Motor Show Bologna 2016

Nuove Kawasaki 2016, le novità moto: tutte le uscite e modelli esposti ad EICMA 2015 [FOTO]

Nuove Kawasaki 2016, le novità moto: tutte le uscite e modelli esposti ad EICMA 2015 [FOTO]
da in EICMA 2016, Kawasaki, Moto Nuove
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18/11/2015 11:38

    Fine anno significa presentazione dei nuovi modelli per l’anno che verrà, soprattutto perché ha aperto EICMA, importante salone motociclistico internazionale con sede a Milano. Il classico stand delle “verdone” Kawasaki è ricco di novità dai concept, a nuovi modelli e serie speciali. Il padiglione del marchio giapponese è ricco di sorprese per ogni appassionato. Vediamo quali sono le principali novità

    Kawasaki SC 02 Soul Charger

    Come già anticipato questa Kawasaki SC-02 Soul Charger è un concept che prende ispirazione dalla prima versione la SC-01 Spirit Charger che era stata presentata non troppo tempo fa a Tokyo. Per questa moto è stato realizzato un motore quattro cilindri ovviamente sovralimentato. Balanced Supercharged Engine questo è il nome del propulsore scelto per essere il cuore di questa due ruote, e come si capisce proprio dalla sua sigla sarà il più possibile equilibrato tra la velocità e i consumi. Per rendere questo motore il più efficiente possibile in materia di consumi sono stati utilizzati dei flap controllati elettronicamente all’ingresso del supercharger che si occuperanno di gestire il volume in ingresso ed in uscita dell’aria. Il concept SC-02 Soul Charger presentato ad EICMA sarà utile anche per sfruttare questo concetto di motorizzazione anche per altre moto del gruppo.

    kawasaki kx450f 2016 angolo posteriore

    Tra le moto più apprezzate per il motocross c’è sicuramente la Kawasaki KX450F, e la casa di Akashi ha pensato di aumentare ancora di più le prestazioni per offrire ai clienti qualcosa di unico. Per il 2016 l’obiettivo è stato un upgrade a 360°, partito da un telaio perimetrale in alluminio più leggero così come lo è il propulsore, che hanno permesso di abbassare il peso fino a quota 108.7 kg, fino ad arrivare a modifiche del motore come l’iniezione del carburante senza batteria, la revisione della testa e l’asse dei cilindri disassato di 8.5 mm. Tutto significa maggior potenza, tenuta a bada da sistemi elettronici e reso più efficace dal launch control e sospensioni realizzate con materiali pregiati ed ultraregolabili.

    Kawasaki Vulcan S

    Per il 2016 nulla di particolarmente nuovo per le due medie Kawasaki Versys 650 e Kawasaki Vulcan S, se non le colorazioni inedite. Propulsore inalterato nella meccanica e nell’elettronica, così come tutta la componentistica di contorno, quali freni, telaio e la ciclistica completa.

    kawasaki z1000sx 2016 con scarico in evidenza

    La maxinaked di Akashi in versione semicarenata per il 2016 introduce delle novità che potrebbero rivelarsi determinanti nel catturare una bella fetta di clientela. Kawasaki Z1000SX 2016 vede l’aggiunta della frizione antisaltellamento al motore, che permette al motociclista anche di fare meno forza sulla leva, ma proporrà anche l’ABS di serie senza alcun sovrapprezzo. Nessuna modifica al propulsore da un litro potente di 143 cavalli e con doppia mappatura per la centralina.

    Amanti delle prestazioni pure fatevi avanti! Il brand di Akashi rinnova la sua superbike di punta e la lancia a capofitto nella folla che sarà presente all’EICMA 2015. Kawasaki ZX-10R 2016, la “Ninjona”, vede un upgrade dovuto alle conoscenze tecniche e sperimentali acquisite durante il campionato di Superbike e grazie ai consigli dei piloti Sykes e Rea. Nuove sono le pinze freno monoblocco Brembo M50, alle quale viene accoppiata una pompa radiale sempre Brembo, mentre la ciclistica impiega una forcella Showa pluriregolabile. Nessun upgrade di rilievo per il motore, che ha dalla sua ben 200 cavalli da scaricare a terra, ma l’elettronica è stata impreziosita da un set di controlli elettronici con piattaforma inerziale a 6 assi.

    kawasaki zzr1400 2016 senza carene

    Per il 2016 anche la maxitourer di Kawasaki si rinnova e prova a stupire ancora una volta tutti i clienti e non solo. Kawasaki ZZR1400 2016 si rifà leggermente il look del frontale e della strumentazione senza snaturare però il modello conosciuto finora, ma sotto al vestito c’è qualcosa di sostanzialmente nuovo: il motore da 200 cavalli è stato rivisto nella mappatura, nello scarico e nel filtraggio vapori per rientrare nella normativa Euro 4trong>, mentre dedicati agli appassionati che sceglieranno il Performance Pack sono le pinze monoblocco Brembo M50, scarichi Akrapovic, pompa freno Brembo con tubi in treccia e monoammortizzatore Ohlins TTX39.

    934

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI