Motor Show Bologna 2016

Nuova Renault Grand Scenic: dimensioni, motori e scheda tecnica [FOTO]

Nuova Renault Grand Scenic: dimensioni, motori e scheda tecnica [FOTO]

Passo maggiorato, possibilità di optare per la configurazione 7 posti e interni modulari

da in Auto 2016, Auto nuove, Monovolume, Renault, Renault Grand Scénic
Ultimo aggiornamento:

    E’ tempo di guardare alla Nuova Renault Grand Scénic, variante ancor più spaziosa del monovolume che ha scelto una strada piuttosto originale, guardando alle soluzioni idealmente da crossover, a cominciare dai grandi cerchi da 20 pollici, di serie su tutte le versioni. E’ tutta una questione di dimensioni, per Renault Grand Scenic, giunta alla quarta generazione e sviluppata sul pianale CMF C/D. Il passo cresce , arrivando a 2 metri e 80, portando così la lunghezza complessiva a 4 metri e 63 centimetri, 24 centimetri più di Scenic. Altri numeri completano gli ingombri, ovvero l’altezza complessiva, di 1 metro e 66 centimetri e lo spazio libero da terra, 16 centimetri.

    Stilisticamente si apprezza uno sbalzo posteriore leggermente accorciato nel confronto con la vecchia generazione, ma soprattutto un diverso andamento del tetto, piatto fino in coda, una soluzione che riprende quanto visto già con Renault Espace. E le proporzioni, in scala, sono grossomodo le stesse. Coda tronca, verticale, per massimizzare il volume di carico e ottenere un’abitabilità elevata anche per chi siede dietro, grazie al tetto regolare nell’andamento.

    La linea di cintura resta quella piacevole di Scenic, movimentata, anche se è inevitabile perdere delle quote di “appeal” per le modifiche al posteriore. La disponibilità della versione 7 posti sarà una scelta di marketing, differenziata a seconda dei mercati di commercializzazione. Su tutti, invece, un comparto di motori turbo benzina e diesel completo. Si parte dall’1.5 dCi 110 cavalli con cambio manuale di serie, un 6 marce al quale si potrà alternare, a richiesta, il doppia frizione EDC 7 rapporti. Millecinque che è l’unità prescelta per abbinare un sistema di recupero dell’energia nelle fasi di decelerazione e restituire il supporto al motore termico in accelerazione, si chiama Hybrid Assist e lavora con una batteria a 48 volt, per un sistema compatto e leggero.

    Chi vorrà maggior brio a gasolio avrà altre due alternative a disposizione, entrambe 1.6 litri: il dCi 130 cavalli e il twin-turbo da 160 cavalli. Cambio sei marce manuale nel primo caso, doppia frizione 6 marce nel secondo. E a benzina? Due valide proposte, 1.2 litri di cubatura: il TCe 115 cavalli e la variante da 130 cavalli, tutt’e due con trasmissione manuale 6 rapporti.

    Detto com’è motorizzata Renault Grand Scenic 2016, sottolineiamo i diversi fari posteriori rispetto alla Scenic: le forme seguono, con dimensioni differenti, quelle dei fanali di Renault Espace.
    Dagli allestimenti intermedi che verranno proposti, dal secondo step, per la precisione, sarà possibile avere la carrozzeria bicolore, con tetto e calotte degli specchi a contrasto – neri o grigi – e di serie verranno integrate le barre sul tetto in alluminio satinato. A richiesta, invece, il tetto in vetro panoramico. Una delle novità proposte riguarda la possibilità di abbattere i sedili dell’ultima fila ricorrendo ai pulsanti nel vano bagagli o direttamente dall’infotainment R-Link 2, con schermo da 8.7 pollici: si chiama Modularità One Touch e permette di ottenere un piano di carico piatto, per complessivi 765 litri.

    Il corredo di sistemi di assistenza alla guida è completo, con la frenata d’emergenza attiva e rilevamento dei pedoni offerta di serie, un’esclusiva nel segmento. Alla quale sommare la frenata attiva tra i 7 e 160 km/h, l’assistente al cambio di corsia, che interviene per correggere la traiettoria in caso di scostamento involontario o rischio di collisione (tra i 70 e 160 orari), il rilevamento della stanchezza, dai 60 orari in su, l’adaptive cruise control.

    La modularità degli interni si completa con i sedili della seconda fila scorrevoli, la console anch’essa a scorrimento, Easy Life, che integra due prese USB, il lettore SD, un jack aux-in e le prese a 12v per i passeggeri anteriori e posteriori. Tanta attenzione anche al comfort di marcia, sotto forma di sedute a regolazione elettrica a 8 vie, ispirate a quelle dell’Espace e proposte negli allestimenti più ricchi con regolazione lombare, massaggio e riscaldamento.

    662

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2016Auto nuoveMonovolumeRenaultRenault Grand Scénic

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI