Motor Show Bologna 2016

Nuove Auto Ibride 2016 di serie: modelli, prezzi e info [FOTO]

Nuove Auto Ibride 2016 di serie: modelli, prezzi e info [FOTO]
da in Auto 2016, Auto Ecologiche, Auto Ibride, Auto nuove
Ultimo aggiornamento: Giovedì 03/11/2016 15:52

    In questo articolo parleremo delle nuove auto ibride del 2016, che si stanno moltiplicando sempre di più. Infatti in un mercato delle auto elettriche e ibride in continua espansione, le case automobilistiche affilano le unghie per sfornare nuovi modelli con un’autonomia maggiore e un design sempre più accattivante. Le grandi industrie delle quattro ruote hanno spostato le loro attenzioni sempre più verso una mobilità sostenibile e verso l’abbattimento dei costi di gestione delle automobili. Così anche questo 2016 ha qualche interessante novità per questo settore che non è più da considerarsi di nicchia, ma piuttosto improntato ad una visione del futuro, adatto a chi sceglie di viaggiare senza curarsi delle emissioni di scarico e del costo del carburante. Andiamo a conoscere le novità 2016 nel settore delle ibride.

    Con il debutto del restyling, per la berlina tre volumi bavarese troviamo in listino ancora una volta la propulsione ibrida. Si chiama Bmw Serie 3 330e Plug-In e rispetto alla precedente generazione si passa da 250 a 252 cavalli e da 450 Newtonmetri di coppia ad “appena” 400. Il motore è un quattro cilindri turbo benzina 2 litri, contro il precedente sei cilindri 3.0: un dettaglio tutt’altro che indifferente. All’unità termica è accoppiato un motore elettrico, alimentato da un pacco batterie posizionato al posteriore, appena sotto il bagagliaio, che necessariamente perde un po’ di capacità rispetto alle varianti alimentate a benzina o diesel, tant’è che propone una minima capacità di carico di 370 litri. Le prestazioni parlano di una velocità massima di 225 chilometri orari con uno scatto da 0 a 100 effettuato in 6,1 secondi e consumi attorno ai 52,6 chilometri con un litro secondo quanto dichiara la Casa ed emissioni di 45 grammi di CO2 per chilometro. Il prezzo di listino parte da 44.650 Euro.

    Bmw Serie 2 Active Tourer sembra voler essere prima in diversi modi per il brand tedesco. E’ il primo monovolume infatti ed altresì la prima vettura con trazione anteriore prodotta dal marchio dell’Elica ed ora presenta in listino una novità in più, ossia la motorizzazione ibrida. Al 1.5 a benzina viene accomunato un motore elettrico per una potenza complessiva di 224 cavalli (165 kW) capace di una velocità massima di 202 chilometri orari con uno scatto da 0 a 100 “bruciato” in 6,7 secondi. I consumi che la Casa dichiara stanno attorno ai 50 chilometri con un litro ed emissioni di 46 grammi di CO2 per chilometro. Quattro gli allestimenti disponibili e prezzo di listino che parte da 38.400 Euro e c’è da considerare che la variante ibrida è associata unicamente ad un cambio automatico sequenziale a sei marce.

    Debutta la Bmw 740e: la versione ibrida dell’ammiraglia bavarese. E’ spinta da un motore turbo benzina 2 litri capace di ben 258 cavalli e 400 Nm di coppia, al quale si abbina un motore elettrico da 70 Kw e 250 Nm. Complessivamente la potenza di sistema è d 326 cavalli, sufficiente per agguantare prestazioni allineate alla versione turbodiesel: 5″4 nello 0-100 km/h e 250 km/h di velocità massima. L’autonomia in modalità elettrica è di 40 chilometri, mentre i consumi nel ciclo combinato, con batteria interamente carica, sono di 2.1 litri/100 km. Per garantire più chilometri di percorrenza, in modalità elettrica la velocità è autolimitata a 120 orari. Prezzo da 97.350 Euro.

    Debutto di concezione ibrida anche per il fuoristrada Bmw X5. Sotto al cofano troviamo un motore endotermico a benzina, un 2.0 litri sovralimentato accreditato di una potenza massima di 245 cavalli e 350 Nm di coppia motrice. A questa unità si accoppia un propulsore elettrico, capace di fornire da solo altri 113 cavalli, con una generosa coppia massima di 250 Nm. Ecco quindi che quando questi due motori lavorano assieme abbiamo una potenza complessiva di 313 cavalli (230 kW), valori sufficienti a farla accelerare da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi e a farle raggiungere una velocità massima di 210 chilometri orari. La trasmissione prevede un cambio automatico ad 8 marce con la possibilità di viaggiare fino ad un massimo di 31 km in modalità completamente elettrica, a patto di non superare la velocità massima di 120 chilometri all’ora. I consumi medi dichiarati dal costruttore dicono che servono solo 3,3 litri per fare 100 km (30,3 chilometri con un litro), con emissioni di anidride carbonica di appena 77 grammi al chilometro. I prezzi partono da 72.295 Euro per la versione Business.

    Entra in listino la Nuova Honda NSX 2016 e torna a calcare le strade 25 anni dopo l’auto che provò a sfidare la sportività europea vestita di rosso. Svelata al Naias di Detroit 2015 è ora nella gamma Honda anche per il mercato italiano con un prezzo di 186.900 Euro e motore ibrido a benzina. Si tratta nello specifico di tre motori elettrici accomunati da un termico 3.5 V6 biturbo e potenza complessiva sotto al cofano posteriore di 573 cavalli. Le prestazioni parlano di una velocità di punta di 305 chilometri orari con scatto 0-100 effettuato in 2,9 secondi. Consumi di 10 chilometri con un litro ed emissioni pari a 234 grammi di CO2 per chilometro.

    Sbarca la prima vettura ibrida a benzina del segmento coupé a quattro posti. E’ un’idea lanciata da Lexus e si chiama RC, viene dotata di un motore quattro cilindri a ciclo Atkinson associato ad un motore elettrico alimentato da un pacco batterie al nickel metallo idruro. La potenza complessivamente disponibile è di 223 cavalli, di cui 181 e 221 Nm di coppia garantiti dal 2.5 litri a benzina e 105 kW dall’elettrico. I consumi ringraziano, visti i 20 chilometri con un litro dichiarati dalla casa, a fronte di prestazioni che restituiscono un buon tempo in accelerazione, 8″6 sullo zero-cento, senza impressionare in termini di velocità massima, peraltro relativa: 190 km/h. Due gli allestimenti in listino: Executive e F Sport con prezzi d’attacco di 46.000 Euro per il primo e 49.950 Euro per il secondo, optional esclusi.

    Segue il family-feeling e si rinnova il Lexus RX, nonché il fuoristrada per eccellenza del marchio di lusso giapponese. Sotto al cofano del Nuovo RX troviamo un propulsore 3.5 di cilindrata con una potenza complessiva di 313 cavalli capace di raggiungere i 200 chilometri orari di velocità massima e scattare da 0 a 100 in 7,7 secondi, trazione integrale permanente e cambio automatico a variazione continua. La Casa madre dichiara consumi medi attorno ai 18,2 chilometri con un litro ed emissioni pari a 127 grammi di anidride carbonica per chilometro. Tre in tutto gli allestimenti e prezzo che parte da 69.000 Euro.

    Dopo la versione ibrida a gasolio ecco la Plug-in di Mercedes Classe C. Questa ibrida ricaricabile presenta sotto al cofano con motore da 2 litri con potenza complessiva di 211 cavalli in grado di raggiungere i 250 chilometri orari e scattare da 0 a 100 in 5,9 secondi con consumi medi, secondo quanto dichiara Mercedes, di 47,6 chilometri con un litro e 48 grammi di CO2 per chilometro. Presente in listino con tutti e cinque gli allestimenti disponibili e prezzi a partire da 49.918 Euro fino ad un tetto massimo di 55.986 Euro optional esclusi.

    Stessa storia anche per Mercedes Classe C SW. Dopo il lancio commerciale della versione ibrida a gasolio, debutta la Plug-in con un motore 2.0 di cilindrata con potenza complessiva di 211 cavalli in grado di raggiungere i 246 chilometri orari e scattare da 0 a 100 in 6,2 secondi con consumi medi, secondo quanto dichiara Mercedes, di 47,6 chilometri con un litro e 48 grammi di CO2 per chilometro. Presente in listino con tutti e cinque gli allestimenti disponibili e prezzi a partire da 51.626 Euro fino ad un tetto massimo di 57.694 Euro optional esclusi.

    A circa un anno dal lancio commerciale il medio SUV della Casa di Stoccarda si presenta anche nella variante ibrda. Parliamo del GLC 350e che aggiunge al 2 litri a benzina un motore elettrico da 114 cavalli. La potenza complessiva diventa quindi di 320 cavalli con una coppia nominale complessiva di 560 Nm ed il sistema Start/Stop è di serie. In listino la troviamo con cinque allestimenti diversi, tutti con trazione integrale di serie 4Matic e cambio automatico sequenziale a sette marce. I prezzi partono da 55.800 Euro fino a raggiungere i 64.100 Euro optional esclusi.

    La nuova generazione della vettura ibrida per antonomasia, nonché la Toyota Prius, sembra cerchi di prendere largamente le distanze dalle precedenti in gamma. Lo stile è dato da linee spigolose e tratti decisi e filanti; sotto al cofano troviamo un 1.8 di cilindrata da 122 cavalli (90 kW) capace di un consumo medio attorno ai 31 chilometri con un litro ed emissioni attorno ai 73 grammi di CO2 per chilometro. Due gli allestimenti in listino e prezzi che partono da 29.250 Euro per l’entry-level e da 30.950 Euro per la top di gamma, optional esclusi. Il cambio adottato è un automatico a variazione continua.

    Continua la storia delle generazioni di Toyota Rav4, il fuoristrada del brand nipponico che negli anni ha adottato anche la tecnologia ibrida. Quest’anno debutta infatti, con il restyling, anche l’unità mossa da un 2.5 di cilindrata abbinata ad un propulsore elettrico. Il valore di potenza massima è di 197 cavalli e a gestire il cambio marcia ci pensa il cambio automatico E-CVT a variazione continua, mentre un secondo motore elettrico va ad agire esclusivamente sulle ruote posteriori per garantire una trazione integrale intelligente. Il suo prezzo di listino parte da 32.550 Euro ed è disponibile in quattro allestimenti diversi. I consumi stanno attorno ai 20 chilometri con un litro e le emissioni vengono abbattute a circa 116 grammi di anidride carbonica per chilometro.

    1848

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI