Nuova Skoda Superb: continua a farsi notare al Giro d’Italia la versione sul mercato a settembre

Nuova Skoda Superb: continua a farsi notare al Giro d’Italia la versione sul mercato a settembre

Cosa c'è di meglio che farsi notare al Giro d'Italia per la nuova versione della Skoda Superb giunta alla sua seconda generazione

da in Anteprima auto, Auto 2008, Berline, Skoda, Skoda Superb
Ultimo aggiornamento:

    Il ciclismo per gli appassionati di questo sport è un’attività agonistica entusiasmante, accostarvisi richiede pochi sforzi, chiunque può girare in bicicletta e prendere dimestichezza con questo passatempo, ma per entrare nel grande circo delle manifestazioni che ruotano attorno all’intera competizione bisognerà conoscere le regole che la animano e da quel momento in poi venire catapultati nel ciclismo agonistico, da spettatori, diventa quanto mai entusiasmante e per un appassionato cosa c’è di meglio che il Giro d’Italia che querst’anno ha compiuto ben 91 anni e non li dimostra davvero.

    Ma se parliamo di giro d’Italia in questa rubrica automobilistica e per sottolineare ancora una volta la presenza della Skoda Superb che quest’anno è sponsor essa stessa della manifestazioni sportiva quasi centenaria. L’occasione per la Casa ceco-tedesca è stata ghiotta per presentare la seconda generazione dell’ammiraglia dell’ormai celeberrimo marchio e che già avevamo visto esposta al Salone di Ginevra e che entrerà nel circuito commerciale a partire dal prossimo mese di settembre.

    Al Giro d’Italia le “ammiraglie”, così si chiamano le auto messe disposizioni dei ciclisti lungo l’intero percorso, sono dieci e svettano in mezzo alle bici dei campioni di turno con i particolari loghi della manifestazione, un modo “gentile” di farsi pubblicità in maniera soft ed utile per la manifestazione.

    E così sappiamo che la nuova Skoda Superb sarà caratterizzata da prezzi esclusivi che partono da poco meno di 22.000 euro fino ad un massimo di 34.000 euro nei tre allestimenti e nelle quattro motorizzazioni disponibili.

    Degno di nota il nuovo sistema che, via, via, sta attecchendo in molte altre ammiraglie; parliamo del sistema di apertura Twindoor che, almeno in fatto di praticità assimila una berlina ad una due volumi con la facilità di carico prevista e che mette a nudo il grande piano del bagagliaio che all’apertura del baule solleva contestualmente anche il lunotto a tutto vantaggio degli utilizzatori.

    Oltretutto la capacità di carico è abbastanza alta, si va dai 573 litri in posizione standard ai 1670 litri a schienali abbattuti, un bel passo avanti rispetto alla passata generazione di Superb, così come la lunghezza è passata a 4 metri e 90 centimetri, quasi, mentre la larghezza oggi beneficia di 4 centimetri in più giungendo addirittura a 1 metro e 817 centimetri, mentre poco più basso è l’assetto della vettura di poco meno di 10 mm., quasi impercettibile.

    Per quanto concerne i motori si parte dal 1.400 TSI da 125 cavalli di potenza fino al 1.800 TSI da 160 cavalli turbo benzina, con cambio DSG a sette marce per la motorizzazione più grande. Interessanti anche i turbodiesel da 2,0 litri di cilindrata da 140 e 170 cavalli di potenza commonrail con filtro antiparticolato di serie su alcune versioni e cambio DSG a sei rapporti . Da segnalare alla fine dell’anno l’arrivo sul mercato di una versione benzina con motore a 6 cilindri di 3,6 litri di cilindrata da 260 cavalli di potenza e trazione integrale permanente.

    Tre, dicevamo, gli allestimenti, Comfort, Ambition e Elegance che si caratterizzano, a seconda delle versioni di una ricca dotazione di serie che parte dall’ABS con ESP con sistema elettronico antislittamento, ASR e MSR, airbag di serie doppi e protezione per le gambe di guidatori e passeggeri. Per le versioni più accessoriate non mancheranno invece le luci adattative in curva, note come AFS con luci bi-xeno, radar e cam parcheggio, per le manovre soprattutto in città e sensori pressione gomme. Per gli interni, oltre a sottolineare la grande ricchezza dell’abitacolo arredato con gusto e con proverbiale precisione quasi maniacale tedesca, ritroviamo particolari graditi ai più, ad esempio, la pelle del volante e del pomello del cambio e del cruscotto, ove previsto la selleria in pelle morbida e piacevole al tatto fino al navigatore satellitare di ultima generazione GPS con hard disk da 30 GB e grande schermo touchscreen e sistema Bluetooth .

    667

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2008BerlineSkodaSkoda Superb
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI