RS 2018, nella gamma Novecentoundici. La prossima generazione è attesa nel 2018 al debutto, un’attesa si riempie di significato, quello della scheda tecnica di Porsche 911 GT2 RS 2018.

    I muletti di sviluppo svelano le caratteristiche del motore boxer da 3.8 litri turbocompresso, due turbo più grandi e con una pressione superiore ai componenti montati su Porsche 911 Turbo S, grazie ai quali si andrà oltre i 650 cavalli. Anche la coppia aumenterà, almeno fino a 750 Nm. Come sarà possibile spremere a tal punto il sei cilindri? Turbocompressori a parte e componenti interni rinforzati, si passerà da uno scarico in titanio e dalla novità del sistema di riduzione della temperatura nei condotti di aspirazione mediante iniezione ad acqua sull’intercooler, per ridurre di 15° C i valori nei condotti.

    Non deve far storcere il naso la disponibilità esclusiva del cambio PDK. Il manuale, per una supercar che si propone di raggiungere prestazioni estreme e di riferimento nell’offerta 911, non avrebbe assicurato uguali tempi di cambiata. Due ruote motrici, ovviamente, Porsche 911 GT2 RS è stata sviluppata partendo dalle caratteristiche di telaio della GT3 RS, rispetto alla quale avrà tarature delle molle molto più rigide e sospensioni interamente con elementi a snodi sferici.

    L’aerodinamica riprende alcuni elementi della GT3 RS, li abbina a due prese Naca sul cofano anteriore, uno splitter diverso e un’ala posteriore apparentemente più alta e di forma differente.

    Freni carboceramici di serie, supporti motore dinamici, possibilità di alleggerire la GT2 RS di 30 kg, ricorrendo al pack Weissach. Il peso della 911 GT2 RS 2018 è atteso al di sotto dei 1.500 kg, oggi il limite è rappresentato dalla configurazione più leggera a 1.505 kg nella gamma 911.

    Porsche 911 GT2 RS 2018, prestazioni: super

    Parliamo di prestazioni di nuova Porsche 911 GT2 RS, perlomeno quelle annunciate. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avverrà in meno di 3 secondi, quella da 0 a 200 km/h in meno di 9 secondi, fino a raggiungere una punta superiore ai 337 km/h. Non si parla ancora di prezzo di Porsche 911 GT2 RS, scontato anticipare non solo l’abbattimento del muro dei 200 mila euro, e anche di gran lunga, considerati i 211 mila euro necessari per la Porsche 911 Turbo S da 580 cavalli, ma anche l’avvicinamento “pericoloso” di quota 300 mila euro, dopo la presentazione di una 911 Exclusive Series da oltre 260 mila euro.

    Porsche 911 GT2 RS, design e aerodinamica

    Il debutto di Porsche 911 GT2 RS avverrà al Salone di Francoforte 2017, ma è dal mondo dei videogames che arrivano le prime immagini della supercar dal vivo, senza camuffature dei muletti. Dall’evento E3, la presentazione della nuova XboX Microsoft e del simulatore di guida Forza Motorsport 7, abbiamo un’anteprima sulla veste aerodinamica e il designi di GT2 RS. Alcuni particolari richiamano la GT3 RS, come i passaruota anteriori soffiati, seppur con tre aperture di ventilazione. Altri sono accorgimenti specifici, come il nuovo paraurti anteriore, dallo splitter specifico e aperture di raffreddamento idem, da abbinare a feritoie per la gestione dei flussi d’aria davanti alle ruote.

    Tanta fibra di carbonio a vista, un’ala posteriore molto ampia e collocata in alto, dal profilo curvilineo, darà carico aerodinamico al posteriore, oltre al diverso diffusore, con i terminali di scarico integrati nella fascia interiore. Lo spoiler al quale è ancorata l’ala sfoggia una griglia presumibilmente necessaria per il raffreddamento del vano motore, mentre le prese d’aria laterali adottano cornici in carbonio.

    Il frontale sfoggia anche due prese Naca, sebbene non sia chiaro verso quale componente convoglino l’aria