Nuovi pneumatici Bridgestone ‘Airless’ al Salone di Tokyo 2011

Nuovi pneumatici Bridgestone ‘Airless’ al Salone di Tokyo 2011
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Bridgestone Airless Tokyo

Bridgestone ha presentato al Salone di Tokyo 2011 un nuovo tipo di ‘Airless’ che dovrebbero risolvere in modo definitivo il problema delle forature. Anzichè essere gonfi d’aria, sorreggono il peso della vettura grazie ad un intricato sistema di raggi in resina termoplastica. Il produttore giapponese ha sfruttato un mezzo elettrico per la mobilità individuale per il lancio dei nuovi pneumatici ancora in fase di studio, che dovrebbero garantire un comportamento analogo alle soluzioni tradizionali.

Airless Tyres

L’assorbimento delle asperità del terreno dovrebbe essere fornito proprio dalla particolare disposizione dei raggi tra il cerchio e il battistrada, dando in più il grande vantaggio di non doversi preoccupare di chiodi, cocci di vetro o quant’altro, e di ridurre enormemente la manutenzione rispetto alle attuali soluzioni antiforatura. Bridgestone non intende badare unicamente a comodità e prestazioni, ma utilizzando gomma e plastica riciclate porrà anche grande attenzione all’ambiente. Non è l’unico esempio di pneumatici ‘airless’: infatti Michelin aveva presentato un prodotto simile nel 2006, con il nome di Tweel. Non ci resta che attendere gli sviluppi di queste nuove tecnologie.

michelin tweel airless tire 2006 sq

274

Vedi anche:

Peugeot Exalt al Salone di Pechino

Guarda il video della nuova Peugeot Exalt, la nuova elegante coupé che verrà svelata per la prima volta dal vivo al prossimo salone dell'auto di Pechino. Siamo di fronte ad un bellissimo concept, che riprende in diversi dettagli quello famoso della casa del Leone di nome Onyx di qualche tempo fa.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 05/12/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici