Salone di Parigi 2016

Nuova Smart ForTwo: prova su strada, prezzo, dimensioni e motori [FOTO e VIDEO]

Nuova Smart ForTwo: prova su strada, prezzo, dimensioni e motori [FOTO e VIDEO]

Abbiamo provato sulle strade di Roma la nuova Smart Fortwo, scoprila qui in tutte le sue caratteristiche

da in Auto 2016, Auto nuove, City car, Prove auto su strada, Smart, Smart Fortwo
Ultimo aggiornamento:

    Abbiamo effettuato la prova su strada in anteprima, e la nuova Smart ForTwo fa già discutere. Nella sua nuova generazione la Fortwo riprende le caratteristiche che hanno decretato il successo delle precedenti edizioni, ma è tutta nuova. Nel comunicato stampa di Smart viene ripetuto più volte il concetto “tutto resta diverso” per sottolineare il lavoro degli ingegneri tedeschi nel reinventare la citycar più piccola di sempre. Una novità molto importante per quanto riguarda la tecnica la troviamo nel cambio: finalmente è disponibile un manuale a cinque marce in alternativa ad un automatico doppia frizione Getra.
    Ma andiamo ora a scoprirla nel dettaglio.

    Estetica e design

    Nuova Smart ForTwo, prova su strada

    Basta poco per accorgersi che la Smart FowTwo è tutta nuova. Esteticamente infatti l’unico richiamo alle generazioni precedenti è l’aggiornata cellula di sicurezza Tridion, di cui parleremo nel dettaglio più avanti.
    Tanti i richiami dello stile anticipato dalla concept Smart Forstars presentata all’edizione 2012 del Motor Show di Bologna. In particolare, il frontale guadagna in dimensioni quasi a voler simulare un cofano motore: questa modifica alla proporzione “one box” utilizzata nelle fortwo precedenti è stata definita “one ad a half box” e dona alla nuova Smart una linea più matura e sportiva.
    Gradevole il disegno a nido d’ape della mascherina anteriore , mascherina che può essere in tinta carrozzeria oppure a contrasto per creare piacevoli accostamenti cromatici.
    Grandi i proiettori ottici anteriori che donano uno sguardo personale: nelle versioni più ricche integrano luci diurne a led in stile “fibra ottica”, nelle altre sempre luci a led ma dal disegno più semplice; subito sotto gli indicatori di direzione.
    Nuovo anche il design del posteriore che si caratterizza per i nuovi fanali dal disegno romboidale e che accentuano la sensazione di larghezza: le carreggiate sono state allargate di ben 100 millimetri e, oltre che a donare particolarmente alla tenuta di strada ed alle sensazioni di guida, regalano un aspetto decisamente più sportivo alla piccola tedesca.

    Interni e bagagliaio

    Interni nuova Smart ForTwo 2014

    L’aumento di larghezza della Smart Fortwo 2014 ha consento ai progettisti di realizzare interni più spaziosi e con un baule ben sfruttabile. Accomodandosi a bordo si trova una plancia dal design moderno con forme morbide che giocano sull’enfatizzazione della radio e del sistema di infotainment, collocato in posizione centrale, e lo fanno emergere come le bocchette dell’aria.
    I comandi del climatizzatore automatico con filtro antipolline (di serie per tutte le versioni) sono collocati in basso vicino alla leva del cambio: se inizialmente possono distrarre dalla guida, dopo poco che li si utilizza risultano comodi e pratici.
    Anche stavolta i sedili hanno il poggiatesta incorporato e con la loro forma sportiva donano notevole dinamismo agli interni.
    Quello che non convince appieno è il sistema di infotainment con navigatore: talvolta sbaglia strada e non è molto intuitivo da utilizzare.

    Dimensioni

    Dimensioni Nuova Smart ForTwo 2014

    Parlando di dimensioni, metro alla mano la lunghezza della nuova Smart ForTwo resta invariata a 2 metri e 69 centimetri, la larghezza aumenta invece di 10 centimetri toccando quota 1.66 metri mentre l’altezza è pari a 1.55 metri.
    L’angolo di sterzata elevato la rende particolarmente adatta alle trafficate metropoli e ha permesso di segnare un nuovo record: per fare un’inversione ad “U” tra due marciapiedi ora bastano solamente 6.95 metri, tra due muri 7.30 metri.

    Bagagliaio Smart ForTwo 2014

    Il bagagliaio della nuova Smart ForTwo sotto il tendalino copribagagli offre una capacità di carico di 260 litri che aumenta fino a 350 litri se si sfrutta tutto lo spazio disponibile fino al tetto.

    Motori e scheda tecnica

    Smart Fortwo 2014 motori scheda tecnica

    Eccoci arrivati ai motori e scheda tecnica. Inizialmente la nuova Smart Fortwo è disponibile nella variante da 52 kW, che equivalgono a 71 cavalli o più performante caratterizzata dalla sovralimentazione mediante turbocompressore che permette quindi di ottenere una potenza di 90 cavalli a 5.500 giri ed una coppia di 135 newtonmetro a partire da 2.500 giri. La versione dedicata ai neopatentati è spinta da un tre cilindri da 1 litro di cilindrata depotenziato a 60 cavalli per rientrare nel rapporto peso/potenza di 55 kW/t.
    Ma concentriamoci ora sul motore oggetto della prova che era appunto un 3 cilindri da 4 valvole per cilindro, 2 alberi a camme in testa e cilindrata di 1 litro. Grazie alla potenza di 71 cavalli a 6.000 giri al minuto ed alla coppia di 91 newtonmetro disponibile già a partire da 2.850 giri, questo propulsore risulta particolarmente sveglio.
    I pistoni con corpo rivestito in grafite hanno permesso di ridurre gli attriti all’interno del motore e di aumentarne il rendimento, ottimizzata anche la catena di distribuzione. Altro esempio di aumento di efficienza è la pompa dell’olio a variazione continua che provvede ad erogare quantità di lubrificante solamente in base alle necessità del momento.

    La ridotta altezza e l’inclinazione di 49 gradi hanno permesso di diminuirne gli ingombri per favorire lo spazio interno.
    In abbinamento al cambio manuale a 5 marce per questo motore la Casa dichiara un consumo medio di 4.1 litri per 100 chilometri (circa 24.4 chilometri con un litro), un’accelerazione da 0 a 100 in 14.4 secondi ed una velocità massima autolimitata a 151 chilometri orari. Le emissioni di anidride carbonica CO2 sono ridotte a 93 grammi per chilometro.

    Prova su strada

    Smart Fortwo 2014 prova su strada

    Ma passiamo ora alla prova su strada di questa nuova generazione di Smart Fortwo. Una volta entrati nel comodo abitacolo si nota all’istante l’aumento della carreggiata che ha permesso quindi di rifinire meglio i pannelli porta e di distanziare maggiormente i due sedili. Sedili che risultano comodi anche nelle lunghe percorrenze e trattengono abbastanza bene il corpo in curva.
    Bastano pochi metri per innamorarsi della facilità di guida e della maneggevolezza della piccola citycar tedesca: sguizzare nel traffico è un piacere, come pure infilarsi nelle viette anguste e nei parcheggi stretti. Il volante poi si gira con un dito a bassa velocità mentre a velocità più elevate si irrigidisce leggermente e consente un controllo maggiore della vettura.
    Ma parliamo della vera novità: il cambio manuale! Molti gli utenti Smart che fin da subito si son lamentati per la lentezza del cambio automatizzato delle serie precedenti: si riusciva a contare fino a cinque prima di un cambio marcia e questo penalizzava il piacere di guida.
    Questo nuovo cambio manuale a cinque marce risulta davvero piacevole. Grazie agli innesti “solidi” e sportivi, alla guida della piccola Smart ora ci si può divertire anche facendo la doppietta in scalata. Inoltre la prima si può inserire anche in movimento per riprendere rapidamente velocità dopo un rallentamento.
    Le carreggiate allargate inoltre hanno aumentato notevolmente la già buona tenuta di strada: nei percorsi tortuosi il divertimento è assicurato.
    Il motore da 71 cavalli non ha un’accelerazione bruciante ma risulta abbastanza sveglio per cavarsela con agilità nel traffico e regalare qualche emozione fuori città.
    Ottimi i freni che provvedono ad arrestare la vettura in spazi ridotti. Le sospensioni sportive sul pavé romano risultano leggermente rigide ma quelle standard sono più confortevoli ed assorbono meglio le buche rispetto a prima. Comodo lo Start&Stop che dopo la seconda fermata ravvicinata intuisce che ci si trova in colonna e si disabilita autonomamente. Nel corso della nostra prova i consumi si sono rivelati buoni ma distanti dal dato ufficiale: Smart ha tenuto a precisare che le vetture destinate alla prova su strada avevano motori ancora legati quindi più seduti ed assetati di quanto sono in realtà.

    Allestimenti

    Ampia la gamma che prevede cinque diversi allestimenti con il base Youngster che di base ha ben poco: di serie infatti cerchi in lega da 15 pollici, climatizzatore automatico, luci diurne a led, impianto radio con vivavoce Bluetooth e connessione per smartphone, volante in pelle con comandi radio e tempomat. Un gradino più sopra il Passion che si caratterizza per cerchi in lega bicolor da 15 pollici, schermo multifunzione del computer di bordo a colori, tetto in vetro e servosterzo parametrico, continuano l’offerta lo Urban ed il Prime e termina al top di gamma il Proxy che aggiunge interni in pelle eco e tessuto bianco, cerchi in lega bicolore da 16 pollici e Lane Keeping Assist.
    Al vertice invece della gamma “confortevole” e pensata per il pubblico femminile vi è la Prime che ha tutti gli accessori tecnologici di sicurezza delle ultime Mercedes, i sensori di parcheggio posteriori, i sedili in pelle riscaldabili e molto altro.
    Tanti gli accessori per personalizzare la propria Smart a piacimento. Tra le dotazioni di sicurezza spicca il Crosswind Assist che interviene sul controllo di stabilità per neutralizzare l’effetto sbandamento creato dal forte vento laterale.

    Listino Prezzi

    Nuova Smart ForTwo 2014 listino prezzi

    Benzina:

    Smart ForTwo 61 cavalli Youngster 12.150 Euro
    Smart ForTwo 61 cavalli Black Passion 13.200 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Youngster 12.910 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Passion 13.820 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Urban 14.300 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Prime 15.210 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Proxy 15.210 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Youngster Twinamic 14.360 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Passion Twinamic 15.270 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Urban Twinamic 15.750 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Prime Twinamic 16.660 Euro
    Smart ForTwo 71 cavalli Proxy Twinamic 16.660 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Youngster 14.080 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Passion 14.989 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Urban 15.469 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Prime 16.380 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Proxy 16.380 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Youngster Twinamic 15.530 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Passion Twinamic 16.440 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Urban Twinamic 16.920 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Prime Twinamic 17.830 Euro
    Smart ForTwo turbo 90 cavalli Proxy Twinamic 17.830 Euro
    Smart ForTwo 109 cavalli Brabus Twinamic 19.900 Euro
    Smart ForTwo 109 cavalli Brabus Xclusive Twinamic 22.970 Euro

    Anche per neopatentati

    SMART Fortwo 61 cavalli Youngster 11.990 Euro
    SMART ForTwo 61 cavalli Black Passion 13.200 Euro

    Pro e contro

    PRO

    • Maneggevolezza: si guida davvero facilmente e si effettuano manovre in spazi molto ridotti
    • Cambio manuale: davvero pratico, unito alla carreggiata allargata di 10 cm rende la Smart ancora più divertente da guidare

    CONTRO

    • Navigatore: non molto intuitivo da utilizzare, nel centro di Roma ha avuto qualche problema con sensi unici e divieti di accesso

    1852

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2016Auto nuoveCity carProve auto su stradaSmartSmart Fortwo Ultimo aggiornamento: Martedì 20/09/2016 16:13

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI