Nuova Ford EcoSport 2017: prezzo, dimensioni e prova su strada [FOTO e VIDEO]

Nuova Ford Ecosport 2017 propone motori diesel e benzina, non gpl né la trazione 4x4. I consumi, il prezzo e gli interni del suv-utilitaria

da , il

    Nuova Ford Ecosport 2017 rilancia la sfida nel segmento dei suv da città. Le dimensioni di Ford Ecosport, infatti, lo posizionano al pari di un’utilitaria. Al progetto del debutto si è sostituito il restyling, che ha spostato la ruota di scorta dal portellone al di sotto del piano di carico (volendo, come optional, la rimettono dov’era prima) e ha modificato l’assetto per rendere la guidabilità ancor più simile a quella di una berlina. L’abbiamo scoperto con un test drive, scopriamo come va nuovo Ford Ecosport nella prova su strada. Manca una Ford Ecosport gpl e Ford Ecosport 4×4, ovviamente, mentre gli interni di nuova Ford Ecosport guadagnano il sistema SYNC.

    Esteriormente si presenta con una carrozzeria sportiveggiante, un frontale contraddistinto dall’ampia griglia, sottili e avvolgenti fari con tecnologia LED, e da ampi passaruota che si uniscono armonicamente ai paraurti rinforzati. Senza la ruota di scorta sul baule, il piccolo crossover dell’Ovale Blu ha guadagnato in armonia nella parte posteriore, che ora risulta più equilibrata.

    Il portellone mantiene l’apertura laterale, ma sono state modificate le cerniere per rendere più agevoli le operazioni di carico e scarico: ora se si smette di tirare il portellone si blocca nella posizione dove si trova.

    Ford Ecosport dimensioni: vale un’utilitaria

    Parliamo di dimensioni di nuova Ford EcoSport 2017 ; misura 4 metri e 02 in lunghezza, 1 metro e 77 in larghezza e 163 centimetri in altezza. Il passo di quasi 2 metri e 52 centimetri dona una buona abitabilità anche nella parte posteriore.

    Rifinito con economia, il bagagliaiosi presenta con una forma regolare che consente una capacità di carico minima che va dai 310 ai 375 litri, a seconda dell’inclinazione dello schienale dei sedili posteriori. La capacità massima invece è di 1238 litri.

    Ford Ecosport interni, migliorìe diffuse

    Scopriamo gli interni di Ford Ecosport. Con questo restyling sono stati apportati miglioramenti all’abitacolo che ha ricevuto dei nuovi rivestimenti in pelle per i sedili, un diverso trattamento del volante ed un miglioramento generale delle finiture del cruscotto e della consolle centrale.

    Il design riprende parecchio quello della sorella Fiesta, rispetto alla quale cambiano pochi dettagli. La parte centrale della plancia è dominata dall’impianto multimediale che, anche qua, abbonda di tasti: sulla prima disorientano, ma dopo un po’ ci si fa l’abitudine. Bello il volante a tre razze con l’inserto satinato ed i comodi comandi che permettono di gestire la radio.

    La posizione di guida rialzata si fa apprezzare nel traffico e nella guida di tutti i giorni.

    Il nuovo Ford EcoSport è dotato del sistema multimediale SYNC che, tra le varie funzioni, permette di utilizzare telefoni e lettori MP3 connessi tramite Bluetooth o USB, con i comandi vocali o con i tasti al volante. Il Ford SYNC è inoltre dotato della funzione Emergency Assistance, che in caso di incidente telefona automaticamente al 112 segnalando la posizione del veicolo e mettendo in comunicazione le persone a bordo con l’operatore dei servizi d’emergenza. La grande novità è rappresentata dall’AppLink, funzione che permette di gestire vocalmente app come il navigatore TomTom, oppure Spotify, Hotels.com, Audioteka, Kaliki, Glympse, Aha, Cityseekers e Eventseekers.

    Nuova Ford Ecosport, i sistemi di sicurezza e la dotazione

    Il nuovo EcoSport ha una ricca dotazione di tecnologie di sicurezza e all’ausilio alla guida come i sistemi antibloccaggio delle ruote di ultima generazione, il programma elettronico di stabilità ESP e l’assistenza elettronica alle partenze in salita HLA. Oltre a tutto questo di serie ci sono anche gli airbag per le ginocchia del guidatore, quello per il passeggero disattivabile, airbag laterali e per la testa, antifurto, alzavetri elettrici posteriori, attacchi isofix, barre sul tetto, cerchi in lega, climatizzatore automatico, computer di bordo, controllo della stabilità e della trazione, cruise control, fendinebbia, interni in pelle, luci diurne, radio con CD, MP3, presa Aux e Usb, portaoggetti refrigerato, retrovisori elettrici riscaldabili, sedile del conducente regolabile in altezza, quello posteriore frazionato, sensori di parcheggio posteriori, sensore della pressione dei pneumatici, servosterzo ad azione differenziata, vernice metallizzata e volante regolabile in altezza ed in profondità.

    Tra gli optional le barre sul tetto (di serie per le Titanium), il cambio robotizzato Powershift , i cerchi in lega da 17 pollici, gli interni in pelle e la già citata ruota di scorta sul baule.

    Migliorata la dinamica

    Il lato che più si apprezza di questo restyling sono i ritocchi effettuati sull’assetto. Gli ingegneri Ford hanno realizzato nuove barre anti-rollio, irrigidite rispetto alle precedenti, ed abbassato il corpo vettura di 10 millimetri. Per fare questo sono stati ritarati gli ammortizzatori ed adottate nuove molle. Cambiata anche la taratura del servosterzo elettronico e del controllo di stabilità ESC. Infine, sono stati adottati nuovi pneumatici Goodyear. La messa a punto di queste novità è stata effettuata presso il Centro Prove Ford di Lommel in Belgio, dotato di 80 km di tracciati dove sono riprodotte le strade tipiche dei diversi paesi del Vecchio Continente.

    A tal proposito Joe Bakaj, Vice Presidente Sviluppo Prodotti di Ford Europa ha dichiarato che “Con questi aggiornamenti, Ford offre oggi ai clienti europei un SUV accessibile ma ancora più compatto, configurabile, dinamico ed elegante; inoltre grazie alla nuova taratura delle sospensioni e delle dinamiche di guida, La Ford EcoSport ora può vantare un feeling e un feedback ancora più europei“.

    Prova su strada di Ford Ecosport 2017

    E’ giunto il momento di cominciare il test drive del nuovo Ford EcoSport 2017. La vettura si è rifatta il look ed il restyling ha decisamente aiutato questo compattissimo SUV ad essere più appetibile nel suo segmento, dove giocarsi il ruolo di protagonista non è semplice. La qualità degli interni è stata incrementata con un occhio di riguardo alla strumentazione e all’impianto stereo adottato (Sony Navigation System). Sistema di connettività SYNC con schermo da 4”, navigatore integrato e maggiore comfort di guida. Riposizionata anche la leva del freno a mano e il volante è stato aggiornato nel design.

    Abbiamo guidato il motore 1.0 tre cilindri EcoBoost da 125CV per un percorso urbano ed extraurbano di circa 85 km. EcoBoost che, come già più volte evidenziato, brilla sia nello spunto sia per consumi di carburante limitatissimi. L’aumento dei cavalli si sente e a bassi regimi è un orologio. La rumorosità si è abbassata con aumento dei materiali fonoassorbenti utilizzati, e il piacere di guida ne trae giovamento. Il lavoro “dietro le quinte” fatto dai tecnici Ford ha portato EcoSport a fare dei passi avanti notevoli. L’assenza della ruota di scorta posteriore, considerata da molti un pugno in un occhio, è l’evidenza maggiore, ma sul nuovo EcoSport si nota durante la guida un assetto in strada più dinamico e stabile. Soprattutto nel tratto autostradale, a velocità maggiormente sostenute, c’è stata la percezione di un EcoSport maturato nell’elettronica e nell’assetto. Per chi cerca un’auto con misure ridotte ma con una presenza da SUV, nuovo Ford EcoSport può risultare una scelta vincente. Noi lo promuoviamo a pieni voti considerato anche il prezzo competitivo di 18mila euro per la versione base

    Ford Ecosport diesel sì, gpl no: i consumi

    I motori vedono la presenza di una Ford Ecosport diesel, non dell’alternativa bifuel gpl, né della trazione 4×4. L’offerta è composta da tre unità a benzina ed una a gasolio. Si parte con il pluri-vincitore del premio “International Engine of the Year“: il 1.0 EcoBoost disponibile nelle potenze di 125 e 140 cavalli, per il primo Ford dichiara una velocità massima di 180 chilometri orari, un accelerazione da 0 a 100 orari in 12.7 secondi ed un consumo medio di 18.5 chilometri con un litro, quello invece da 140 cavalli “copre” lo 0-100 in 11,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 185 chilometri orari con consumi medi attorno ai 18,5 chilometri con un litro ed emissioni di 125 grammi di anidride carbonica per chilometro.

    L’altra unità a benzina è il 1.5 Ti-VCT da 111 cavalli, disponibile anche con cambio automatico a PowerShift 6 rapporti, per il quale è dichiarata una velocità massima di 172 chilometri orari ed un accelerazione da 0 a 100 orari in 13.3 secondi, consumo medio nel ciclo di omologazione di 15.9 chilometri con un litro.

    A gasolio troviamo un 1.5 TDCi da 95 cavalli che raggiunge i 160 orari, accelera da 0 a 100 all’ora in 14 secondi e percorre 22,7 chilometri con un litro.

    Ford Ecosport prezzo: si parte da 18 mila euro

    Benzina:

    Ford Ecosport 1.0 Ecoboost 125 cavalli Plus 18.750 Euro

    Ford Ecosport 1.0 Ecoboost 125 cavalli Business 20.250 Euro

    Ford Ecosport 1.0 Ecoboost 125 cavalli Titanium 20.250 Euro

    Ford Ecosport 1.0 Ecoboost 125 cavalli Titanium S 22.000 Euro

    Ford Ecosport 1.0 Ecoboost 140 cavalli Titanium S 22.750 Euro

    Ford Ecosport 1.5 Ti-VCT 111 cavalli Plus 18.000 Euro

    Ford Ecosport 1.5 Ti-VCT 111 cavalli Business 19.500 Euro

    Ford Ecosport 1.5 Ti-VCT 111 cavalli Titanium 19.500 Euro

    Diesel:

    Ford Ecosport 1.5 TDCi 95 cavalli Plus 19.750 Euro

    Ford Ecosport 1.5 TDCi 95 cavalli Business 21.250 Euro

    Ford Ecosport 1.5 TDCi 95 cavalli Titanium 21.250 Euro

    Ford Ecosport 1.5 TDCi 95 cavalli Titanium S 23.000 Euro