Motor Show Bologna 2016

Nuova Porsche Panamera 2017: prezzi, interni e prestazioni [FOTO]

Nuova Porsche Panamera 2017: prezzi, interni e prestazioni [FOTO]

A Berlino è stata presentata la nuova Porsche Panamera, una berlina in cui lusso e sportività si sposano alla perfezione

da in Auto 2016, Auto di lusso, Auto nuove, Berline, Porsche, Porsche Panamera
Ultimo aggiornamento:

    Nuova Porsche Panamera 2017. Il momento è giunto, Porsche ha presentato a Berlino la sua nuova ammiraglia, un’auto dalla doppia anima, quella sportiva e quella del lusso e confort, la nuova Panamera. Per chi se lo chiedesse i miglioramenti estetici sono davvero evidenti, la linea è più armonica, filante, tagliente, molto più sportiva di quanto non fosse la precedete generazione nata nel 2009. Si intravedono su questo nuovo modello delle analogie con quelle che sono le ultime rinnovate creazioni del Marchio, come la 718 e la 911, ma questa è inconfondibilmente una Panamera, una vettura sportiva dal passo lungo, proporzioni dinamiche, spalle pronunciate, fianchi atletici e una linea del tetto estremamente veloce, 20 mm più in basso rispetto al parte posteriore. La coda Porsche crea un collegamento stilistico tra la Panamera e l’icona per eccellenza del design Porsche, la 911.

    Porsche Panamera, motore

    Abbiamo parlato tanto dei motori della nuova Porsche Panamera, sono più potenti ed efficienti nei consumi: stiamo parlando dei V6 e del Turbo V8. Tutti condividono una speciale caratteristica, che nel gergo degli sviluppatori è noto come “con i lati caldi verso l’interno”. Che cosa significa? che i turbocompressori dei nuovi motori della Panamera sono integrati centralmente nella V delle bancate. Questa disposizione del turbo centrale produce numerosi vantaggi, in primis che i motori sono più compatti. Il breve spazio tra i due turbocompressori (nel motore biturbo) e le camere di combustione produce una risposta dell’acceleratore spontanea. Questa risposta del motore può essere ulteriormente aumentata mediante l’interruttore di modalità opzionale con il pulsante Sport. Il selettore di modalità, che è stato introdotto nella Porsche 918 Spyder, è un intuitivo e si attiva tramite un anello girevole sul volante, che può essere utilizzato per cambiare una delle quattro modalità di guida (Normal, Sport, Sport Plus o individual).

    Quello della Panamera Turbo è il più potente motore a benzina del modello di serie. Il suo 4.0 litri biturbo V8 sviluppa 404 kW/549 CV (a 5.750 giri al minuto) e una coppia massima di 770 Nm (fra 1.960 e 4.500 giri al minuto). Ha 30 CV in più di potenza rispetto al modello precedente, e la sua coppia massima è stata aumentata di 70 Nm. Il motore a otto cilindri fa schizzare la Panamera Turbo da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi; con il pacchetto Sport Chrono il tempo di sprint è di appena 3,6 secondi. La Porsche può raggiungere una velocità massima di 306 km/h. Queste straordinarie prestazioni sono abbinate a bassi valori di consumo di carburante che nel combinato si attestano sui: 9,4-9,3 l/100 km, fino a 1,1 l/100 km in meno rispetto a quella del modello precedente. Queste cifre equivalgono a emissioni di CO2 corrispondenti a 214-212 g/km.

    Il 2,9 litri V6 biturbo della Panamera 4S sviluppa una potenza massima di 324 kW/441 CV (20 CV in più rispetto al modello precedente). Tra 1.750 e 5.500 giri, il nuovo sei cilindri eroga 550 Nm (30 Nm in più)di coppia. La Panamera 4S può raggiungere i 100 km/h da ferma in soli 4,4 secondi (4,2 secondi con il pacchetto Sport Chrono). La velocità massima è di 289 chilometri all’ora. Il consumo di carburante su un percorso combinato è è 8,2-8,1 l/100 km.

    Non finisce qui perché la nuova Panamera lancia da subito un motore diesel otto cilindri, per la prima volta sviluppato con trazione permanente su tutte le ruote. E’ il più potente diesel montato su una macchina di produzione Porsche finora sviluppa con una potenza di 310 kW/421 CV (a 3.500 giri) ed un’immensa coppia massima di 850 Nm tra i 1.000 a 3.250 giri. Con una velocità massima di 285 km/h, la Porsche Panamera 4S Diesel sarebbe attualmente il veicolo di produzione con un motore diesel più veloce del mondo. Questa ammiraglia raggiunge lo 0-100 km/h in 4,5 secondi (4,3 secondi con il pacchetto Sport Chrono). Questo contrasta con un consumo di carburante combinato di 6,8-6,7 l/100 km (178-176 g / km di CO2).

    Porsche Panamera, gli interni

    La Porsche Panamera presenta un nuovo concetto di design per gli interni. In molte aree, le superfici sono sensibili al tocco e sostituiscono i vecchi tasti duri classici, inoltre sia nella console anteriore che in quella posteriore ci sono display ad alta risoluzione. Dalla posizione di guida, bassa tipica delle vetture sportive, i conducenti vedono due display da 7 pollici in mezzo ai quali vi è il tachimetro, che è ancora uno strumento analogico. Nel frattempo, la console del cambio tra il guidatore e il passeggero anteriore è dominata dal touchscreen 12,3 pollici del sistema di prossima generazione di Porsche Communication Management (PCM). Il guidatore e il passeggero anteriore possono configurare questo display autonomamente. Il PCM ha caratteristiche come la navigazione on-line, le funzioni online di Porsche Connect, l’interazione degli smartphone tramite Apple Auto Play e un nuovo sistema di controllo vocale che risponde all’input del linguaggio naturale. Un nuovo pannello di controllo con interruttori touch-sensitive sulla consolle centrale permette un controllo intuitivo delle varie funzioni. Anche le lamelle della presa d’aria centrale sono regolate elettricamente da cursori sensibili al tocco.

    I passeggeri posteriori possono controllare l’aria condizionata e le funzioni di infotainment con un climatizzatore automatico a quattro zone (opzionale).

    Inoltre, la Porsche Panamera offre il meglio per quanto riguarda la variabilità di layout, diventando così molto più pratica per l’uso quotidiano con una 40:20:40 per la pieghevolezza degli schienali delle sedute posteriori (495 a 1.304 litri di capacità del bagagliaio). Alzare l’esperienza di comfort della Panamera a un livello completamente nuovo è possibile, grazie ad opzioni di equipaggiamento come: il tetto panoramico, sedute massaggianti, illuminazione d’ambiente e un high-end sistema audio 3D da Burmester.

    Grazie alla pausa concessa dall’Europeo di Calcio è stata realizzata a Berlino, la conferenza stampa e presentazione della nuova e attesissima Porsche Panamera, una vettura che ha rivoluzionato all’ennesima potenza il concetto di ammiraglia sportiva e che ha proiettato il marchio di Stoccarda in un altro universo. Per l’occasione è stato allestito un palco sul quale si sono alternati spettacoli musicali e di luce, a far da contorno a lei, la vera protagonista della serata berlinese, la Panamera. Come anticipato dal teaser lanciato nelle scorse ore, la linea ufficiale della nuova Panamera non ha destato particolari sorprese, infatti il nuovo corso dell’ammiraglia sportiva riprende dei dettami stilistici che abbiamo visto sulle nuove Porsche 718 e 911. Il primo a prendere la parola è stato Oliver Blume, il Chairman of the executive board of Porsche AG, che ha sottolineato come questo modello si muova nella direzione della tradizione e dell’innovazione, garantendo sempre ottimi risultati in termini di sportività, divertimento di guida ed emozioni. Quattro porte, lusso, prestazioni e sportività di alto livello, questo sono le parole chiave anche per la nuovissima generazione di Porsche Panamera. Questa nuova generazione è più lussuosa, più confortevole e più prestazionale, un nuovo orizzonte per il Marchio tedesco. Il motore è stata implementato nella prontezza, nella potenza oggi è un 4.0 litri V8 da oltre 500 cavalli dalle prestazioni sbalorditive e in aggiunta la nuova Panamera monta la migliore trasmissione del Mondo.

    Presentazione Live Porsche Panamera

    Michael Mauer, vice presidente del centro stile Porsche, è stato il secondo a salire sul palco per far conoscere a tutti la sua nuova creatura. Lo stile continua ad essere quello anticonvenzionale che ha stupito tutti nel 2009, una quattro posti comodi, sportiva, berlina ma anche coupè. Adesso il design è stato migliorato, una vera sfida per tutti i designer che sono riusciti nell’impresa di snellire la vettura, renderla molto aerodinamica, ed attraente all’ennesima potenza. Il nuovo corso di Porsche passa anche da questo gioiello.

    Presentazione Live Porsche Panamera 2

    Non subirà stravolgimenti stilistici, pur essendo innegabile come la carica sportiva, emozionale e dinamica di rivali come Maserati Quattroporte resti decisamente lontana. Il nuovo progetto baderà alla sostanza, ancor prima che al design, grossomodo inserito nell’impianto generale attuale. Il pianale permetterà di risparmiare diversi kg, una manna dal cielo considerata l’attuale massa di 1845 kg nella configurazione più leggera, mentre sul fronte dei motori disponibili si avranno interessanti aggiornamenti sia sui V6 che V8.

    L’adozione di magnesio, acciai a resistenza differenziata e alluminio, come già fatto su Porsche 911, concorreranno al raggiungimento dell’obiettivo di diminuzione delle masse. Il pianale sarà l’MSB, modulare, sul quale accoglieremo la tradizionale Porsche Panamera berlina che la nuova variante shooting brake, chiaramente avremo le unità termiche benzina e diesel affiancate dall’architettura ibrida.
    Sul fronte stilistico, detto dei cambiamenti apportati al posteriore con il diverso posizionamento del portatarga, più alto e al di sopra del paraurti, il cambio della conformazione del portellone, va registrato il nuovo frontale, più delineato nei tratti principali. Il paraurti con aperture ampie e sportive, il taglio dei fari a goccia, ma con qualche spigolo in più (sono ancora provvisori quelli nelle foto spia di Autocar, con proiettori finti), gli specchietti dal supporto aperto. Tanti piccoli interventi per dare personalità e qualche tratto netto in più alle forme tradizionalmente morbide dell’ammiraglia.

    I passaruota anch’essi più pronunciati, possibili anche grazie a un montante C all’apparenza più scavato, e la linea dei finestrini che proprio in prossimità del montante posteriore curva verso il basso, anziché in alto, caratteristica tipica della Panamera attuale.

    Benzina:

    Porsche Panamera 2.9 441 cavalli 4S 121.552 Euro
    Porsche Panamera 4.0 549 cavalli Turbo 160.354 Euro

    Diesel:

    Porsche Panamera 4.0 421 cavalli 4S Diesel 125.578 Euro

    1741

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2016Auto di lussoAuto nuoveBerlinePorschePorsche Panamera

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI