Nuovo Ford Transit: design, meccanica e confort del tutto inediti

da , il

    Nuovo Ford Transit

    C?è poco da fare, se ci bendassero salendo su un nuovo veicolo commerciale di ultima generazione e viaggiassimo a bordo per un certo numero di chilometri, le possibilità di distinguerli da una lussuosa berlina sarebbero davvero poche.

    L?ennesima conferma in tal senso ce la da Ford con Transit che, con l?ultimo modello inaugura la nuova serie di veicoli commerciali della nuova era dove a bordo, oltre al climatizzatore, troviamo un sofisticato impianto radio/CD/MP3, a scelta, anche il navigatore satellitare ed, in ambito alla sicurezza, anche l?ABS e l?ESP.

    Se poi guardiamo proprio il Transit con attenzione, scorgiamo che anche da un punto di vista estetico, il produttore s?è cimentato in un lavoro di tutto rispetto, riuscendo persino ad avvicinare il nuovo furgone alle vetture della Casa, basta vedere il frontale del Transit per ritrovare elementi del design che l?avvicinano alla Shelby.

    Da un punto di vista meccanico, il nuovo Transit lo ritroviamo a trazione anteriore, il più piccolo, caratterizzato da un motore dalle brillanti prestazioni e, soprattutto di un cambio di ultimissima generazione a sei marce manuale Durashift e solo per via di questa adozione, il Transit risparmia rispetto alla vecchia versione, ben il 10% in meno. Da segnalare, a bordo, l?assenza totale di vibrazioni che caratterizzava il grosso limite del confort di questi veicoli. Disponibile, sempre in questa versione piccola, un cambio a cinque marce mentre la potenza dei motori varia da 90 a 115 cavalli e, per il diesel il propulsore montato è il 2,2 litri di cilindrata TDCI con potenze che vanno da 130 a 140 cavalli.

    Da segnalare la presenza di un nuovo motore sulla versione più grande a trazione posteriore che si avvale adesso di un inedito 5 cilindri da 200 cavalli di potenza di 3,2 litri di cilindrata, il risultato è che nei nuovi Transit la portata è aumentata, ritrovandola, nelle nuove versioni, da 950 a 2.400 chilogrammi. Degna di attenzione, infine, l?elettronica entrata a bordo di questi veicoli, cui c?è da ricordare, fra l?altro, l?importante assistente alla partenza che rende sicuramente più agevole e sicura la guida di questi mezzi.