Nuovo Renault Captur 2017: prezzo, interni, scheda tecnica e prova su strada [FOTO e VIDEO]

Abbiamo effettuato una lunga prova su strada del nuovo Renault Captur 2017. Il crossover di segmento B si rinnova nello stile, non negli interni. Prezzi a partire da 16.100 euro. La nostra recensione, opinioni e molto altro. Consumi sempre molto bassi, tanti colori a dispozioni. La scheda tecnica del nuovo Renault Captur 2017.

da , il

    Nuova prova su strada di AllaGuida.it: la vettura in questione è ilRenault Captur 2017. Abbiamo trascorso qualche giorno in compagnia di questo rinnovato crossover di segmento B, una vettura che, grazie alle sua caratteristiche di versatilità, è facilmente sfruttabile in ogni situazione. Captur 2017 è capace di ospitare 5 passeggeri in comodità, nonostante le dimensioni di 4,12 metri di lunghezza, mentre la capacità di bagagliaio è di 377/1.235 litri, l’ideale per chi ha da trasportare anche numerosi bagagli o una spesa consistente. Nuovo Renault Captur è stato presentato allo scorso Salone di Ginevra, conquistando facilmente il gradimento di chi l’aveva ammirata anche nella versione ante restyling. I ritocchi effettuati non hanno per nulla stravolto un design di successo. Andiamo ad analizzare lati positivi e negativi di questo restyling nella nostra recensione. Pregi e difettti della vettura, prezzi, interni e caratteristiche. Il prezzo parte da 16.100 Euro e gli interni sono stati ritoccati per questo restyling.

    Renault Captur 2017: Un design rinnovato

    renault captur nuovo frontale

    Abbiamo potuto conoscere tutti quanti Renault Captur, un modello di particolare successo. Adesso la sostanza non cambia con questa nuova versione del 2017. Il frontale è contraddistinto dalla firma luminosa dei proiettori principali, a forma di C, ripetuta sul paraurti a contorno dei fendinebbia, anch’essi modificati e più squadrati nelle forme rispetto alla precedente generazione.

    Interventi di restyling anche sulla calandra, come il profilo cromato, che è un elemento distintivo degli allestimenti superiori. Nel complesso queste leggere migliorie donano un aspetto più intrigante a questa francese. I fari full led Pure Vision regalano indubbiamente un tocco in più in termini di dinamismo, ma sono disponibili solo sugli allestimenti più ricchi.

    Le novità riguardano anche i cerchi in lega, da 16 e 17 pollici, proposti in bicolore e con superfici diamantate. Il paraurti anteriore può sfoggiare anche un inserto silver che vuole ricordare una slitta protettiva. Al posteriore, invece, la grafica dei fari adotta tra elementi ricurvi per le luci e gli stop, a led. Anche qui la C è ricorrente, come il silver sulle plastiche del paraurti. La personalizzazione del crossover è come sempre ampia, oltre 30 diverse combinazioni e 5 colori per l’abitacolo: Ivory, Blue, Orange, Red e Chrome Satin. Uno dei suoi tratti distintivi è la verniciatura bicolore, che separa in modo netto tetto e montanti dal resto della carrozzeria. Tante possibilità di personalizzazione, che si ottengono mescolando nove tinte base, tre per il tetto e i due ambienti, chiaro e scuro.

    Renault Captur 2017: Interni pratici e funzionali

    Renault Captur interni

    Gli interni di nuovo Renault Captur 2017 hanno un aspetto convincente e adottano scelte interessanti, come i sedili con rivestimenti rimovibili e lavabili in lavatrice. Le plastiche sono in alcune parti rigide e poco rifinite, mentre in altre sono migliorate, con un nuovo rivestimento per la parte alta della plancia: morbido al tatto, che impreziosisce l’ambiente. Lo spazio all’interno invece è buono, i posti a sedere sono cinque, sfruttabili facilmente.

    renault captur vano bagagli

    Il bagagliaio e invece è adeguato alle esigenze di una piccola famiglia, grazie ai suoi 377/1.235 litri. La vettura si potrebbe definire spaziosa perché ha una lunghezza leggermente superiore (412 cm contro 406) rispetto alla Clio. Grazie al divano scorrevole (di serie) è anche più abitabile rispetto alla berlina.

    Nuovo Renault Captur 2017: le novità del restyling

    Renault Captur, multimedia

    Le novità riguardano anche il sistema multimediale, che, oltre alle nuove versioni del R&Go e del Media Nav Evolution, offre l’R-Link Evolution con lo schermo touch screen di 7”, adesso compatibile con gli smartphone Android tramite l’app Android Auto. Il pacchetto tecnologico viene impreziosito anche sul piano dei sistemi elettronici di aiuto alla guida, che si arricchiscono del sensore di angolo cieco e del dispositivo di parcheggio semiautomatico Easy Park Assist.

    Renault Captur 2017: Motori benzina e gasolio

    Renault Captur, motore

    Guardando la scheda tecnica, gamma di motori a disposizione della Renault Captur 2017 è composta da unità a benzina e gasolio, non è presente al momento GPL. Tra i benzina spiccano i turbo da 0.9 litri di cilindrata e potenza di 90 cavalli, in alternativa c’è il 1.2 litri da 120 cavalli. Le versioni a gasolio sono composte dal celebrato 1.5 dCi da 110 cavalli, che assicura il perfetto equilibrio tra consumi e prestazioni. Il 1.2 turbo da 120 CV è abbinabile al cambio robotizzato a doppia frizione, optional incluso nel prezzo qualora si opti per la briosa 1.2 TCe EDC a benzina da 120 CV.

    Renault Captur 2017, Prova su strada

    nuovo renault captur prova su strada

    E’ finalmente giunto il momento di metterci al volante del nuovo Renault Captur 2017 e di cominciare la nostra prova su strada. Entrando nella vettura notiamo i soliti interni del marchio francese, però è aumentata la qualità percepita dei materiali. Posizione di guida abbastanza rialzata, sembra di dominare la strada. Il sistema di infotainment è il nuovo R-Link Rvolution, per la prima volta compatibile con Android Auto. Schiacciamo il pulsante e partiamo.

    Come ben sappiamo l’utilizzo di Captur è prettamente cittadino e familiare. Lo stile di questa versione 2017 è un po’ più avventuriero, anche se rimane una vettura non certo adatta all’off road. Non è nemmeno un’auto sportiva, è un crossover dai buoni valori di comfort e facile da guidare.

    Il nuovo propulsore benzina TCe da 120 cavalli si dimostra un ottimo motore, con buona coppia già dai bassi giri. Molto elastico, convince per l’accelerazione vivace e la prontezza. Ottima tenuta di strada, facile da guidare e pratico in città. Reattivo lo sterzo in manovra, qualche pecca invece ad alte velocità. Marce un po’ troppo distanti l’una dall’altra.

    Squadra che vince non si cambia. E’ questo ciò che devono aver pensato in Renault nel momento del restyling di Captur. Qualche miglioria nei motori, piccoli ritocchi estetici per un prodotto già di per sé vincente. Ora ancora migliorato.

    Renault Captur 2017, allestimento: debutta l’Initiale Paris

    Tanti gli allestimenti a disposizioni per nuovo Renault Captur 2017. Si parte dal Life, che include Cassetto Easy Life, Cruise Control, Cruscotto «soft touch» e Radio R&GO con supporto Smartphone, Bluetooth, presa USB e comandi al volante. Successivamente si sale con l’allestimento Zen, che si aggiunge inserti cromati della calandra anteriore e delle modanature laterali e dai cerchi in lega da 16”. Oltre alla dotazione prevista sul livello Life, lo Zen offre anche climatizzatore manuale, Touchscreen da 7” e fari fendinebbia.

    Il più ricco è l‘Intens, con fari Full LED anteriori, cerchi in lega da 17 pollici, tinta Be-Style opaca e all’interno le sellerie Zip Collection. A livello tecnico invece troviamo un Navigatore con Cartografia Italia e radio DAB, climatizzatore automatico, sensori di parcheggio posteriori, pannelli portiere «soft touch» e Easy Access System II (apertura/chiusura porte con sistema Keyless).

    renault captur 2017 initiale paris

    Infine la grande novità: sul nuovo Renault Captur 2017 esordisce l’allestimento Initiale Paris, il top di gamma. Questo proprone l’impianto Bose, le sellerie esclusive in pelle nappa Black, il sistema R-Link Evolution compatibile con Android AutoTM, l’Easy Park Assist con sensori di parcheggio a 360° ed il sensore angolo morto. L’esterno della Initiale Paris è riconoscibile da modanature laterali e griglia anteriore, cerchi in lega da 17’’ diamantati e per gli indicatori di direzione dinamici a LED.

    Renault Captur 2017: prezzi

    Renault Captur, listino prezzi

    Benzina:

    Renault Captur 0.9 TCe 90 cavalli Life Start&Stop 16.100 Euro

    Renault Captur 0.9 TCe 90 cavalli Zen Start&Stop 18.500 Euro

    Renault Captur 0.9 TCe 90 cavalli Intens Start&Stop 19.950 Euro

    Renault Captur 1.2 TCe 120 cavalli Intens Start&Stop 20.950 Euro

    Renault Captur 1.2 TCe 120 cavalli Initiale Paris Start&Stop 24.950 Euro

    Diesel:

    Renault Captur 1.5 dCi 110 cavalli Zen Start&Stop 21.050 Euro

    Renault Captur 1.5 dCi 110 cavalli Intens Start&Stop 22.450 Euro

    Renault Captur 1.5 dCi 110 cavalli Edition One Start&Stop 23.900 Euro

    Renault Captur 1.5 dCi 110 cavalli Initiale Paris Start&Stop 26.450 Euro