Nuove Porsche 2015: la novità è la Macan ibrida? [FOTO]

Nuove Porsche 2015: la novità è la Macan ibrida? [FOTO]

Tutte le nuove Porsche in uscita il prossimo anno

da in Auto 2015, Auto nuove, Porsche, Porsche 911, Porsche Cayenne, Porsche Macan
Ultimo aggiornamento:

    Andiamo adesso a scoprire cosa lancerà di novità Porsche nel 2015. Il marchio di Stoccarda è un’autentica icona del mondo motoristico, non ha assolutamente bisogno di presentazioni, sta lassù nell’Olimpo delle quattro ruote, ma ciò nonostante la produzione di nuove vetture è prolifica, e anche il prossimo anno vedremo diversi aggiornamenti a partire dalla nuova Cayenne, così come sta facendo la “cugina” Volkswagen Touareg si dà una svecchiata, e poi ci saranno nuovi motori per la 911 la Porsche per eccellenza e delle novità anche per l’ultima arrivata, la Macan. Guardiamo nel dettaglio.

    Porsche Cayenne

    Nel 2015 la Sport utility Cayenne subirà un corposo ammodernamento, il classico restyling di metà carriera, ma dalla casa tedesca assicurano che non si tratta di un banale “lifting” ma qualcosa di più significativo. Prima di tutto le differenze nello stile dovrebbe essere più tangibili, il disegno della vettura risulterebbe più affilato, merito della mascherina e del paraurti anteriori ridisegnati. Ma non è tutto perché si scorgono anche dei nuovi fanali anteriori, bixenon con quattro LED ai lati della lente principale (per le luci diurne) sulle versioni Diesel, S e Hybrid. Per la versione più esclusiva, stiamo parlando della Turbo, invece sono stati previsti i gruppi ottici full LED con il Porsche Dynamic Light System (PDLS), la cui forma si ispira un po’ a quelli già visti sulla Panamera e molto apprezzati dalla clientela. Adesso la coda della Cayenne risulta più snella, grazie alla forma dei fari rinnovata, che appaiono più sottili e con una nuova geometria interna. Lo scudo paraurti come il resto del posteriore è stato ridisegnato, insieme al nuovo portellone posteriore e ai nuovi terminali di scarico cromati che rendono la macchina davvero più interessante.

    Sotto al cofano ci sono delle importanti novità, si perché i consumi stanno a cuore alla Porsche nonostante si parli di auto dalle prestazioni fuori dalla norma, le nuove Cayenne saranno dotate di un nuovo sistema auto start-stop function plus, di una gestione termica ottimizzata e di air flaps attivi, impiegati per la prima volta nella storia del SUV per migliorare l’aerodinamica e quindi restringere i consumi di carburante. Oltre a questa importante novità fa il suo debutto anche la nuova versione S E-Hybrid, che come ha annunciato la casa si parla della prima sport utility premium ibrida plug-in. Il sistema impiegato è lo stesso ibrido plug-in della Panamera, che abbina un motore elettrico da 95 cavalli ad un 3.0 litri sopralimentato V6 a benzina da 333 cavalli, per una potenza complessiva di 416 cavalli, a sottolineare comunque la natura sportiva di questo SUV.

    La Porsche Cayenne S beneficerà di un nuovo motore 3.6 litri biturbo benzina V6 da 420 cavalli a 6.000 rpm e 550 Nm di coppia tra i 1.350 ed i 4.500 giri al minuto. Questo nuovo propulsore sostituisce il precedente 4.8 litri V8 aspirato, offrendo 20 cavalli e 50 Nm in più, a dimostrazione di quanto Porsche stia investendo sui motori turbo compressi. A livello di prestazioni, la S accelera da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi (5,4 con il pack Sport Chrono) e tocca una velocità massima di 259 km/h. Le modifiche allo chassis promettono un migliore comfort di marcia, il tutto senza andare a penalizzare l’handling sportivo.

    Per quanto riguarda le motorizzazioni diesel il Cayenne si presenta con un 3.0 litri da 250 cavalli che arriva a toccare i 220 chilometri all’ora bruciando lo 0-100 in 7,5 secondi, altrimenti per quanto riguarda la versione S Diesel si tratta di un 4.1 litri di cilindrata da 385 cavalli con velocità massima di 252 chilometri orari e scatto da 0 a 100 effettuato in 5,4 secondi.

    Porsche 911

    Ha ormai più di cinquant’anni, ma la 911 appassiona tutti oggi come allora, e per il prossimo anno la novità potrebbe riguardare qualcosa che da sempre è un must per la 911, il motore aspirato. Forse in casa Porsche stanno pensando realmente di mandare in pensione questo propulsore, optando sui motori turbo come scelta primaria. Si perché il prossimo anno dovrebbe cominciare con un restyling per questa fortunata sportiva, che oltre ad un aspetto aggiornato avrà delle news anche sotto il cofano: l’arrivo del turbo per tutta la gamma (GT2 e GT3 escluse), con la cilindrata della Carrera che dovrebbe passare da 3.4 (del modello entry-level attuale) a 2.9 litri e grazie al turbo la potenza erogata dovrebbe salire a 400 cavalli in versione di base con 542 N m di coppia massima.

    La Carrera S avrà anche lei il suo motore turbo, ma continuerà a montare il 3.8 litri. Insieme al turbocompressore. la cavalleria a disposizione potrebbe toccare quota 530 cavalli e 704 N m di coppia. Con molta probabilità quindi le future Turbo e Turbo S non avranno meno di 600 cavalli a disposizione per giustificare la loro presenza nella gamma tedesca.

    Porsche Macan

    Il direttore vendite e marketing di Porsche, Julian Baumann, ha annunciato che presto ci potrebbe essere una versione ibrida dell’ultima arrivata nella gamma Porsche, la Macan. Con ogni probabilità la Macan S E-Hybrid sarà probabilmente introdotta nel corso dell’anno venturo ed avrà la stessa configurazione della Panamera S Hybrid e della Cayenne ibrida. Il motore sarà un V6 da 3,0 litri sovralimentato valutato a 333 cavalli (245 kW) con in aggiunta un altro motore elettrico da 95 cavalli (70 kW) per fornire una potenza combinata di 416 cavalli (306 kW) e 590 Nm (435 lb-ft) di coppia. Assicurano che l’accelerazione e la velocità massima saranno maggiori rispetto alla Cayenne, e l’autonomia del motore elettrico, già visto sulla Panamera e sulla Cayenne, stimata in 36 chilometri, sarà senz’altro superiore.

    975

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2015Auto nuovePorschePorsche 911Porsche CayennePorsche Macan
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI