NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nuova Volkswagen Scirocco, Parigi ne decreterà la commercializzazione

Nuova Volkswagen Scirocco, Parigi ne decreterà la commercializzazione

Riuscirà a rinverdire i fasti di un tempo?

da in Auto nuove, Coupè, Volkswagen
Ultimo aggiornamento:

    Volkswagen Scirocco

    La Volkswagen Scirocco potrebbe diventare una realtà, lo constateremo al prossimo Mondiale dell’automobile di Parigi dove dovrebbe essere presentata la sua concept denominata Iroc.

    Parliamo di una deliziosa coupè quattro posti, logica prosecuzione in chiave moderna della vecchia Scirocco cessata di esistere ben tredici anni fa, l’eventuale commercializzazione dovrebbe avvenire, qualora il management della Casa tedesca fosse d’accordo, entro il 2008, ma la decisione sembrerebbe meno facile di quanto si possa sembrare e comunque, si aspettano i mesi a seguire per deliberare in tal senso.

    Secondo indiscrezioni, parrebbe tuttavia, che l’esito finale spetti proprio a Parigi e, come al solito, sarà il pubblico a decidere in base al grado di gradimento che avrà riservato ad Iroc. Sulla base delle notizie fino adesso disponibili, la futura Scirocco dovrebbe montare un propulsore di 210 cavalli sviluppato già nella Golf turbo con motore sovralimentato a benzina a quattro cilindri. Anche se, un eventuale propulsore più piccolo capace di sviluppare 150 cavalli in un’eventuale versione TSIs, da accoppiare al primo, potrebbe essere una eventuale strada da seguire da parte di Volkswagen.

    La nuova Scirocco verrà sviluppata sulla meccanica della Golf, dunque, ma rispetto a questa avrà un interasse più lungo, anche se una certa ispirazione la trarrebbe anche dalla Volvo C30, non foss’altro che nella disposizione degli interni e dei quattro posti che seguirebbero schemi comuni atti ad una buona abitabilità interna senza sacrificare il bagagliaio che troppe volte nelle coupè è stato come dire…. dimenticato!

    Per quanto riguarda lo stile, soprattutto nel frontale, vi è una ripresa del family styling Volkswagen, mentre gli interni dovrebbero essere improntati sulla massima modernità e su l’uso di soluzioni che, sfruttando tonalità soft dei colori delle spie e dei componenti della strumentazione, dovrebbero ricreare quell’atmosfera ideale per farne una vettura profondamente vivibile al meglio.

    359

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveCoupèVolkswagen
    PIÙ POPOLARI