NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nuove supercar 2015, i modelli in uscita: largo alla Mercedes AMG GT [FOTO]

Nuove supercar 2015, i modelli in uscita: largo alla Mercedes AMG GT [FOTO]
da in Auto 2015, Auto nuove, Classifiche auto, Mercedes AMG GT, Supercar
Ultimo aggiornamento: Venerdì 09/01/2015 11:56

    Vediamo le nuove supercar del 2015. L’anno che è appena arrivato sarà davvero avido per quanto riguarda l’uscita di nuove supercar? Da sempre queste automobili esclusive sono l’auto oggetto del desiderio di tutti gli appassionati, sono il simbolo o portabandiera di un marchio, quelle vetture che riempiono le case sotto forma di modellino o di poster da appendere sulle pareti. Nel 2015 la Mercedes-Benz lancerà una supercar degna di questo nome tutta nuova, e stiamo parlando Mercedes-Benz AMG-GT. Ma nel 2015 sarà anche il momento del ritorno di una delle più aggressive supercar degli anni ’90 la Honda NSX, che sarà presentata a Detroit nei primi mesi di questo nuovo anno. Inoltre ci sarà spazio anche per una nuova Porsche 911 GT3 RS?

    Mercedes-Benz AMG-GT

    Alla Mercedes-Benz fanno le cose in grande e con questa vettura hanno intenzione di giocarsi quasi un derby con un’altra grande di Stoccarda, la Porsche 911. A prima vista la nuova Mercedes è spettacolare, la linea senza alcun dubbio toglie il fiato. La GT è un autentico prodotto della Stella perché è in grado di offrire performance da prima della classe, grazie al nuovo V8 4.0 biturbo AMG con lubrificazione a carter secco ed è capace di ospitarti in un abitacolo accogliente e di classe, senza però rinunciare alla sportività nella posizione di guida. Chi l’ha guidata assicura che è un mix perfettamente riuscito tra divertimento, facilità di guida e versatilità. Si perché questa GT potrebbe essere identificata anche solo come granturismo a due posti, grazie al portellone e al bagagliaio da 350 litri.

    Gli interni sono di assoluto pregio e in linea con le ultime venute in casa Mercedes-Benz, come si nota dalle bocchette d’aerazione in stile aeronautico; il tablet è a scomparsa (7 o 8.4 pollici, a seconda che si scelga il Comand Online – nel secondo caso – o meno). Il tunnel centrale colpisce per l’ampiezza, per il poggiagomiti con il logo della divisione di Affalterbach in rilievo e per l’interpretazione del touchpad portato al debutto con la Classe S. Il piccolo selettore del cambio doppia frizione si trova all’interno di una “vasca” con fibra di carbonio a vista appena dietro ai comandi della climatizzazione.

    A Marzo uscirà come prima la versione GT S, che sarà quella più brutale con 510 cavalli e un prezzo da capogiro, si parla di 144.600 euro. Le prestazione sono chiaramente da macchina fuori dal comune, perché la GT S è in grado di accelerare da 0 a 100 in 3,8 secondi ed è capace di toccare i 310 km/h autolimitati, con un consumo di 9.4 litri/100 km Mentre a Giugno uscirà una versione nella quale scomparirà la lettera S, e nella quale ci saranno diversi cavalli in meno (462) e che costerà 125.200 euro.La velocità massima di questa versione è limitata a 304 km/h, a fronte di consumi dichiarati nell’ordine di 9.3 litri/100 km, mentre l’accelerazione da ferma a 100 km/h è sui 4 secondi netti.

    Honda NSX

    E’ una delle icone degli anni ’90, rappresentava la sportività più estrema proveniente dal giappone, un vero spauracchio per ogni puro sangue europea. La Honda NSX riprenderà vita nel 2015, e sarà presentata al Salone di Detroit nei prossimi mesi, e verrà prodotta in Ohio e commercializzata negli USA con il marchio Acura. Per quanto riguarda lo stile, i più scettici dicono di lei che assomigli un po’ troppo alla R8 dell’Audi, però non si può fare a meno di dire che la nuova NSX ha uno spirito tutto suo e il design è facilmente riconoscibile, è moderno e futuristico, con linee tese e forme scolpite da nervature. Il frontale è caratterizzato dai gruppi ottici a sviluppo orizzontale illuminati da tanti LED nascosti sotto degli elementi trapezoidali. L’appariscenza fa parte del suo dna come dimostrato dai cerchi in lega da 19 pollici all’anteriore e da 20 pollici al posteriore. Il posteriore è davvero carismatico, grazie alla fanaleria che si sviluppa orizzontalmente evidenziata da LED rossi. L’auto è alimentata da un V6 iniezione diretta a benzina montato in posizione centrale e da tre motori elettrici. Il cambio è un DCT a doppia frizione completamente di nuova concezione, mentre la trazione è integrale, elemento in comune con la R8, denominata Super Handling All-Wheel Drive.. Per sapere il prezzo e il periodo di uscita bisognerà attendere ancora un po’, per adesso accontentiamoci di questo primo assaggio.

    Porsche 911 GT3 RS

    Dopo l’intercettazione di una foto spia che ritrae una Porsche 911 GT3 RS, è lecito pensare che quest’anno sia l’anno buono per vedere di nuovo in mostra l’aggiornamento di questa vettura estremamente sportiva che tiene alto lo stendardo delle aspirate dalla grandi prestazioni. Si perché questa Porsche per chi non lo ricordasse, è alimentata da un motore Boxer 3.8 litri a 6 cilindri, con cambio a doppia frizione 7 marce, 475 cavalli di potenza, 315 km/h di velocità massima e uno zero-cento da 3″5, numeri che presumibilmente saranno destinati a crescere con la nuova generazione. Con molta probabilità verrà superata la fatidica soglia dei 500 cavalli di potenza, e il peso verrà ridotto sotto i 1.400 kg, diventando la 911 più leggera in assoluto. Per quanto riguarda le modifiche all’esterno si possono notare i passaruota che adottano adesso una griglia aperta, funzionale a ridurre le turbolenze nel vano ruota e ad indirizzare i flussi lungo la fiancata, là dove campeggia un’ampia presa d’aria davanti alle ruote posteriori. I cerchi in lega saranno da 20 pollici e ci saranno minigonne a lama a completare il profilo. In coda svetta un’ala fissa, in fibra di carbonio. Per quanto riguarda l’uscita siamo ancora all’oscuro della data effettiva, ma con ogni probabilità la vedremo fiammeggiare nel corso di questo 2015.

    985

    PIÙ POPOLARI