Salone di Ginevra 2017

Tutte le migliori novità auto presentate al Salone di Ginevra 2017. Su AllaGuida tutte le auto esposte alla kermesse, insieme a consigli, date, mappa, indirizzo, come arrivare e prezzo dei biglietti.

Nuova Toyota Yaris 2017, Salone di Ginevra: arriva il restyling [FOTO LIVE]

Nuova Toyota Yaris 2017, Salone di Ginevra: arriva il restyling [FOTO LIVE]

Motore 1.5 litri più efficiente e potente, stile modificato e interni con strumentazione a colori. Arriva al Salone di Ginevra 2017 la nuova Toyota Yaris.

da in Auto 2017, Auto Ibride, Auto Neopatentati, Auto nuove, Restyling, Salone auto, Salone di Ginevra 2017, Toyota, Toyota Yaris, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    Al Salone di Ginevra 2017 debutta la nuova Toyota Yaris. Un restyling importante, che modifica profondamente lo stile, apporta nuove soluzioni tecnologiche e tecniche, tanto da contare fino a 900 parti modificate, per un investimento di 90 milioni di euro sull’evoluzione dell’utilitaria nipponica.
    Il cambiamento più immediato si scopre sul frontale. Cambia forme il cofano motore, il paraurti e i gruppi ottici, questi ultimi con nuove luci diurne a led, di serie dall’allestimento intermedio.

    Toyota al Salone di Ginevra 2017: intervista a Patrizia Brunetti

    Non mancherà la versione BiTone, per la Yaris i-Hybrid come per tutte le altre motorizzazioni a listino. E se il tre cilindri 1.0 aspirato da 69 continua a rappresentare il propulsore d’accesso, al vecchio 1.3 litri si sostituisce un nuovo 1.5 litri, più efficiente e prestazionale. Sviluppa 111 cavalli e 136 Nm, con consumi dichiarati in 6.3 litri/100 km nel ciclo urbano. Ampia calandra sul muso, cofano motore più “appuntito” in corrispondenza del logo Toyota, nuovi fendinebia e cornici cromate (varieranno a seconda dell’allestimento).

    Il secondo importante cambiamento si registra al posteriore, anche qui sotto forma dei gruppi ottici anzitutto. Sviluppo orizzontale, led dall’allestimento intermedio, nuovo paraurti e portellone. Cambia notevolmente l’impressione che dà di sé la Yaris. Proseguendo con gli interventi migliorativi, a bordo si avranno rivestimenti differenti e colorazioni nuove, come le due tinte carrozzeria Hydro Blue e Tokyo Red. L’abitacolo sfoggia la novità principale sotto forma della strumentazione con due elementi analogici a oblò, tra i quali è stato inserito uno schermo TFT a colori da 4.2 pollici, riporterà tutte le informazioni vitali e sarà proposto di serie dall’allestimento intermedio in su.

    Toyota Yaris Hybrid, la prova su strada

    Toyota Yaris restyling 2017 guadagna anche il pacchetto di sistemi di assistenza alla guida Toyota Safety Sense, di serie su tutte le versioni. Include l’avviso di collisione imminente, la frenata automatica d’emergenza, l’avviso di superamento involontario della corsia e l’assistenza con la segnaletica stradale, oltre al sempre utile High Beam Assist che interviene sui fari abbaglianti automaticamente.
    L’assetto della versione i-Hybrid è stato modifcato, garantirà un comfort superiore grazie a diversi supporti motore, taratura degli ammortizzatori modificata, come la risposta del servosterzo.

    Nuova Toyota Yaris 2017 (1)

    Torna una versione al alte prestazioni, molto più vivace delle interpretazioni Yaris TS del passato. Il marchio rientra quest’anno nel mondiale rally e non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di affiancare una versione sportiva alla tradizionale gamma composta dalle varianti benzina, diesel e Hybrid. Insieme alla “simil-WRC” arriverà un consistente restyling che interesserà tutta la gamma, cambia radicalmente il frontale, adotta un nuovo cofano motore e fari diversi nella grafica, al posteriore, invece, spazio ai fari con sviluppo orizzontale. Questi gli interventi visibili e comuni a tutte le Yaris.

    Scendendo nel dettaglio della versione sportiva, troviamo lo spoiler sopra il lunotto, il paraurti con inserto a richiamare un diffusore, singolo terminale di scarico centrale, poi cerchi neri multirazze prevedibilmente da 17 pollici, assetto ribassato e carrrozzeria tre porte.

    La grafica richiama i colori della divisione Toyota Gazoo Racing, che gestisce l’attività sportiva del marchio nipponico. Sotto il cofano ci sarà spazio per un motore da 210 cavalli, che colloca la Yaris sportiva in linea con il resto della concorrenza generalista, le alternative di Peugeot 208 GTi e Renault Clio RS. Tanta curiosità per scoprire la cubatura del propulsore. Escluso il 2 litri aspirato da 200 cavalli che spinge la GT86, per le particolari caratteristiche del boxer realizzato con Subaru, potrebbe trattarsi di un’evoluzione dell’1.8 aspirato già in gamma Toyota, magari ricorrendo alla sovralimentazione con turbocompressore.

    662

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2017Auto IbrideAuto NeopatentatiAuto nuoveRestylingSalone autoSalone di Ginevra 2017ToyotaToyota YarisUtilitarie
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI