Opel Astra: le prime foto ed il video della nuova versione

Opel Astra: le prime foto ed il video della nuova versione

La nuova vettura sarà più grande della passata serie e per renderla più appetibile e adatta al mercato che va ad occupare è aumentata di dimensioni rasentando i quattro metri e mezzo di lunghezza (4,42 m

da in Anteprima auto, Auto 2009, Berline, Opel, Opel Astra
Ultimo aggiornamento:

    Era nell’aria, quanto prima l’avremmo potuta scoprire senza veli e prossima al debutto e relativa commercializzazione la Opel Astra dopo aver vista crescere, fotogramma per fotogramma, foto spia su foto spia in attesa della presentazione ufficiale al Salone di Francoforte.

    La nuova vettura sarà più grande della passata serie e per renderla più appetibile e adatta al mercato che va ad occupare è aumentata di dimensioni rasentando i quattro metri e mezzo di lunghezza (4,42 m.), ovvero una quindicina di centimetri in più rispetto al vecchio modello e, come è ovvio che sia, ciò a tutto vantaggio degli spazi interni e relativo confort.

    Per quanto riguarda il design l’ispirazione alla berlina di successo della Casa tedesca, la Opel Insignia, non può che aver fatto bene anche alla Astra che appare più moderna e attuale rispetto al passato; fatto questo per nulla trascurabile se consideriamo che fino adesso la Opel Astra pur essendo sempre stata un’auto valida qualitativamente, almeno in Italia, ha sempre goduto di un successo appannato e poco vicino a quanto speravano i tedeschi.

    Ricca la dotazione si serie come si confà ad un’auto sicuramente importante con un occhio di riguardo alle doti relative alla sicurezza stradale e per quanto concerne i motori, fra “ vecchio “ e nuovo la Opel Astra si dota di motori sempre più ecologici nel rispetto della qualità e della potenza.

    Ciò significa assistere al debutto, in primis, del 1.400 cc. di cilindrata turbo iniezione diretta a benzina da 136 fino, addirittura, a 180 cavalli di potenza, tanta, certamente ma non certo a scapito dei bassi consumi e drastiche riduzione degli inquinanti. In cima alla gamma dei motori disponibili fa anche il suo ingresso un poderoso 2,0 litri di cilindrata turbodiesel da 270 cavalli di potenza.

    Ed infine, per i diesel ci sarà grande attenzione a tutte le cilindrate a partire dai più piccoli di 1.200 cc. per proseguire con il 1.700 e 2,0 litri con potenze crescenti a partire da 80 cavalli.

    Non mancherà o meglio sarebbe dire non dovrebbe mancare, visto che non v’è ancora certezza assoluta, un inedito cambio a doppia frizione ed uno speciale allestimento che comprenderà la trazione integrale ed una sportiva OPC, quest’ultima monterà un propulsore di 2,0 litri di cilindrata da 260 cavalli di potenza; quest’ultimo dato è importante in quanto dall’anno prossimo, periodo di debutto di questa versione, si inizierà con la contestuale produzione di una variante a 3 porte coupè, associata ad una station wagon, così come fatto nel passato che ha aiutato sicuramente le vendite di questa vettura.

    Dunque, null’altro ci resta da fare che gustarci le foto e relativo video della nuova Opel Astra.

    530

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2009BerlineOpelOpel Astra
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI