Nuove Skoda 2018, le novità auto in uscita: l’anno prossimo comincia all’insegna dei SUV

Il 2018 comincerà con l'arrivo del nuovo Skoda Karoq, erede diretto di Skoda Yeti. Tutte le nuove Skoda in vendita in commercio in Italia nel 2018: quali nuovi modelli arriveranno nel nostro Paese? Tanti SUV.

da , il

    Nuove Skoda 2018, le novità auto in uscita: l’anno prossimo comincia all’insegna dei SUV

    Seppure il 2017 non sia ancora finito, già si comincia a palesare il panorame per le nuove Skoda in uscita nel 2018, anche perchè d’altronde indiscrezioni e conferme o smentite in via ufficiale si susseguono parecchio tempo prima l’arrivo del modello fatto e finito.

    Se per alcuni brand il 2018 sarà un anno importante e ricco di modelli sviluppati per aggredire direttamente il mercato, Skoda ha deciso di lavorare in modo conservativo, della serie “poche ma buone”. Il prossimo anno comincerà, quindi, con l’arrivo del SUV Skoda Karoq, versione che potremmo definire in scala del più grande Skoda Kodiaq e che condivide una stretta parentela con Seat Ateca e Volkswagen Tiguan, definibili cugine dirette.

    Skoda Karoq 2018

    Dopo il lancio di Skoda Kodiaq, SUV di grandi dimensioni che ha trovato spazio nella parte “premium” del listino del brand ceco, adesso è il turno di Skoda Karoq, la cui scelta del nome richiama l’assonanza di K e Q della sorella maggiore come prima ed ultima lettera.

    Senza dubbio il mercato dei SUV sta vivendo un momento d’oro, sprattutto quando si tratta di dimensioni medie che si mantengono sotto al range dei 4 metri e 50 centimetri. Karoq vuole quindi offrire una valida alternativa alla clientela che cerca un modello di SUV pratico ed adatto a tutti i giorni, che però arriverà nelle concessionarie ad inizio 2018 dopo la presentazione ufficiale avvenuta qualche mese fa.

    Il design della carrozzeria richiama qualcosa di già visto su Skoda Kodiaq, soprattutto nella parte frontale con la forma della calandra e la sua integrazione assieme ai gruppi ottici. Gli interni invece sono stati pensati con un design pulito, che richiami il dualismo di semplicità e funzionalità che da sempre contraddistingue la firma facente parte del Gruppo Volkswagen. Non mancano optional di spicco ed al passo con i tempi, come l’illuminazione a LED oppure i sedili anteriori e posteriori riscaldati così come può diventarlo anche il volante.

    Tra quelli che dovrebbero essere i punti a favore di questo modello ci sarà senza dubbio la capienza del bagagliaio, di 521 litri ma passibile di sistema VarioFlex (optional) che permette addirittura di smontare i sedili posteriori.

    In tema di motori potenze comprese tra i 115 ed i 190 cavalli, con un mix di motori benzina che vede cubature anche da 1 litro (1.0 TSI 115 cavalli), figlio diretto del downsizing che regna indiscusso.