Nuova Skoda Fabia: come va l’ultima versione presentata

Nuova Skoda Fabia: come va l’ultima versione presentata
da in Skoda, Skoda Fabia
Ultimo aggiornamento:

    Dopo ben 1 milione e mezzo di vetture vendute in 8 anni, Skoda, si presenta con la nuova Fabia, destinazione i giovani e lo fa guardando con attenzione il mercato italiano, dove la vettura, stranamente, non ha avuto il successo sperato, essendosi fermata a quota 40.000 vetture vendute dalla sua presentazione, avvenuta nel 1999 .

    Un modo per farla apprezzare di più potrebbe essere il nuovo design che permea la Fabia, con un frontale più intrigante che si raccorda al meglio coi gruppi ottici di nuovo disegno e profilo, così come nuovo è il sistema, “gentile”, coi pedoni che riguarda il cofano e che sarà reso obbligatorio su tutte le vetture che verranno vendute dopo il 2010 .

    La vettura, a seguito del riuscito restyling, gode di linee più moderne e attuali che amplificano al meglio l’idea di auto per un pubblico giovane e dinamico. Riuscita, per chi piace, anche la possibilità di scegliere la Fabia in versione bicolore, fatto quest’ultimo che amplifica ancor di più la luminosità interna, conferita anche dalle grandi superfici vetrate e che si raccordano bene anche con l’ampia scelta di cerchi in lega leggera di disegni diversi.

    Rispetto al passato, la nuova Fabia, beneficia di un leggero allungamento di appena 2 centimetri e di un’aumentata altezza di quasi 5 centimetri che ne migliorano di molto l’abitabilità ed il confort, oltre all’aumentata capacità di carico che oggi è di 300 litri.

    La nuova Fabia è offerta con 4 livelli di allestimento: Base, Style, Sport e Confort.

    Per quanto riguarda i propulsori, la scelta ricade su 7 motorizzazioni, di cui 4 a benzina e 3 turbodiesel; per i benzina ricordiamo il 1.200, il 1.400 e il 1.600 cc. di cilindrata e per i turbodiesel, il 1.400 e il 1.900 cc., con potenze che vanno, per i benzina, da 60 fino a 105 cavalli e per i diesel da 70 fino a 105 cavalli, con la caratteristica che sia il propulsore 1.200 benzina che il 1.400 turbo diesel sono a 3 cilindri, gli altri a 4, mentre per tutti, i cambi marcia sono tutti a 5 rapporti.

    Per quanto riguarda le prestazioni, in tutte le versioni le prestazioni sono buone e quasi sempre ha potenza residua sotto al cofano e buone doti di tenuta. Il 1.600 benzina, che dovrebbe essere anche il più diffuso, con potenza pari a 77 cavalli, raggiunge i 190 km/h e accelera, da 0 a 100 orari in 10 secondi, con consumi discreti, dell’ordine dei 14 chilometri con 1 litro di carburante e con emissioni di CO2 pari a 165 gr/km.

    Infine, per quanto riguarda i prezzi, si parte da 10.000 euro per la 1.200 Base, fino a 13.000 per la 1.400 Style, mentre con lo stesso allestimento, la 1.600 costa 500 euro in più. Esiste anche una versione con impianto GPL da 1.200 e 1.400 cc. che costa, rispettivamente, 11.500 e 14.500 euro, i diesel partono da 12.600 euro, fino a 18.000 al top degli allestimenti e delle cilindrate, così come, è disponibile una versione con cambio a 5 marce automatico di 1.600 cc. di cilindrata, che costa 16.000 euro.

    485

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SkodaSkoda Fabia
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI