Motor Show Bologna 2016

Nuove moto e scooter 2016: le novità più importanti ad EICMA 2015 [FOTO]

Nuove moto e scooter 2016: le novità più importanti ad EICMA 2015 [FOTO]
da in EICMA 2016, Moto Nuove, Scooter

    Ecco le nuove moto e scooter e le novità per il 2016. Ormai non manca tanto all’apertura di EICMA 2015, salone milanese di caratura internazionale che vede ogni anno il lancio delle più importanti novità in fatto di moto. Anche quest’anno sono previste sulle passerelle diverse presentazioni, e noi vogliamo porre l’attenzione sulle più importanti e significative. Sfogliate le pagine per scoprire i nuovi modelli marchio per marchio: si parte da BMW per arrivare a Yamaha, in rigoroso ordine alfabetico.

    bmw 650 sport laterale

    La divisione moto del brand dell’elica BMW porta alla ribalta il comparto scooter, che vede i nuovi BMW C 650 Sport e BMW C 650 GT. Lo Sport vede un rinnovamento estetico grazie al disegno leggermente diverso della carenatura e dello stop posteriore, mentre il più turistico GT oltre ad un nuovo layout della strumentazione ed al rivestimento del manubrio (novità che troviamo anche sullo Sport) non propone null’altro. Nuova la mappature del motore bicilindrico da 60 cv, così come sono nuove le guarnizioni frizione e la taratura del cambio CVT.

    ducati monster 1200 r sul cavalletto

    Corpose le novità che il brand di Borgo Panigale Ducati porta sotto i riflettori di EICMA 2015. Gli appassionati delle supersportive potrenno ammirare la Ducati 959 Panigale, che a differenza della 899 Panigale promette una carenatura più massiccia e dalle linee più mature, anche se la componentistica tecnica sembra essere rimasta la stessa a patto del motore, del quale si aspetta la scheda tecnica. Gli amanti delle maxinaked, invece, potranno aspirare all’acquisto della Ducati Monster 1200 R, versione con motore da 160 cavalli, 135 Nm e 180 kg a secco, conditi da un posteriore esteticamente rinnovato e componentistica pregiata.

    honda sh300i su strada

    Il brand dell’ala dorata punta a rinnovara il suo scooter di punta SH300i, che nella versione 2016 adotta un nuovo ed inedito telaio in acciaio che abbraccia un motore da poco più di 25 cavalli, più potente e meno assetato del passato. Ad affiancare la gamma scooter ci pensa la sportiva Honda CBR500R, con un look del tutto inedito soprattutto sul frontale più affilato, con una ciclistica migliorata e che permette nuove regolazioni ed una migliore centralizzazione delle masse per sfruttare al meglio anche il motore da 48 cavalli. Chiude il quadro novità una Honda CRF1000L Africa Twin, pietra miliare del listino Honda che a 12.400 offrirà a chi fa dell’off-road la sua ragion d’essere un motore da 95 cavalli, elettronica di primo livello e ciclistica ben assestata e regolabile. Il tutto in 208 kg a secco.

    husqvarna 701 supermoto di lato

    Dopo l’acquisizione da parte di KTM la Husqvarna si appresta a lanciare il suo primo modello stradale: Husqvarna 701 Supermoto. Spinta da un motore monocilindrico 690 cc potente di 65.7 cavalli con 3 differenti mappature selezionabili e con cambio a 6 rapporti, monta un telaio al cromo-molibdeno affiancato da un serbatoio portante, con contorno di ciclistica WP che garantisce una corsa elevata sia al mono posteriore che alle forcelle anteriori. Disco freno singolo all’anteriore, da 320 mm e con pinza ad attacco radiale, mentre al posteriore il disco e da 240 mm con pinza a pistoncino singolo, ed il tutto sfrutta l’ABS Bosch.

    kawasaki zzr1400 2016 profilo

    La Kawasaki calerà cinque nuove carte ad EICMA 2015, segno di un rinnovamento della gamma su tutti i fronti. Si comincia dalla sportivissima Kawasaki Ninja ZX-10R, che per il 2016 è stata aggiornata sfruttando le conoscenze acquisite nel Campionato Mondiale Superbike. Se da un lato il motore sprigiona 200 cv dall’altro è affiancato da pinze monoblocco Brembo M50 con pompa freno radiale, forcella Showa e pacchetto di controlli elettronici altamente avanzati. Chi vuole associare la sportività al turismo punterà il dito verso la nuova Kawasaki ZZR1400, che per il 2016 prevede due allestimenti. Accorgimenti su mappatura e filtraggio vapori benzina hanno permesso l’omologazione Euro 4 del motore da 200 cavalli, mentre l’estetica punta su aggiornamenti solo di alcuni particolari. La versione Performance Sport viene arricchita da pinze monoblocco Brembo M50, mono Ohlins TTX39 e scarico Akrapovic. La Kawasaki Z1000SX 2016 farà il suo ingresso con ABS di serie su tutte le versioni, nonchè la frizione antisaltellamento, e senza alcun sovrapprezzo, mentre Versys 650 e Vulcan S sfoggiano solo colorazioni inedite.

    mv agusta f3 rc su cavalletto

    Completamente votate all’utilizzo racing, le MV Agusta F3 675 e F3 800 in versione RC faranno la loro apparizione all’EICMA 2015. Sono per chi non cerca compromessi e si spinge spesso tra i cordoli, tanto che è previsto di serie uno smontaggio specchietti e copertura con tappi in alluminio, così come le leve freno e frizione sono con snodo antirottura, le pedane in ergal e il copricodino monoposto in vetroresina.

    triumph tiger 800 low muso

    Poker di novità made in England per la casa inglese Triumph, che porta alla ribalta la Street Triple 800, la Tiger 800 in versioni Low (sia XRx che XCx), la nuova Bonneville e la Explorer 2016. La naked di media cilindrata avrà un motore nettamente più corposo per migliorare il divertimento tra i tornanti, ma considerando il prezzo di attacco per la versione base, 7.790€, probabilmente andrà a soppiantare la versione 675cc. Per le nuove Tiger 800 Low l’unica differenza sta nella sella ribassata, per cercare un pubblico ancora più ampio, mentre la più grande Explorer 2016 potrebbe proporre sistemi di gestione elettronica delle sospensioni ed un rinnovato look. Bonneville invece punterà al rinnovamento dell’intera gamma, mantenendo sempre le fattezze retrò, ma reinterpretata in chiave moderna.

    yamaha x max iron max avanti

    Yamaha ha confermato l’avvio di produzione della Yamaha MT-03, che in questa versione non ricalca la strada percorsa dalla 600cc di qualche anno fa ma propone un bicilindrico parallelo da 321cc. Motore potente di 41.6 cavalli per essere guidato con la patente A2, mentre le soluzioni tecniche ricordano quelle adottate sulla R3, faro singolo a parte. Per la gamma sportiva nessuna novità se non le colorazioni 2016, mentre il fronte scooter vede l’X-Max fregiarsi dell’allestimento Iron Max per un design più esclusivo e ricercato.

    1337

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI