Nuove BMW 2018, le novità auto in uscita: dalla i8 Roadster alla nuova Z4

Anno importante il 2018 per BMW, che ha in serbo per la clientela una serie di novità tutta da scoprire. Quali saranno le nuove BMW in uscita in Italia nel 2018? Tutte le nuove auto in vendita.

da , il

    Nuove BMW 2018, le novità auto in uscita: dalla i8 Roadster alla nuova Z4

    Con le nuove BMW in arrivo nel 2018 sembra proprio che il brand tedesco voglia cercare di sbancare durante l’anno che sta per arrivare, oppure semplicemente di dare una profonda rinnovata alla lineup di modelli oggigiorno offerti a listino.

    Il 2018 sarà quindi un anno cruciale per BMW, che mentre da un lato vedrà l’arrivo di una nuova variante di BMW i8, che si affianca quindi alle nuove BMW i3 e BMW i3s presentate nel corso del Salone di Francoforte 2017 a rinnovamento completo del sub-brand “i”, dall’altro cerca di calare qualche asso dalla manica nella parte alta dei numeri, con una nuova Serie 8 in arrivo.

    Non mancheranno comunque versioni che richiamano tradizioni decennali all’interno del listino BMW, come la nuova Z4, per adesso vista solo in forma di concept in occasione del Concorso di Pebble Beach ma che ha già cominciato a riscuotere un successo ampio e marcato a livello internazionale.

    Nuova BMW i8 Roadster 2018

    Il 2018 sarà l’anno di arrivo della i8 “scoperta”. Nuova BMW i8 Roadster vorrà dare l’idea di come possa essere una supercar BMW ibrida ed a cielo aperto, dopo il grande appeal maturato dalla versione coupé. Non è di certo una novità che BMW stesse lavoranto ad un modello del genere, che intanto comincia ad ampliare l’offerta tedesca sul tema di auto a basso impatto ambientale – certo non sarà del tutto elettrica come la i3 ma manterrà un mix di motore a combustione interna e motore elettrico -, fattore chiave per lo sviluppo di un’auto se si vuole guardare al futuro.

    Anche la BMW i8 Roadster sarà basata sulla nota architettura LifeDrive, la struttura differenziata in base al compito da assolvere, mentre in tema di design compariranno due gobbe dietro i sedili per questioni aerodinamiche. Chiaramente un po’ tutta la parte della carrozzeria dovrà essere modificata, per garantire non solo la rigidità necessaria in assenza di tetto ma anche per ospitare tutti gli ingranaggi di movimento del tetto: a tal proposito pare che BMW abbia optato per un hard-top piuttosto che una capote in tela, che da chiuso potrebbe dare maggiormente il feeling (almeno estetico) di una coupé purosangue.

    BMW Serie 3 2018

    Nuova BMW Serie 3 2018
    Nuova BMW Serie 3 2018

    Il 2018 sarà anche l’anno di rilancio della nuova BMW Serie 3 2018, già vista circolare sulle strade sottoforma di prototipo e pesantemente camuffata. Avrà il compito di inaugurare l’utilizzo su larga scala della piattaforma CLAR, pianale che poi servirà poi per la costruzione delle due sorelle più grandi.

    Il design pare essere un naturale prosieguo di quello che i designer hanno fatto con la BMW Serie 5, quindi con fari appuntiti e filanti e muscoli sparsi lungo la carrozzeria, sottolineati poi dai una coda alta e possente, ma per gli amanti delle prestazioni in senso stretto la conferma della nuova BMW M3 potrebbe essere la notizia più valida del lotto. Al fianco del benzina superprestazionale faranno capo, comunque, anche versioni benzina meno “pompate”, diesel e ibride plug-in.

    Successivamente all’ingresso in gamma della versione berlina sarà attesa, circa sei mesi dopo, anche la versione BMW Serie 3 Touring, tipica denominazione che BMW utilizza per le proprie station wagon.

    BMW Z4 2018

    In realtà è state semplicemente vista in occasione del Concorso di Pebble Beach, ma sottoforma di prototipo, la nuova BMW Z4. Seppur come dimostratore di design e tecnologia la roadster tedesca è riuscita a catturare l’attenzione di fotografi e presenti, segno che la strada intrapresa nel design – che ricordiamo potrà più o meno variare tra il prototipo ed il modello finale per questioni, magari, di necessità e/o omologazione – pare essere quella giusta.

    Era dal 2009 che la BMW Z4 non subiva un restyling, anno di presentazione della seconda generazione dopo la prima lanciata nel 2002, ma con questo nuovo modello la casa bavarese potrebbe non distaccarsi troppo dai canoni che da sempre hanno guidato la mano dei progettisti. Linee decise lungo tutta la carrozzeria, cofano lungo ed aerodinamica spinta sono senza dubbio gli elementi distintivi del modello che verrà. Basta infatti vederla di lato per capire quanto la sua presenza massiccia possa addirittura incutere un certo mix tra il timore ed il rispetto, con le forme scolpite lungo la fiancata come fossero create sul marmo e gli enori cerchioni da 20 pollici. Per dire qualcosa in più, comunque, aspettiamo di vederla ufficialmente.

    BMW Serie 8 2018

    Il 2018 sarà l’anno di arrivo anche per un modello che cercherà di porre il classico “benchmark” rispetto le dirette rivali, per eleganza ed importanza intrinseca. Si tratta della nuova BMW Serie 8 Coupé, una proposta ufficializzata dagli stessi portavoce della Casa bavarese, che ne hanno confermato l’ingresso in gamma nel corso del 2018.

    Sostanzialmente si tratterà di una coupé dal carattere estremamente dinamico ma che manterrà l’eleganza tipica delle ammiraglie, con linee affusolate come l’andamento del tetto nella zona del lunotto, necessariamente morbido nella discesa poichè deve accoppiare una lunghezza carrozzeria degna di nota ad un’altezza massima non troppo spinta.

    Il 2018 sarà l’anno di introduzione solo della variante coupé, che poi dovrebbe essere seguita anche dalla versione cabriolet nel corso del 2019, sempre qualora il mercato si dimostri fertile in tal senso. La base di partenza per lo sviluppo è la nuova BMW Serie 7, recentemente rinnovata e che punta a raggiungere la classe e l’importanza di qualche Rolls Royce – sempre un brand facente parte dell’universo BMW -, mentre in tema di prezzi ci si dovrebbe aggirare 150.000 ed i 165.000 dollari per la versione con il motore 12 cilindri.