NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Opel Astra Cabrio 2013: foto spia della nuova generazione

Opel Astra Cabrio 2013: foto spia della nuova generazione
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2013, Auto nuove, Cabrio e spider, Foto Spia, Opel, Opel Astra
Ultimo aggiornamento:

    Circa un anno fa la casa tedesca aveva rilasciato il primo teaser ufficiale della nuova Opel Astra Cabrio 2013. Dopo nemmeno dodici mesi ecco che appaiono in rete, pubblicate dai colleghi di Motorauthority, le prime foto spia della nuova Opel Astra Cabrio. Un muletto della nuova media scoperta Opel è stato sorpreso alle prese con la fase di test in Germania: qualche esemplare di nuova Astra Cabrio girava per le strade tedesche insieme ad alcuni esemplari delle dirette concorrenti. Nonostante le pesanti camuffature si possono intuire in modo abbastanza chiaro quelle che saranno le proporzioni e le caratteristiche estetiche della nuova generazione: in primo luogo maniente un’impostazione della carrozzeria a tre volumi come accadeva per la vecchia serie, a differenza ad esempio della Golf Cabrio che è una due volumi. Tuttavia un importante cambiamento lo troviamo già parlando del tetto: mentre la vecchia Astra Cabrio aveva un tetto in lamiera, la nuova avrà una capote in tela, capace di ridurre da un lato il peso dell’auto e dall’altro i costi di produzione.

    Quindi rispetto alla vecchia Opel Astra TwinTop, la nuova Cabrio sarà caratterizzata da un design forse più caratteristico: mentre con il tetto in lamiera chiuso l’auto si può cambiare facilmente per una coupè, con una copertura in tela si capisce fin da subito che abbiamo davanti una scoperta. Resta, poi, l’impostazione dell’abitacolo con quattro posti veri.

    Design

    Purtroppo, come già detto in precedenza, le camuffature abbondano, ma a giudicare da quanto si riesce a vedere lo stile dovrebbe essere ispirato a quello della Opel Astra GTC, ossia la versione a tre porte.

    Il frontale tra le due auto sarà molto simile, mentre nel posteriore potremo trovare qualche novità in più: a differenza della versione chiusa, la scoperta avrà un cofano al posto di un portellone e fari a sviluppo orizzontale. All’interno non troveremo grosse sorprese: plancia e pannelli porta saranno quelli della normale Astra.

    Meccanica

    Molto interessante anche la meccanica della nuova Opel Astra Cabrio 2013: all’anteriore troviamo uno schema sospensivo preso in prestito da quello della potente Opel Insignia OPC da ben 325 CV, mentre al posteriore troviamo un sistema altrettanto sofisticato, composto da un parallelogramma di Watt. Il pianale è ovviamente il Delta II su cui sono costruite tutte le altre versioni della Astra, mentre a livello di motori purtroppo non sarà prevista una versione ad alte prestazioni. La gamma dei benzina sarà composta dal 1.4 turbo da 120 o 140 e dal 1.6 turbo da 180 CV; il listino dei diesel dal 1.7 CDTI da 110 o 130 CV e dal 2.0 CDTI da 165 CV.

    Con buona probabilità la nuova Astra Cabrio verrà svelata in settembre al Salone di Parigi 2012, per poi debuttare sul mercato ad inizio 2013.

    505

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2013Auto nuoveCabrio e spiderFoto SpiaOpelOpel Astra
    PIÙ POPOLARI