Opel Corsa: venticinque anni di successi

da , il

    Una Opel Corsa OPC, in un momento della festa per l'ottomilionesimo esemplare prodotto dalla Casa tedesca in 25 anni

    Son passati 25 anni, da quando Opel diede vita alla prima Corsa, una city car, anche se a quel tempo questo tipo di vetture si preferiva chiamarle utilitarie, che divenne una sorta di icona storica, per diffusione e affidabilità, del marchio tedesco.

    Al punto che, ancora oggi, a distanza di tanto tempo da quando dagli stabilimenti siti vicino Saragozza, in Spagna, si diede vita al primo esemplare di Corsa, la vettura è ambita, soprattutto nella nuova versione, dal mercato mondiale ed europeo, Italia compresa. Infatti, di questo modello, la Opel ha prodotto ben 8 milioni di esemplari e proprio la vettura che ha sancito l?otto milionesimo esemplare, è stata Una Corsa OPC di colore rosso magma. Se poi consideriamo i modelli prodotti direttamente in Germania,il numero di versioni prodotte dalla Casa automobilistica, diventano ben 10 milioni.

    Oggi la Corsa è giunta alla sua quarta generazione e in questo quarto di secolo ne ha fatta di strada al punto che, rispetto a tutte le auto prodotte dalla Opel, la Corsa è quella che si vende di più e che, soprattutto, ha dato splendore alla Casa automobilistica imprimendo modernità al design Opel. Tanti i riconoscimenti tributati in diverse occasioni ad Opel Corsa, se ne contano una ventina e tutti importanti, ma oggi, in un momento storico senza uguali per l?industria in generale e, soprattutto per quella automobilistica, potrebbe avvicinarsi il momento per ricevere un?altra onorificenza, quella per l?attenzione che la Casa tedesca, che come sappiamo fa parte del Gruppo General Motors, dimostra nei confronti dell?ambiente, grazie alla modernissima Corsa Hybrid Concept, che incontrerà i favori del pubblico grazie ai bassi consumi, ma, soprattutto, alle bassissime emissioni inquinanti e che si gioverà dell?ottimo propulsore di 1.300 cc. CDTI, abbinato ad un motore elettrico con batterie al litio che si ricaricano mediante l?energia sprigionata e non dissipata, dei freni.

    E, vista l?attenzione che dobbiamo riservare all?ambiente, affinché questo non si ritorca contro di noi, nel caso che insignissero Opel di un ulteriore premio per la Corsa, in riferimento a quest?ultimo motore, potrebbe considerarsi, questa, una gratificazione senza uguali e ambitissima, nella storia del marchio.