Motor Show Bologna 2016

Nuove Mercedes 2016, le novità auto: SL, GLE Coupé, GLS e Classe E

Nuove Mercedes 2016, le novità auto: SL, GLE Coupé, GLS e Classe E

    Nuove Mercedes 2016 significa tanta carne al fuoco. Scegliamo alcuni tra i pezzi migliori. La “Suv attack”, come la chiamano dalle parti di Stoccarda, si completerà il prossimo anno con l’arrivo della GLE Coupé e del restyling della GLS. Questi due modelli si aggiungono alla già circolante GLC che ha esordito qualche mese fa. Passando alle carrozzerie più convenzionali, è grande l’attesa per la nuova Classe E. Si dovrà attendere la metà di gennaio col salone di Detroit per vedere la grande berlina che spinge in particolare sulle consistenti dotazioni tecnologiche. Passando a coupé e cabrio, è da non perdere l’arrivo della SL, rinnovata soprattutto nella meccanica. Sarà la volta anche di Classe C coupé e cabrio, tutte a quattro cilindri e anch’esse maledettamente tecnologiche. Non vanno dimenticati poi i modelli presentati negli ultimi mesi ma che avranno il 2016 come anno di effettiva penetrazione nel mercato. La Classe A e l’affascinante Classe S cabrio.

    Negli ultimi anni si è diffusa la tendenza di definire coupé anche delle auto la cui carrozzeria non avrebbe nulla a che fare con questo termine. Così abbiamo dei Suv apparentemente compressi, il cui design evoca connotazioni sportive. Come appunto la Mercedes GLE Coupé. Un Suv che può trasformarsi in fuoristrada e all’occorrenza sa anche correre, pieno di cavalli come un’intera scuderia. E dotato dell’immancabile sistema Dynamic Select per affrontare nel modo migliore ogni tipo di fondo stradale e non. C’è poi la nuova GLS, un profondo restyling della GL in particolare nella meccanica e negli equipaggiamenti di sicurezza, oltre che negli apparati multimediali. Motori V6 e V8 da 258 a 585 cavalli, trazione integrale 4Matic e trasmissione automatica 9G-Tronic. Non dimentichiamo la più piccola GLC, già circolante sulle nostre strade. Un Suv di dimensioni relativamente contenute per circolare agevolmente e nel massimo comfort sia nelle città che in fuoristrada, dove è capace di ottime performance.

    Mercedes SL è un nome in grado di evocare molte emozioni tra gli appassionati della stella a tre punte. Il pensiero corre subito all’indimenticabile capostipite, la SL 300 del 1958, la famosa “ali di gabbiano“, dalla caratteristica apertura delle portiere che ricorda appunto il movimento alare di un gabbiano. Come dimenticarla? La nuova SL è ovviamente una macchina molto diversa, tuttavia il fascino è immutato. Ordinabile da gennaio, nei concessionari da aprile, include il cambio automatico 9G-Tronic e il sistema di guida Dynamic Select. Nella cabrio il tetto si apre elettricamente fino a 40 Km/h. Tanto per non dimenticare la vocazione sportiva, tra i motori abbiamo un V6 3.0, un V8 4.6 e due mostruosi biturbo AMG, V8 5.4 da 585 cavalli e V12 6.0 da 630 cavalli. E tanto lusso. Passiamo alla berlina tradizionale con la nuova Classe E. Più leggera di ben 150 Kg, motori rinnovati, tecnologia sopraffina e al top il V8 4.0 AMG da 510 e 560 cavalli, quello della AMG GT. Attese anche le versioni coupé e cabrio della Classe C. Più lunga e più bassa, questa vettura sprizza sportività da tutti i pori. Lusso, tecnologia, estetica accattivante, poi motori diesel e benzina da 170 a 245 cavalli. A parte la C 63 AMG che monta il V8 biturbo da 476 e 510 cavalli. E la Classe S Cabrio? Certamente una delle regine del salone di Francoforte, lusso sopraffino e alta tecnologia, elevatissima cura nei dettagli ne fanno un’ammiraglia da godersi all’aria aperta tra i più suggestivi paesaggi. Non trascuriamo nemmeno la Classe A, rinnovata ed efficiente, sicura, comoda e prestazionale, anche coi motori meno potenti. Senza dimenticare la A 45 AMG, belva scatenata.

    670

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI