by

Nuove auto ibride 2015: modelli, prezzi, incentivi e consumi [FOTO]

    Iniziamo subito sfatando un mito: le nuove auto ibride 2015 senza un adeguamento del proprio stile di guida, non fanno certo miracoli, quanto a consumi. Alla promessa di consumi inferiori, serve uno sforzo del guidatore per sfruttare al meglio le caratteristiche delle auto ibride benzina e auto ibride diesel. Studiare come funziona un’auto con due motori – uno termico, sia esso benzina o diesel, l’altro elettrico – diventa così la precondizione per esaltarne le caratteristiche e risparmiare concretamente carburante ed euro.

    Incentivi

    All’interno del Decreto Sviluppo sono state inserite anche alcune norme riguardanti le auto elettriche. Il bonus massimo è di 3.500 euro, dal 2015. Questa agevolazione sarà valida unicamente rottamando la vecchia auto per l’acquisto di una vettura ecologica, elettrica o ibrida, con diverse fasce di emissioni di CO2. Ci sono 3.500 euro per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 50 g/km, che diventano 3.000 per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km, per poi scendere a 1.800 euro per quelli con emissioni di CO2 entro i 120 g/km. La cifra totale stanziata per favorire la mobilità sostenibile ammonta a 420 milioni di euro, probabilmente non molti per ottenere risultati su larga scala, ma comunque potrà essere un’opportunità interessante.

    Audi

    Molto ampia la proposta di Audi in tema di auto ibride. Si parte con l’A3 e-tron 1.4 TFSI da 150 CV, con un consumo medio dichiarato di 1,5 litri per 100 km ed un prezzo di 39.900 euro. L’Audi A6 hybrid tiptronic ha un motore 2.0 litri TFSI per 211 CV complessivi, con un consumo medio di 6,2 litri per 100 km ed un prezzo da 59.200 euro. Lo stesso motore è utilizzato anche per la Audi A8 hybrid tiptronic, che parte da 92.200 euro e consuma in media 6,2 litri per 100 km. Il medesimo 2.0 litri TFSI equipaggia anche la Audi Q5 hybrid quattro, che parte da 59.000 euro ed ha un consumo dichiarato di 6,9 litri/100 km.

    BMW

    Restiamo sempre in Germania, ma passiamo in casa BMW. Si comincia con l’incredibile BMW i8.Motore 1.5 litri turbo benzina abbinato al propulsore elettrico per una potenza massima di 231 cavalli ed un consumo medio di 2,1 litri per 100 km. Tanta esclusività, ma a patto di avere 134.300 euro da spendere.

    Molto interessante è la BMW Active Hybrid 3, dotata di un motore 3.0 litri benzina, che insieme a quello elettrico garantisce 306 CV. Prezzo da 56.450 euro ed un consumo medio dichiarato di 5,9 litri/100 km. Medesimo motore anche per la BMW Active hybrid 5, che parte da 65.700 euro e consuma 6,4 litri per 100 km. Anche per la BMW Active hybrid 7 il motore è sempre il medesimo, a fronte di un consumo medio di 6,8 litri per 100 km e prezzi da 96.850 euro.

    Decisamente esuberante è la BMW Active Hybrid X6, 4.4 litri per 408 CV complessivi. La casa dichiara un consumo medio di 9,9 litri per 100 km ed il prezzo è di 108.824 euro.

    Citroen

    In casa Citroen c’è l’eccentrica e personalissima DS5 Hybrid4, che monta uno schema ibrido diesel da 200 cavalli complessivi. Consumo medio dichiarato di 3,4 litri per 100 km e prezzi da 39.650 euro.

    Honda

    La Honda Jazz Hybrid è una proposta caratterizzata da un rapporto qualità prezzo abbastanza interessante. 88 cavalli per lei, consumi di 4,5 litri per 100 km e prezzi da 19.200 euro.

    Infiniti

    Doppia proposta peri l brand premium di casa Nissan. C’è l’Infiniti Q50 Hybrid da 306 cavalli, che consuma in media 6,2 litri per 100 km. Offerta a partire da 54.495 euro. Medesimo schema ibrido e sempre 306 CV anche per la Infiniti Q70 Hybrid, che viene proposta a partire da 60.445 euro (consumo dichiarato di 6,9 litri/100 km).

    Lexus

    Si sa, Lexus è un po’ lo specialista dell’ibrido. E la sua ampia gamma non fa che confermare questo luogo comune. Si comincia con la Lexus CT Hybrid, berlina di segmento C da 135 CV complessivi e prezzi da 27.250 euro. Il consumo medio è di 3,6 litri per 100 km.

    La Lexus GS Hybrid è disponibile nelle versioni da 223 e 345 CV, rispettivamente la 300h e 450h. Il prezzo parte da 49.500 euro, con un consumo medio dichiarato di 4,7 litri e 6,1 litri per 100 km. La Lexus IS 300h Hybrid condivide il modulo ibrido con la GS 300h ed eroga sempre 223 CV. Prezzi da 38.200 euro, con un consumo medio di 4,3 litri per 100 km.

    394 CV per la Lexus LS Hybrid, che vanta un consumo medio di 8,6 litri per 100 km e prezzi da 116.150 euro. Una novità è rappresentata dalla recentissima Lexus NX Hybrid da 155 CV, SUV compatto che richiede solo 5,1 litri per 100 km. Si parte da 39.800 euro per lei. C’è, infine, la classica Lexus RX Hybrid da 250 CV, con prezzi da 59.750 euro e consumi di 6,3 litri per 100 km.

    Mercedes

    Cominciamo in casa Mercedes con la Classe C 300 BlueTEC Hybrid da 204 CV. La casa dichiara un consumo medio di 3,6 litri per 100 km, mentre i prezzi partono da 48.207 euro. Sempre lo stesso motore lo troviamo anche per la Mercedes Classe E BlueTEC Hybrid, che parte da 53.760 euro e consuma in media 4,1 litri per 100 km.

    Tre versioni di ibrido per la Mercedes Classe S BlueTEC Hybrid: S 300 da 204 CV, S 400 da 306 CV e S 500 da 333 CV. Prezzi da 89.220 euro e consumi da 4,4 litri per 100 km.

    Mitsubishi

    Fresca di lancio è anche la Mitsubishi Outlander 2.0 MIVEC 4WD PHEV, con motore benzina da 121 CV. Parte da 44.900 euro e la casa dichiara un consumo medio di 1,9 litri per 100 km.

    Peugeot

    La casa del Leone punta tutto sull’ibrido diesel. I due modelli, la Peugeot 3008 Hybrid4 e la Peugeot 508 RXH hanno lo stesso 2.0 HDi diesel come motore termico ed una potenza complessiva di 200 CV. Prezzi da 36.000 euro per la 3008 e da 44.500 per la 508, con un consumo medio dichiarato di 4 litri per 100 km sulla RXH e di 3,4 litri per 100 km sulla Hybrid4.

    Porsche

    Tanta esclusività per le Porsche Panamera 3.0 S E-Hybrid e Porsche Cayenne Hybrid. Per entrambe c’è un motore 3.0 litri da 333 CV, mentre i prezzi partono da 88.074 euro per la Cayenne e da 110.854 per la Panamera. I consumi dichiarati sono di 7,1 litri e 8,2 litri per 100 km, rispettivamente per Panamera e Cayenne.

    Toyota

    Tanta scelta anche per la casa delle Ellissi. Si comincia con l’utilitaria Toyota Yaris Hybrid da 100 CV complessivi, che parte da 17.650 euro (consumo di 3,3 litri per 100 km). C’è poi la Toyota Auris Hybrid da 135 CV complessivi, disponibile sia berlina che station wagon e a partire da 24.050 euro. Il consumo dichiarato dalla casa per lei è di 3,6 litri per 100 km.

    Lo stesso motore e la stessa potenza le ritroviamo anche per le Toyota Prius e Prius+. Prezzi da 27.850 euro per la prima e da 30.950 euro per la seconda, consumi di 3,9 e 4,1 litri per 100 km.

    Volkswagen

    Parente della Porsche Cayenne Hybrid, la Volkswagen Touareg 3.0 TSI Tiptronic Hybrid ha lo stesso 3.0 litri da 333 CV. Il prezzo è di 79.100 euro, con un consumo medio dichiarato dalla casa di 8,2 litri per 100 km.

    Volvo

    Chiudiamo la nostra carrellata con la ibrida targata Volvo, la Volvo V60 plug-in Hybrid. Abbina al motore elettrico un propulsore diesel: potenza massima di 285 cavalli e autonomia in modalità elettrica che può arrivare fino a 50 chilometri. Il prezzo parte da 61.000 euro, il consumo medio è di 1,8 litri per 100 km.