Opel Adam GPL Tech, prova su strada: 1.200 km senza fermarsi [FOTO]

Opel Adam GPL Tech, prova su strada: 1.200 km senza fermarsi [FOTO]
da in Auto 2013, Auto GPL, Auto nuove, City car, Opel, Opel Adam, Prove auto su strada
Ultimo aggiornamento:

    Opel Adam è sinonimo di personalizzazione portata agli estremi, sappiamo che non esiste una ADAM uguale ad un’altra, e ogni vettura è praticamente unica. La casa tedesca di Rüsselsheim in Assia ha deciso di stupirci e di inserire a listino una nuova versione, Opel Adam GPL Tech. In realtà si tratta di una motorizzazione completamente diversa che la tedesca propone come nuova personalizzazione della trendy city car. Questa versione è dotata di un un’impianto bi-fuel benzina/GPL che promette costi chilometrici dimezzati rispetto a quella a benzina.

    La Opel Adam 1.4 GPL Tech, che ha un prezzo base di 14.870 euro, è dotata di una motorizzazione 1.4 benzina da 87 CV e 125 Nm che le fa consumare in media 6,9 litri di gas ogni 100 chilometri. Ho provato l’auto sulle strade trafficate di Roma per pochi km e quindi non ho testato realmente l’effettiva autonomia e quindi mi limiterò ad indicare le principali novità che riguardano l’impianto GPL e l’introduzione di SIRI nell’intellilink.

    _DSC1147

    Impianto Bi-Fuel che non si vede

    La prima cosa che salta all’occhio è quella che non si vede ovvero l’impianto GPL che è l’unica cosa che la contraddistingue dai modelli precedenti a benzina; rimangono inalterati le livree bicolori disponibili sugli allestimenti Jam, Slam e Glam, i cerchi in lega da 16 a 18 pollici di diametro e multicolore.
    Solo aprendo lo sportellino del serbatoio si trova il bocchettone per il rifornimento del GPL e anche internamente nella strumentazione abbiamo un unico indicatore che mostra consumi e autonomia benzina/GPL a seconda dell’alimentazione utilizzata, mentre un piccolo pulsante “LPG” quasi nascosto in plancia permette di fare manualmente il passaggio da un carburante all’altro.

    _DSC1160

    Nei pochi km percorsi non ho potuto testare l’autonomia ma sicuramente mi sono accorto anzi “non mi sono accorto” della commutazione automatica da benzina (alimentazione con cui si parte a freddo) all’alimentazione GPL quando il motore si scalda. L’accelerazione da 0-100 km/h peggiora di soli 0,3 secondi rispetto al benzina.

    Percorrendo l’Aurelia che porta sul lungomare di Ostia ho provato alcuni sorpassi notando che la ripresa non è assolutamente un fulmine di guerra ma può andare bene per chi ha fretta in città .
    Opel Adam 1.4 GPL Tech ha un serbatoio per il GPL di 51 litri totali e 35 litri utili che consente un’autonomia a gas di circa 500 km, che va ad aggiungersi all’autonomia del serbatoio benzina raggiungendo un’autonomia totale di 1.200 km con una guida ciclo misto.

    Opel ADAM 286560 medium

    L’impianto gpl è stato progettato e installato in fabbrica dove sono stati effettuati anche i crash test. Le nuove modifiche apportate all’intero impianto GPL (iniettori ed elettronica Landi Renzo) garantiscono all’Adam la “stessa manutenzione dei benzina”, cosi’ ci hanno detto. Speriamo che l’elettronica e gli iniettori Landi siano piu’ affidabili della generazione Opel Corsa.
    Con una maggiorazione di spesa di 1.000 euro al momento dell’acquisto rispetto al benzina hai una city car con un’autonomia di 1200km e secondo i conti fatti da Opel pareggi la spesa iniziale maggiore dopo 22.000km stando ai prezzi attuali dei caburanti (agosto 2013).

    _DSC1193

    SIRI a bordo

    L’infotainment a bordo è assicurato dal sistema Intellilink che ho provato in abbinamento al SIRI Eyes Free per iPhone. Il riconoscimento si attiva con un pulsante sul volante.
    Cosa puoi chiedere a SIRI?
    Telefonare, consultare il meteo, consultare l’agenda, scrivere sms, fissare promemoria, ascoltare musica, scrivere email, cercare un indirizzo, accedere ad Apple Maps.

    Delle nuova Adam GPL Tech e delle novità che debuttano sulla citycar tedesca ne abbiamo parlato con Roberto Matteucci, Amministratore Delegato di Opel Italia

    Opel Adam GPL Tech, perché?
    Adam GPL mantiene il grande stile e apre un occhio all’aspetto funzionale ed economico… non ha necessità di manutenzione straordinaria rispetto alla versione benzina… permette di non incorrere in costi aggiuntivi

    SIRI?
    SIRI è la massima espressione di connetività… Opel Adam è la prima city car con questo sistema… ti permette e consente il massimo accesso al proprio smartphone nell’utilizzo quotidiano, tutto questo nella massima sicurezza durante la guida

    Il target rimane lo stesso?
    si perchè Adam GPL, pur rimanendo punto fermo di stile e moda, risponde anche all’esigenza del portafoglio e della massima connettività

    Che numeri vi aspettate dal mercato?
    Circa 1 su 4 propenderà per la versione GPL sopratutto nella zone urbane

    Conclusioni
    Sicuramente l’auto che ho provato incarna perfettamente quelli che sono i pilastri sui quali Opel vuole affrontare il mercato dal 2014, come ci ha già anticipato a Francoforte con Opel Monza: connettività, design emozionante e sostenibilità.
    Opel Adam GPL nasce, secondo Opel, dall’esigenza dei clienti che chiedono una motorizzazione che non sia benzina. Mi chiedo se possa essere il cliente Opel o il cliente Adam (cliente premium) a chiedere il GPL su un’auto che si è presentata al mercato come premium e punto di riferimento di stile e moda che strizza l’occhio alla Mini e alla DS3.
    Sicuramente Opel ha fatto un buon lavoro ad integrare e nascondere il più possibile il sistema BI-FUEL grazie alla grande esperienza su questa tipolgia di motorizzazioni. Voglio ricordare che Opel Corsa GPL e’ la GPL più venduta nel primo semestre del 2013 con 5.973 unità e Opel e’ il primo marchio estero e il secondo in assoluto in Italia nel mercato del GPL.

    Premium o non Premium l’importante è arrivare in sicilia con un solo pieno del serbatoio completo.

    1092

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2013Auto GPLAuto nuoveCity carOpelOpel AdamProve auto su strada
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI