Nuove Volvo 2018, le novità auto in uscita: grande attesa per la XC40

Volvo XC40 è la grande attesa per il 2018. La proposta del brand svedese sarà una valida alternativa alle 'classiche' tedesche. Tutte le novità auto Volvo in uscita in Italia nel 2018.

da , il

    Nuove Volvo 2018, le novità auto in uscita: grande attesa per la XC40

    La nuova Volvo XC40 rappresenta un buon colpo di reni per il brand svedese, che con un SUV compatto ha cominciato a puntare fette di mercato e tipologie di clienti che fino ad oggi erano stati messi un po’ da parte. Non molto diversa dal concept presentato qualche tempo fa, la nuova proposta di Volvo vuole coniugare i pilastri che hanno reso famosa la firma svedese con quelle che sono le esigenze del mercato contemporaneo.

    Le prospettive per fare in modo che l’ultima arrivata di Volvo, che comincerà ad essere distribuita ufficialmente nel corso del 2018 nonostante sia stata presentata ormai in modo ufficiale, sono ottime e la vedono come agguerrita rivale delle più blasonate tedesche: nel mirino ci sono contemporaneamente modelli come Audi Q3, BMW X1 e Mercedes GLA, contro le quali cercherà di prevalere con dei sistemi di assistenza alla guida e sicurezza tipici del brand.

    Volvo XC40

    Il 2018 sarà un anno cruciale per Volvo, con l’arrivo ufficiale della XC40. In realtà il SUV compatto è già stato presentato ed è stato visto e “toccato” sia da stampa nazionale che dal pubblico, ma prima di vederlo circolare liberamente su strada dovremo aspettare l’inizio del 2018.

    Quel mercto in cui Volvo si è voluta inserire con il nuovo XC40 è dominio ormai delle tedesche, con il loro premium fatto di Audi Q3, BMW X1 e Mercedes GLA. Volvo vuole portare un po’ di rigore e stile svedese nel segmento articolato dei SUV da 4.50 metri e che vede le rivali battersi con le unghia e con i denti, considerando l’appeal di vendita.

    Lo stile è proprio quello che Volvo ha già maturato in occasione del lancio di XC90, SUV che potremmo definire ammiraglio del brand. Linee eteree quindi, che profilano una carrozzeria fatta da un alternarsi di spazi vuoti con linee piene. La base tecnica è il pianale CMA, che Volvo ha sviluppato in collaborazione con la cinese Geely e che sarà appannaggio anche di futuri modelli di dimensioni più o meno analoghe.

    Internamento l’impronta è chiaramente quella delle ultime Volvo, con il grande display centrale che in un certo senso monopolizza l’attenzione, mentre una disposizione razionale di portaoggetti ed accessori vari potrebbe permettere una vita più facile a conducente e passeggeri. Resterà comunque, almeno per ora, il SUV più piccolo in forze al brand Volvo, poichè non sono previste ulteriori declinazioni più vicine ai 4 metri di lunghezza complessiva.