Nuove Jeep 2017, novità in uscita: la Compass alla conquista del mondo

Importanti anche il restyling della Grand Cherokee e le serie speciali per Renegade e Cherokee

da , il

    Nuove Jeep 2017, novità in uscita: la Compass alla conquista del mondo

    Le novità della Jeep per il 2017 ruotano soprattutto intorno alla nuova Compass. L’anno si aprirà invece con le prime consegne della Grand Cherokee il cui restyling è stato mostrato in anteprima lo scorso autunno a Parigi. Da non dimenticare nemmeno due serie speciali per Renegade e Cherokee.

    JEEP COMPASS, GRANDI ASPETTATIVE

    In Italia dovremo attendere almeno il secondo semestre per vederla nei concessionari. La nuova generazione della Jeep Compass ha esordito a novembre al salone di Los Angeles. Ha anche “assorbito” la vecchia Patriot. FCA ripone grandi aspettative in questo SUV di medie dimensioni. La Compass verrà commercializzata in oltre 100 nazioni, quindi una vera e propria world car; l’azienda punta a superare le vendite già eccellenti della Renegade, con cui condivide la piattaforma (la stessa usata anche dalla Fiat 500X) e oltre la quale si posizionerà sul mercato, un po’ più in basso della Cherokee. Il design riprende molto quello della sorella maggiore Grand Cherokee. Trattandosi di Jeep, l’anima offroad è sempre molto accentuata, già dalla versione a sola trazione anteriore. Invece la 4×4 Trailhawk dispone di tutto quanto serve per l’uso in fuoristrada, quindi assetto ancora più alto, rapporti del cambio più adatti e generosi angoli d’attacco e uscita per superare agevolmente le pendenze più forti.

    JEEP GRAND CHEROKEE, PIU’ DECISA E AGGIORNATA

    Il recente restyling ha regalato al modello 2017 della Jeep Grand Cherokee un aspetto leggermente più grintoso, in particolare davanti. L’ammiraglia dei SUV con lo storico marchio americano è stata sottoposta agli aggiornamenti tecnologici di rigore, oltre a qualche tocco di lusso in più negli interni. Da sottolineare l’allestimento per il fuoristrada avanzato, il Trailhawk. L’elettronica favorisce proprio il comportamento sui terreni difficili, grazie al sistema Quadra-Drive II, che dispone del differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato; insieme alle sospensioni pneumatiche e l’assistenza alla salita, l’offroad diventa un gioco da ragazzi o quasi. Molto lusso per l’allestimento top Summit, tra pelle Laguna, Nappa o scamosciata, audio Harman Kardon e tanti dispositivi di sicurezza. Il motore più gettonato da noi sarà naturalmente il turbodiesel 3.0 V6 CRD con potenze da 190 a 286 cavalli. Chi vuole (e può) esagerare ha anche l’opzione dei due V8: il 5.7 da 352 cavalli e il 6.4 Hemi da 468 cavalli. Prezzi da 56.200 a 91.200 euro. Gli ordini sono cominciati a metà dicembre. Le prime consegne ad inizio anno.

    SERIE SPECIALI PER RENEGADE E CHEROKEE

    L’anno si apre con l’arrivo nei concessionari di due edizioni speciali in serie limitata. La prima è la Jeep Renegade Desert Hawk; è un’evoluzione dell’allestimento Trailhawk. La stella dell’esercito americano sulla fiancata ricorda molto le Jeep delle origini. Motore Multijet II da 170 cavalli, cambio automatico a 9 rapporti e funzionalità apposite per il fuoristrada spinto.

    Infine la Jeep Cherokee Night Eagle II parte dall’allestimento Limited e conferisce un aspetto molto aggressivo, fatto di tonalità scure. Perché il nero domina dappertutto, sia nella carrozzeria che per quanto riguarda gli interni.