NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nuova Volvo XC90 2015 T8 ibrida plug-in: consumi e dimensioni [FOTO]

Nuova Volvo XC90 2015 T8 ibrida plug-in: consumi e dimensioni [FOTO]

Nuova Volvo XC90 2015 si presenta anche in versione ibrida plug-in, con la sigla T8

da in Auto 2015, Auto Ibride, Auto nuove, Fuoristrada e SUV, Volvo, Volvo XC90
Ultimo aggiornamento:
    Volvo XC90 2015

    Nuova Volvo XC90 2015 arriva sul mercato anche in versione ibrida plug-in, con il Twin Engine che abbina un motore turbo benzina 2 litri e uno elettrico, collocato sull’asse posteriore. L’offerta del suv svedese si arricchisce ulteriormente, introducendo così la sigla T8, accanto alle “consuete” T6 benzina e D5 diesel. Proposta in tre diversi allestimenti, ha prezzi a partire da 78.950 euro, in configurazione 7 posti.

    Assicura numeri da vivace sportiva, considerando i 400 cavalli e 640 Nm espressi dal sistema ibrido, rispettivamente composti dai 318 cavalli e 400 Nm del motore biturbo Drive-E 2 litri, con turbocompressore e volumetrico a lavorare in simbiosi, e i 60 kw (82 cavalli) dell’unità elettrica, alimentata da un pacco batterie agli ioni di litio, posizionato al di sotto del tunnel centrale e con una capacità di 65 Kwh. In modalità elettrica, selezionabile attraverso il sistema di infotainment, la Volvo XC90 T8 riesce a percorrere 40 chilometri; oltre alla Pure Electric, altre quattro modalità di guida variano il carattere del suv scandinavo: la Hybrid è quella prevista di default, con una gestione automatizzata dell’impiego del motore termico e di quello elettrico; la Power, invece, pur prevedendo la spinta da entrambi i motori, ne spreme al massimo le potenzialità, arrivando a garantire numeri da motore V8, secondo Volvo; in modalità Awd si replica la trazione integrale, sempre con il lavoro in simbiosi della power unit ibrida; infine, con la modalità Save, si disattiva l’utilizzo del motore elettrico per preservare la carica delle batterie, oppure per velocizzare la loro ricarica, intensificando il recupero d’energia in frenata.

    Freni brake-by-wire

    Una delle novità più interessanti a tal proposito riguarda l’impianto frenante con sistema brake-by-wire al posteriore, in grado di far operare il motore elettrico come un elemento frenante, sul quale il BBW agisce per limitare la coppia, poi trasformata e resa disponibile sotto forma di elettricità per il pacco batterie. Si tratta di un sistema utilizzato anche in Formula 1, pensato per ottimizzare il recupero d’energia e gestire l’effetto frenante del motore elettrico.

    Le prestazioni di nuova Volvo XC90 T8 ibrida plug-in sono molto interessanti, così come i consumi. Accelera da 0 a 100 km/h in 6.1 secondi e le richieste di carburante non vanno oltre i 2.7 litri/100 km nel ciclo misto, pari a emissioni di Co2 di 64 g/km.
    Di serie è previsto il cambio automatico 8 marce, così come la configurazione 7 posti. Va detto di un deciso incremento di peso rispetto alle già imponenti varianti benzina e diesel, per questa ibrida plug-in, che ferma la bilancia a oltre 2400 kg, prezzo da pagare per dimensioni da suv di segmento E, con una lunghezza di 4 metri e 95 e interni più che mai curati, con tanto di leva del cambio in cristallo svedese lavorato a mano.

    Design

    Esteticamente si mostra come una naturale evoluzione del modello attuale: non stravolge le forme, visto il successo ottenuto nel corso degli anni. Del tutto nuova la calandra anteriore, elementi di spicco si trovano da subito nei gruppi ottici dotati di tecnologia a LED, e nella linea che nel complesso sarà più “muscolosa” per esaltarne anche l’animo da off-road. Riprenderà molto nello stile la Concept Coupé che sembra, più che un prossimo modello pronto al debutto, un esercizio di stile ben riuscito e sarà il nuovo punto di partenza per i modelli di gamma Volvo.

    LEGGI ANCHE: NUOVA VOLVO XC60

    Dal momento in cui Volvo è stata, per così dire, “assorbita” dal costruttore cinese di Geely, non sembra aver mai mancato punti a favore circa lo stile delle vetture o, meglio ancora, non ha mai peccato nella sicurezza attiva e passiva: elementi fondamentali per il costruttore svedese. Parliamo di Geely proprio perché è dato a sapere che XC90 MY 2015 sarà il primo modello concepito dalla partnership tra i due costruttori e sarà dotato del nuovo pianale SPA (Scalable Product Architecture), mentre i propulsori saranno tutti dotati della tecnologia Drive-E.
    Non potevano non mancare poi le novità sul fronte tecnologico come ad esempio l’Adaptive Cruise Control con assistenza dello sterzo ed il sensore per il rilevamento di animali e barriere sempre con assistenza dello sterzo.

    Interni

    Parlando nello specifico degli interni, invece, apprezziamo immediatamente un cambio di rotta in termini stilistici. Tanto per cominciare la plancia è ora semplificata, privata di quella miriade di comandi che prima affollavano la consolle centrale. Al loro posto c’è un ampio schermo touch screen, simil tablet, che sarà compatibile con la recente tecnologia Apple CarPlay. Davvero notevoli i dettagli, come ad esempio la leva del cambio in cristallo (realizzato dall’azienda svedese Orrefors) o l’elegante zigrinatura a forma di diamante per alcuni comandi. Quasi ogni superficie è rivestita in pelle con impunture a vista, mentre il tutto è completato da degli scenografici listelli in legno. La strumentazione è completamente digitale, come su alcuni modelli della concorrenza.

    L’abitacolo può accogliere fino a sette passeggeri, disposti su tre file secondo la classica configurazione 2+3+2. Dalla casa promettono che l’ultima fila di sedili sarà comunque spaziosa e persone alte fino ad 1 metro e 70 centimetri avranno spazio abbondante per la testa.

    R-Design

    La Volvo XC90 R-Design si posiziona al di sopra della versione entry-level Momentum e si contraddistingue come alternativa più sportiva all’allestimento più lussuoso Inscription. Questo allestimento include un look esterno più aggressivo, grazie al body kit più aerodinamico e sportivo. Possiamo apprezzare i nuovi paraurti, sia anteriori che posteriori, cerchi in lega maggiorati dallo stile specifico, archi delle ruote leggermente ritoccati, doppio terminale di scarico cromato al posteriore, barre sul tetto color argento e calotte degli specchietti retrovisori in argento opaco. All’interno la versione R-Design si distingue per i sedili sportivi, per il volante sportivo in pelle traforata, per la pedaliera in alluminio dedicata e per i paddles al volante. Sarà disponibile con le stesse motorizzazioni delle altre versioni della XC90.

    Listino prezzi

    Ibrida a benzina:

    Volvo XC90 T8 400 cavalli TwinEngine Momentum 78.950 Euro
    Volvo XC90 T8 400 cavalli TwinEngine Inscription 82.550 Euro
    Volvo XC90 T8 400 cavalli TwinEngine R-Design 82.550 Euro

    1074

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2015Auto IbrideAuto nuoveFuoristrada e SUVVolvoVolvo XC90
    PIÙ POPOLARI